Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Verifiche obbligatorie per installatore

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Verifiche obbligatorie per installatore

Messaggioda Foto UtenteRico84rm » 30 nov 2012, 15:36

Buongiorno a tutti

Sto effettuanto la supervisione degli impianti elettrici presso un cantiere petrolchimico. La ditta installatrice ha già effettuato uno dei due capannoni in ogetto, e ad oggi la prima delle due macchine è gia in funzione, o per meglio dire è disponibile per esserlo. Durante i lavori però la ditta esecutrice non ha effettuato prove di continuità dei conduttori di protezione ed equipotenziali, principali e supplementari. va detto che l'impianto di terra generale non era a loro carico, loro si sono solo collegati a tale impianto, ma mi sembre che il dpr 462 la 64-14 e la 64-8, comunque prevedano tale prova. L'installatore sostiene che loro si sono collegati all'impianto esistente e quindi non fanno preve del genere non conoscendo neppure lo stato dell'impianto. La rete di terra comunque e stata ripristinata da altra ditta durante le operazioni di scavo, e tale ditta ha anche effettuato e certificato la prova delle resistenza di terra, che ha dato esito positivo. Inoltre ad oggi vi sono dei cavi che vanno a dei motori in campo, la ditta ha effettuato delle prove di isolamento, in quanto i cavi sono esistenti e non verranno sostituiti. Lo strumento però non era provvisto di certificato di taratura, dopo richiesta dello stesso a distanza di diverso tempo, l'impresa asserisce che non è suo obbligo effettuare tali prove , anche se i cavi li dovranno ricablare loro all'interno dell mcc di loro fornitura.

Vi chiedo un aiuto in merito per capire cosa una ditta deve certificare, a mio avviso specialmente sull'impianto di terra anche se ti colleghi ad uno esistente, devi provare in qualche maniera che tu hai lavorato bene, stesso vale per i cavi esistenzi.

Vi ringrazio per l'aiuto !!!
Avatar utente
Foto UtenteRico84rm
0 3
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 30 nov 2012, 15:24

0
voti

[2] Re: Verifiche obbligatorie per installatore

Messaggioda Foto Utentemaxxy » 30 nov 2012, 16:07

Rico84rm ha scritto: presso un cantiere petrolchimico

:-k mmmm Sento puzza di impianto in TN o meglio ancora in IT....
Nel primo caso TN l'impianto di terra locale non serve a nulla perché se è come immagino ci saranno diverse cabine MT/BT dislocate nel cantiere.
Se l'impianto è IT andrà verificata che l'estensione della rete non faccia assumere un potenziale pericoloso durante il primo guasto a terra.

Ognuno è un genio.
Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi,
lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido.
- Albert Einstein
Avatar utente
Foto Utentemaxxy
2.058 2 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 1172
Iscritto il: 13 nov 2008, 10:08

0
voti

[3] Re: Verifiche obbligatorie per installatore

Messaggioda Foto UtenteRico84rm » 30 nov 2012, 16:25

Si l'impianto è un TN-S. Ha una sola cabina elettrica utente. L'impianto di terra è essenzialmente composto da una maglia interrata di dimensioni 5x5m. Praticamente il vecchio cabinato era collegato alla maglia tramite dei cavi che vanno ad un nodo equipotenziale, la ditta ha collegato l'impianto di terra nuovo interno al cabinato a tale nodo che è stato mantenuta. Al di là del fatto che serva o meno fare prove vorrei capire se ci sono obblighi di legge.

Grazie
Avatar utente
Foto UtenteRico84rm
0 3
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 30 nov 2012, 15:24

0
voti

[4] Re: Verifiche obbligatorie per installatore

Messaggioda Foto Utentemaxxy » 30 nov 2012, 16:32

L'impianto disperdente con cabine MT/Bt ed impianto Bt in TN-S serve esclusivamente alla protezione dai contatti indiretti della rete MT ! Se è coordinata con i valori di rete non serve a nulla misurarla in Bt, ciò che va misurato nell'impianto è il valore dell'anello di guasto Fase-PE.

Se dal lato BT il dispersone non serve a nulla, cosa legislamente parlando devo verificare?

