Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Massa Virtuale e Cortocircuito Virtuale

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[1] Massa Virtuale e Cortocircuito Virtuale

Messaggioda Foto Utentesambigds » 10 feb 2013, 22:09

Ciao a tutti sto studiando amplificatore operazionale, ma non ho ancora ben capito questi due concetti
qualcuno mi potrebbe spiegarli? sono due cose diverse?
Grazie
Avatar utente
Foto Utentesambigds
0 1 3
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 10 feb 2013, 21:59

0
voti

[2] Re: Massa Virtuale e Cortocircuito Virtuale

Messaggioda Foto UtenteLele_u_biddrazzu » 10 feb 2013, 22:10

Emanuele Lorina

- "Non è forte chi non cade, ma chi cadendo ha la forza di rialzarsi". (J. Morrison)
- Tavole della legge by admin
Avatar utente
Foto UtenteLele_u_biddrazzu
7.850 3 8 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1264
Iscritto il: 23 gen 2007, 16:13
Località: Modena

0
voti

[3] Re: Massa Virtuale e Cortocircuito Virtuale

Messaggioda Foto Utentesambigds » 10 feb 2013, 22:13


avevo già letto spiegazione di IsidoroKZ ma non riesco capire se sono due cose diverse o è la stessa cosa di massa virtuale.
Avatar utente
Foto Utentesambigds
0 1 3
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 10 feb 2013, 21:59

2
voti

[4] Re: Massa Virtuale e Cortocircuito Virtuale

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 10 feb 2013, 22:45

Sono due concetti da dimenticare il piu` presto possibile :-) ricordati solo che se l'operazionale e` in linearita` la tensione sull'ingresso invertente insegue quella sull'ingresso non invertente. Detta un po' piu` completo, l'usita dell'operazionale fa di tutto per far si` che i due ingressi dell'operazionale siano allo stesso potenziale.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,9k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18466
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[5] Re: Massa Virtuale e Cortocircuito Virtuale

Messaggioda Foto UtenteCandy » 10 feb 2013, 22:51

l'usita dell'operazionale fa di tutto per far si` che i due ingressi dell'operazionale siano allo stesso potenziale

Ricordando e ragionando sempre su questa regola, si comprende qualunque configurazione dell OP-AMP ideale; per il reale occorre ricordare pochi dettagli in più. Le cosa si complicano quando si sale di frequenza...
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10138
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

0
voti

[6] Re: Massa Virtuale e Cortocircuito Virtuale

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 10 feb 2013, 23:37

...e uscendo dalla linearità. :-) O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,5k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10068
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

3
voti

[7] Re: Massa Virtuale e Cortocircuito Virtuale

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 11 feb 2013, 14:04

sambigds ha scritto:non riesco capire se sono due cose diverse o è la stessa cosa di massa virtuale.


Si riferiscono allo stesso ambito, ma l'espressione virtual ground e` di provenienza storica, e deriva da quando gli operazionali avevano solo l'ingresso invertente. In quegli operazionali l'unico morsetto di ingresso era sempre a 0V da cui l'indicazione virtual ground.

Invece l'espressione virtual short e`venuta fuori con gli operazionali con ingresso invertente e non invertente.

Attualmente tutti gli operazionali hanno un ingresso differenziale, e l'espressione virtual ground si potrebbe applicare solo in pochi casi, o meglio ancora la si potrebbe lasciare stare in quanto foriera di confusione e casini.

Capita abbastanza spesso nelle scienze che quando viene inventato/scoperto un concetto nuovo, questo non sia espresso nella forma migliore. Ci vuole un po' di tempo perche' gli studiosi, pensandoci su, si accorgano che si puo` esprimere la stessa cosa in modo molto piu` chiaro.

Esempi ce ne sono a bizzeffe: ad esempio nella teoria della relativita` Einstein all'inizio diceva che la massa aumentava con la velocita` e usavano la massa a riposo e la massa relativistica. Abbastanza in fretta si sono accorti che si poteva esprimere il comportamento relativistico senza fare casini con la massa, che e` un invariante, semplicemente scrivendo in modo diverso, e piu` chiaro, le equazioni. Purtroppo pero` l'idea che la massa aumenta con la velocita` e` rimasta, anche se attualmente nessun studioso serio della relativita` usa piu` questo concetto.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,9k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18466
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[8] Re: Massa Virtuale e Cortocircuito Virtuale

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 11 feb 2013, 15:09

:-) E inoltre come già spiegato anche dallo stesso Foto UtenteIsidoroKZ, "virtual short" in italiano si traduce "come se praticamente ci fosse un corto" e non "corto virtuale" ( idem per ground). O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,5k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10068
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[9] Re: Massa Virtuale e Cortocircuito Virtuale

Messaggioda Foto Utentesambigds » 11 feb 2013, 16:16

grazie a tutti per aver risposto, e in particolare a IsidoroKZ.

ma come fa essere un corto circuito se Resistenza di ingresso è idealmente infinito, è da qui che non riesco andare avanti :-x .
se ho una tensione Vi che tende a zero e resistenza di ingresso è infinito la corrente non dovrebbe essere zero? :?
Ultima modifica di Foto UtentePietroBaima il 11 feb 2013, 16:23, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Rimosso quoting inutile. Usa il tasto rispondi e non cita.
Avatar utente
Foto Utentesambigds
0 1 3
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 10 feb 2013, 21:59

2
voti

[10] Re: Massa Virtuale e Cortocircuito Virtuale

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 11 feb 2013, 16:19

Non è un cortocircuito!

Foto Utentesambigds, te l'hanno già detto in tanti, ma a costo di essere ripetitivo te lo dico anche io: lascia perdere quei concetti, a me hanno fatto perdere un sacco di tempo prima di riuscire a rendermi conto che non sono solo inutili, ma anche fuorvianti per la comprensione.
Lasciali perdere.

Prova a leggere qui al post [34] e [36], spero che ti sia di aiuto.

O_/
Pietro
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,0k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9357
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 32 ospiti