Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Amplificatore differenziale(Principio massa virtuale)

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Amplificatore differenziale(Principio massa virtuale)

Messaggioda Foto UtenteNunziox » 4 nov 2012, 17:37

Salve,

vi pongo subito il mio problema.
Il mio prof. di elettronica ci ha presentato l'amplificatore differenziale, spiegandoci che ha le seguenti caratteristiche:

A=+\infty
B_p=+\infty
R_i=+\infty
R_o=0

ma la cosa che non mi quadra è:
A=+\infty cosaaaaa +\infty?

mettendo a terra il polo + dell'amplificatore differenziale, sarebbe: -A \cdot V_i=V_{o}=+\infty
ma per il principio della conservazione dell'energia deve essere V_{o}<=Vcc !!!

Questo significa che questo tipo di amplificatore è ideale?

Per avvicinarlo ad un modello reale dobbiamo fare in modo che V_{o} sia finito ma per essere così deve essere V_{i}=0, cioè idealmente cortocircuitiamo l'ingresso (principio della massa virtuale) poi dobbiamo ributtare in ingresso l'uscita, stando attenti a retroazionarla in maniera corretta, cioè sul polo negativo, dico bene?
Cosi si ottiene un amplificatore che si avvicina alla realtà?

Vi sembrerà che ho un po le idee confuse.... mi serve solo un vostro aiuto per mettere finalmente insieme il puzzle che ho in testa :D
Ultima modifica di Foto Utentedimaios il 8 nov 2012, 18:08, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Modificate le formule tex
Avatar utente
Foto UtenteNunziox
221 1 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 28 ott 2012, 0:38

0
voti

[2] Re: Amplificatore differenziale(Principio massa virtuale)

Messaggioda Foto UtentePescus27 » 4 nov 2012, 19:17

Si, quelle sono le caratteristiche di un operazionale ideale. Però non parlerei di come avvicinare il modello ideale a quello reale, faresti solo confusione. Avete visto a lezione la configurazione invertente, non invertente ecc..?? Queste cose ti saranno molto più chiare quando analizzerete questi circuiti.
Avatar utente
Foto UtentePescus27
0 1
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 14 ott 2011, 15:23

0
voti

[3] Re: Amplificatore differenziale(Principio massa virtuale)

Messaggioda Foto UtenteNunziox » 4 nov 2012, 19:32

Si le abbiamo viste...

forse ho capito cosa intendi....
nella configurazione invertente il polo positivo è a massa!

Ponendo V_d=V_+-V_-=0 cioè V_+=V_- allora segue che anche V_- virtualmente è a massa.

Corretto?

Invece non riesco a comprendere bene la differenza tra Ad (guadagno in modo differenziale) e Ac guadagno in modo comune.

In uscita all'amplificatore differenziale perché oltre alla componente:

A_d(V_+ - V_-)

abbiamo anche questa componente:

A_c(V_+ + V_-)

in cui i segnali si sommano :?
Avatar utente
Foto UtenteNunziox
221 1 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 28 ott 2012, 0:38

3
voti

[4] Re: Amplificatore differenziale(Principio massa virtuale)

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 4 nov 2012, 20:02

Che roba e` B_p? In latex per fare oo usa \infty e viene \infty.

Per le proprieta` dell'operazionale e di quell'obbrobrio di traduzione (molto diffusa) di massa virtuale guarda questo post viewtopic.php?t=16478#p112710 e per il significato di massa questo articolo
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
104,0k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18473
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[5] Re: Amplificatore differenziale(Principio massa virtuale)

Messaggioda Foto UtenteNunziox » 4 nov 2012, 20:09

Intendevo la banda passante! :D comunque ti ringrazio per il suggerimento in Latex! Leggo l'articolo!
Avatar utente
Foto UtenteNunziox
221 1 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 28 ott 2012, 0:38

0
voti

[6] Re: Amplificatore differenziale(Principio massa virtuale)

Messaggioda Foto UtentePescus27 » 4 nov 2012, 20:44

In teoria l'amplificazione in modo comune è l'amplificazione che si ha ponendo su V_{+} e V_{-} lo stesso segnale (nel caso di amplificatore ideale questa è zero). E quindi troviamo in uscita:

Vout = Ad(V_{+}-V_{-})+Ac \frac{(V_{+}+V_{-})}{2}

Però aspetta la conferma di un esperto su quanto ho detto :D
Avatar utente
Foto UtentePescus27
0 1
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 14 ott 2011, 15:23

0
voti

[7] Re: Amplificatore differenziale(Principio massa virtuale)

Messaggioda Foto UtenteNunziox » 4 nov 2012, 20:57

Ho letto l'articolo :D

ma non capisco solo una cosa:

Il coefficiente Ad e` il guadagno differenziale, che per un operazionale discreto puo` essere dalle parti di un milione o piu`.


perché Ad è quantificato?
Ad in un amplificatore ideale non retroazionato non è +\infty?

Cioè in fin dei conti non capisco nemmeno perché Ad dovrebbe essere così grande:D
Avatar utente
Foto UtenteNunziox
221 1 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 28 ott 2012, 0:38

1
voti

[8] Re: Amplificatore differenziale(Principio massa virtuale)

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 4 nov 2012, 23:31

Di infinito a questo mondo non c'e` nulla, incluso A_d. L'analisi che ho fatto fa vedere che cosa capita in un operazionale reale, per il quale il guadagno differenziale e` grande e anche abbastanza idefinito.

Ad e` cosi` grande perche' in quel modo l'operazionale si comporta praticamente come se fosse un operazionale ideale.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
104,0k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18473
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[9] Re: Amplificatore differenziale(Principio massa virtuale)

Messaggioda Foto UtenteNunziox » 5 nov 2012, 1:11

Sembra che sia tutto chiaro... ti ringrazio moltissimo :D vi disturberò sicuramente con altre domande!
Avatar utente
Foto UtenteNunziox
221 1 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 28 ott 2012, 0:38

0
voti

[10] Re: Amplificatore differenziale(Principio massa virtuale)

Messaggioda Foto UtenteNunziox » 8 nov 2012, 13:11

se ad un amplificatore differenziale non retroazionato applico un ingresso tale che
V+=V- mi assicuro la linearità !!!

ma se questa linearità la voglio mantenere per qualsiasi ingresso metto risolvo con la retroazione negativa! Dico bene?
In questo modo mi assicuro che se V+ è a massa lo è praticamente anche V-.
Avatar utente
Foto UtenteNunziox
221 1 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 28 ott 2012, 0:38

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 35 ospiti