Ognuno è un genio.
Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi,
lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido.
- Albert Einstein
Avatar utente
Foto Utentemaxxy
2.058 2 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 1172
Iscritto il: 13 nov 2008, 10:08

0
voti

[5] Re: Verifiche obbligatorie per installatore

Messaggioda Foto UtenteRico84rm » 30 nov 2012, 16:40

non voglio misurare la terra, ma la continuità per esempio tra nodo principale e una canalina metallica. Comunque la cosa che piu mi preme ora sarebbe capire se per i cavi esistenti la ditta dovendoli ricablare deve o meno effettuare prove di isolamento sugli stessi, a quanto leggo dalle norme sembra di si
Avatar utente
Foto UtenteRico84rm
0 3
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 30 nov 2012, 15:24

2
voti

[6] Re: Verifiche obbligatorie per installatore

Messaggioda Foto UtenteMike » 30 nov 2012, 16:53

Distinguiamo:
- impianto elettrico
- equipaggiamento elettrico

Se, come mi pare di aver capito, la ditta ha realizzato l'equipaggiamento elettrico della macchina, questa deve solamente garantire che le masse della macchina siano collegate al nodo principale di terra della macchina, dal quale l'UTENTE provvederà a collegarlo al proprio impianto di terra e assicurare la protezione dai contatti indiretti in relazione al sistema di distribuzione. Nel caso di macchine particolarmente lunghe, il costruttore deve verificare i coordinamenti con le protezioni previste in tutto in conformità alla CEI EN 60204-1, in ogni caso NON c'è alcun obbligo di rilascio di risultati di prove, misure o certificati, almeno che non siano stati richiesti per contratto.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[7] Re: Verifiche obbligatorie per installatore

Messaggioda Foto UtenteRico84rm » 1 dic 2012, 23:14

si che non ci sia obbligo di rilascio l'avevo capito. ma comunque i dm37 art 7 comma 1
dice
Al termine dei lavori, previa effettuazione delle verifiche
previste dalla normativa vigente, comprese quelle di funzionalita'
dell'impianto, l'impresa installatrice rilascia al committente la
dichiarazione di conformita' degli impianti realizzati nel rispetto
delle norme

mentre il comma 3

In caso di rifacimento parziale di impianti, il progetto, la
dichiarazione di conformita', e l'attestazione di collaudo ove
previsto, si riferiscono alla sola parte degli impianti oggetto
dell'opera di rifacimento, ma tengono conto della sicurezza e
funzionalita' dell'intero impianto

ok che nn devono rilasciare certificati ma come assicuro la sicurezza e la funzionalità di un cavo esistente che vado a ricollegare? comunque le certificazioni sono richieste da contratto e pure le prove, loro dicono che sulle parti esistenti dell'impianto anche se loro vanno a mettere in qualche modo mano non sono obbligati a fare verifiche o prove.
Avatar utente
Foto UtenteRico84rm
0 3
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 30 nov 2012, 15:24

2
voti

[8] Re: Verifiche obbligatorie per installatore

Messaggioda Foto UtenteMike » 2 dic 2012, 0:11

Rico84rm ha scritto:si che non ci sia obbligo di rilascio l'avevo capito. ma comunque i dm37 art 7 comma 1


Decidiamoci! E' un equipaggiamento elettrico di una macchina o un impianto elettrico di distribuzione? Se è una macchina il DM 37/08 non centra nulla!
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[9] Re: Verifiche obbligatorie per installatore

Messaggioda Foto UtenteRico84rm » 2 dic 2012, 17:00

credo di aver capito cosa intendete, i cavi in questione sono lungi c.a. 100m e vanno dal nuovo quadro mcc di fornitura e fabricazione dell'impresa installatrice, fino a dei motori in campo. Sinceramente non conosco la direttiva macchine, venendo da un altro settore, da qui il mio equivoco. Il problema che mi ponevo era il fatto che i cavi elettrici in questione sono molto vecchi, ritenevo quindi una prova di isolamento un buon modo per assicurarne il funzionamento. Il cantiere non ha in oggetto uffici o quant'altro, ma bensi' il rifacimento di due macchine di compressione. Domani leggero bene la direttiva ma a quanto capisco la ditta non ha alcun obbligo di prove. Quello che mi sembrava strano è che l'altra ditta impiantistica che ha realizzato la nuova cabina ed alcune altre lavorazioni, riguardanti la prima delle 2 macchine, ha rilasciato tutte le prove richieste dalla 64-14.
Grazie
Avatar utente
Foto UtenteRico84rm
0 3
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 30 nov 2012, 15:24

1
voti

[10] Re: Verifiche obbligatorie per installatore

Messaggioda Foto UtenteMike » 2 dic 2012, 20:07

La CEI 64-14 è una guida che tratta delle verifiche agli impianti elettrici di distribuzione, ovvero dove si applica la CEI 64-8 e il DM 37/08. Proprio a causa della mancanza di professionalità e ignoranza di enti pubblici, enti verificatori, ecc., dalla 46/90 in poi, si richiedeva la dichiarazione di conformità per tutto, bastava fosse elettrico... A causa di questo, molti costruttori di macchine/macchinari/impianti di processo, ecc., si sono nel tempo adeguati (la teoria di Darwin) e di conseguenza per evitare che fossero bloccati i lavori, non venisse pagata la fornitura dal leasing, non venisse rilasciato il CPI, ecc., rilasciavano dichiarazioni di conformità, verbali di prove e certificati che non centravano nulla, non servivano a nulla, se non nella testa di siluro di questi personaggi...
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 14 ospiti