Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Gruppo elettrogeno avviamento

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

1
voti

[1] Gruppo elettrogeno avviamento

Messaggioda Foto Utentesmilev » 21 gen 2013, 10:34

Ho a casa un gruppo elettrogeno che si avvia con la chiave ed io vorrei collegarlo al impianto elettrico di casa mia. Ora vorrei che il gruppo elettrogeno si avviasse in automatico non appena manca la luce a casa ?
come posso fare ? io pensavo di mettere un contatto N.A. apposto del cilindretto e non appena viene a mancare l' alimentazione il contatto passa a N.C. ( giro la chiave del cilindretto) .....
ciao e grazie
Avatar utente
Foto Utentesmilev
130 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 369
Iscritto il: 15 nov 2010, 11:59

1
voti

[2] Re: Gruppo elettrogeno avviamento

Messaggioda Foto UtenteRiccy » 21 gen 2013, 10:56

Che tipo di gruppo elettrogeno è?

Necessita una fase di riscaldamento prima di andare a regime?
Avatar utente
Foto UtenteRiccy
15 2
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 23 ott 2009, 10:30

0
voti

[3] Re: Gruppo elettrogeno avviamento

Messaggioda Foto Utentesmilev » 21 gen 2013, 11:27

non lo so se necessita un fase di riscaldamento ti farò sapere....
grazie O_/
Avatar utente
Foto Utentesmilev
130 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 369
Iscritto il: 15 nov 2010, 11:59

1
voti

[4] Re: Gruppo elettrogeno avviamento

Messaggioda Foto Utentegiannid19 » 21 gen 2013, 11:52

Chi ti apre il contatto quando il motore si è avviato?
Se il motore non si avvia lo fai girare fino a quando la batteri è completamente scarica?
Al ritorno della corrente Enel cosa fa il gruppo? si ferma istantaneamente? o rimane in funzione?
Se manca il carburante cosa succede?
C'è un controllo sulla mancanza olio motore?
Per questo tipo di automazioni esistono apparecchiature idonee, hanno solo il difetto costare un po care per questo si applicano su gruppi elettrogeni professionali.
Si possono realizzare anche artigianalmente ma occorre una buona conoscenza di automazione.
Attenzione! non puoi collegare il tuo generatore in parallelo alla linea Enel ma devi mettere un dispositivo di commutazione.
Avatar utente
Foto Utentegiannid19
693 1 2 4
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 341
Iscritto il: 30 mag 2010, 22:40

0
voti

[5] Re: Gruppo elettrogeno avviamento

Messaggioda Foto UtenteLelettrico » 21 gen 2013, 12:04

Kudos Foto Utentegiannid19
Chi ti apre il contatto quando il motore si è avviato?
Se il motore non si avvia lo fai girare fino a quando la batteri è completamente scarica?

direi che dei timer sono d'obbligo, non necessariamente per automazione spinta (PLC o micro)
Un timer per la mancanza di rete, ritardo breve + o - 100 ms ?
Un timer per la fase di avviamento, sui 5 s, un contatore che tenga conto dei tentativi a vuoto, direi 3 - 4
Un "sensore" di presenza tensione da gruppo che resetti la macchina a stati
Un timer per il ritorno di rete, questa volta lungo, sui 120 s o piu

Manca carburante il gruppo si ferma e stop non vi e' alcun riparo
Manca olio, il gruppo deve essere tenuto in buono stato, aggiungerei aspirazione combusti presa aria e sovratemperatura involucro se silenziato.

Per questo tipo di automazioni esistono apparecchiature idonee, hanno solo il difetto costare un po care per questo si applicano su gruppi elettrogeni professionali.

Eh si, ma si puo suppplire "artigianalmente" nel senso di fai da te ma "professionalmente"
Chiaro che occorre una certa conoscenza e professionalita' e un micro o PLC risolverebbero brillantemente.
Con timer e relais la vedo fattibile ... se ben fatta #-o
Avatar utente
Foto UtenteLelettrico
2.458 1 4 6
Master
Master
 
Messaggi: 1108
Iscritto il: 13 set 2010, 12:24

0
voti

[6] Re: Gruppo elettrogeno avviamento

Messaggioda Foto Utentemaxxy » 21 gen 2013, 12:45

Se il gruppo è già installato ma ha solo l'avviamento manuale tramite selettore a chiave, ha già sicuramente il suo gruppo di scambio con la rete e con poche centinaia di euro e una buona conoscenza dell'automazione è possibile acquistare micro plc e realizzare in modo artigianale, ma affidabile, uno start-stop automatico che tenga anche conto di mancati avviamenti e temporizzazioni varie.

Ognuno è un genio.
Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi,
lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido.
- Albert Einstein
Avatar utente
Foto Utentemaxxy
2.058 2 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 1171
Iscritto il: 13 nov 2008, 10:08


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 51 ospiti