Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Rendimento e fattore di potenza motore asincrono trifase

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentefpalone, Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] Rendimento e fattore di potenza motore asincrono trifase

Messaggioda Foto Utenteserting » 21 mag 2012, 19:32

Buonasera, devo risolvere il seguente quesito
motore asincrono trifase 6 poli Pn= 85kW , come mi calcolo il rendimento e il fattore di potenza considerando che nelle tabelle da me consultate non trovo un motore con questa potenza , il rendimento e il fattore di potenza sono i dati che mi occorono per calcolarmi la corrente assorbita.
Grazie
Avatar utente
Foto Utenteserting
1.115 4 11
Expert
Expert
 
Messaggi: 74
Iscritto il: 2 feb 2011, 20:49

0
voti

[2] Re: Rendimento e fattore di potenza motore asincrono trifase

Messaggioda Foto UtenteCandy » 21 mag 2012, 19:45

Devi possedere qualche dato in più, altrimenti è impossibile. I dati di targa?
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10138
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

2
voti

[3] Re: Rendimento e fattore di potenza motore asincrono trifase

Messaggioda Foto Utenteadmin » 21 mag 2012, 20:07

Come ha detto Foto UtenteCandy non esiste una formula per calcolare rendimento e fattore di potenza conoscendo solo potenza e numero di poli. Entrambi sono dati che il costruttore deve fornire o derivano da dati che sempre il costruttore deve fornire. L'unica cosa che puoi fare è controllare le tabelle di motori dello stesso tipo e considerare i dati dei motori di caratteristiche simili
Avatar utente
Foto Utenteadmin
178,8k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11134
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[4] Re: Rendimento e fattore di potenza motore asincrono trifase

Messaggioda Foto Utenteserting » 21 mag 2012, 20:26

infatti, ma è un problema di una sessione dell'esame di stato per ingegnere per il quale mi sto preparando.La traccia recita....
per semplificare vi allego la traccia il quesito è relativo alla prima parte linea L1 , per il resto non ho problemi a risolvere.
purtroppo anche in altri temi simili danno come dati indicano i poli la potenza nominale del motore e poi la "fatidica frase" (stimare tutte òe altre grandezze necessarie al calcolo)
Vi rinrazio per l'aiuto che mi potete dare
Allegati
tema.pdf
traccia tema
(191.37 KiB) Scaricato 176 volte
Avatar utente
Foto Utenteserting
1.115 4 11
Expert
Expert
 
Messaggi: 74
Iscritto il: 2 feb 2011, 20:49

1
voti

[5] Re: Rendimento e fattore di potenza motore asincrono trifase

Messaggioda Foto Utenteadmin » 21 mag 2012, 20:29

Infatti dice stimare, non calcolare, quindi si fa come ti ho detto.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
178,8k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11134
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

1
voti

[6] Re: Rendimento e fattore di potenza motore asincrono trifase

Messaggioda Foto UtenteCandy » 21 mag 2012, 20:35

Stimare significa scegliere in via accademica dei valori tipici, consoni al contesto. Ovvero metti tu dei numeri, come se te li fornisse il costruttore e poi vai avanti coi calcoli.
La stima deve essere sensata, coerente con il tipo di motore.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10138
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

0
voti

[7] Re: Rendimento e fattore di potenza motore asincrono trifase

Messaggioda Foto Utenteserting » 21 mag 2012, 20:43

quindi potrei ipotizzare il valore tabellare di un motore asincrono a 6 poli di potenza pari a 90kW velocità 985 gir/min fattore di potenza 0,86 rendimento 93,8% , quindi In =161A e proseguire con il calcolo della linea dico bene?
Avatar utente
Foto Utenteserting
1.115 4 11
Expert
Expert
 
Messaggi: 74
Iscritto il: 2 feb 2011, 20:49

0
voti

[8] Re: Rendimento e fattore di potenza motore asincrono trifase

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 21 mag 2012, 22:39

Io ho una vecchia tabella per motori con rotore a gabbia unificati e per una potenza nominale di 90kW stimano a 94% il rendimento e a 0.85 il fattore di potenza.

BTW Per una "stima" direi per che tre cifre significative sono "esagerate" ;-)
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
52,6k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12453
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

0
voti

[9] Re: Rendimento e fattore di potenza motore asincrono trifase

Messaggioda Foto Utenteserting » 21 mag 2012, 22:46

siamo vicini come dati , ti ringrazio per la risposta .
Scusa non avevo letto completamente la tua rissposta si in effetti mi prendo il valore della corrente assorbita "tabellato" ed il fattore di potenza cosi' posso fare il calcolo della linea con la portata del cavo e in relazione anche al fattore di potenza calcolarmi la caduta di tensione.
Avatar utente
Foto Utenteserting
1.115 4 11
Expert
Expert
 
Messaggi: 74
Iscritto il: 2 feb 2011, 20:49

0
voti

[10] Re: Rendimento e fattore di potenza motore asincrono trifase

Messaggioda Foto UtenteMarkap » 12 dic 2015, 19:45

Salve, mi aggancio a questa discussione per cercare di sciogliermi alcuni dubbi...
In una prova scritta d'esame mi viene richiesto...

Assegnati i seguenti dati per un motore asincrono trifase :
P_n=30kW
V_n=600V \ (\bigtriangleup)
\cos(\varphi_n )=0,7
\eta=0,95
\cos(\varphi_cc)=0,4
Vcc_\%=16\%
\omega_n=311 \ rad/sec
Pdiss=\frac{3}{2} \ Pcu
una coppia polare p=1

Verificare alcuni dati di dati di Targa
in particolare il fattore di potenza \cos(\varphi_n ), il rendimento \eta e la velocità \omega_n.

Adesso il mio procedimento è questo...
Calcolo innanzitutto la corrente nominale di faseI_{nf}=25,06A utilizzando i dati che mi vengono forniti compreso quelli che poi dovro verificare...cioè il cos(\varphi_n) e \eta.

Con i dati forniti mi calcolo tutti i parametri longitudinali di fase :
Impedenza di corto circuito Z_{cc}=3,83\Omega
Resistenza di rotore riportata allo statore R'_r=0,766 \Omega
Resistenza di statore R_s=0,766 \Omega
Tensione di corto circuito V_{cc}=96V
Reattanza di corto circuito X_d
(Nota: ho considerato uguali reattanza di rotore e statore e chiamato la somma Xr + X'_s = X_d)

Noti tutti i parametri longitudinali dopo aver risolto l'equazione di secondo grado in s scelgo l'opportuno scorrimento non negativo (funzionamento da motore). s=0,033

A questo punto dallo scorrimento, e considerato il motore ad una coppia polare calcolo la velocità del motore \omega_r=\omega(1-s) = 303,64\ rad/sec.
Successivamente dal rapporto tra potenza dissipata totale e quella nel rame calcolo la potenza dissipata totale.
P_{diss}=3/2P_{cu}=3/2*(3)*(R'_r+R_s)I_{nf}^2=172,76 \ W
In fine valuto il rendimento a partire dalla potenza nominale all'albero e dalla dissipata.
\eta=\frac{P_{mecc. disp. alb}}{P_{mecc. disp. alb}+P_{diss}} = 0,98

Calcolo il \cos(\varphi_n) a partire dalla corrente stimata inizialmente e con i nuovi valori del rendimento

\cos(\varphi_n)= \frac{P_n}{\surd3 \ V_n \ \eta \ I_n}
In questo calcolo non ho indicato il risultato poiché risulta un valore maggiore di uno ed ovviamente non è coerente!
Dov'è l'errore ?

Nella mia ipotesi di procedimento, parto da una stima della corrente nominale considerando attendibili i dati di targa, poi li vado a calcolare a partire dalla stima.
Il dubbio nasce perché mi sembra di rigirare i dati e di introdurre errore dovuto al modello ed alla approssimazione dei calcoli senza verificare effettivamente nulla.

So bene come si effettua la verifica dei dati di targa in un laboratorio di macchine elettriche ma qui mi viene richiesto di farlo in un compito scritto ad un esame...e non so come altro fare...

Se ci sono falle nel ragionamento e c'è altro modo per poter fare delle verifiche ai dati di targa sarei grado a chiunque mi potesse mostrare la via corretta.
Grazie in anticipo a tutti !
Avatar utente
Foto UtenteMarkap
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 16 ott 2007, 1:44

Prossimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti