Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Int. autom con curva caratteristica ritardata

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike

0
voti

[1] Int. autom con curva caratteristica ritardata

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 4 mar 2013, 13:15

CIao a tutti, stavo leggendo il manuale di un refrigeratore per condizionamento (7kW 3F+N)in cui si indica di installare sempre un interruttore automatico generale con curva caratteristica ritardata.

Non mi è ben chiaro cosa intendano.. immagino che il ritardo sia da intendersi per il corto circuito, dato che il refrigeratore all'avviamento ha uno spunto di 99A contro una corrente max assorbita di 16 A.

Cosa si intende esattamente, un salvamotore? O semplicemente un interruttore magnetotermi con curva D?
Dai dati di cui sopra sembrerebbe bastare anche un curva C... che ne pensate?
Grazie
Ultima modifica di Foto Utentelillo il 4 mar 2013, 16:15, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Spostato in Impianti elettrici e quadristica.
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
135 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 501
Iscritto il: 15 mar 2010, 17:53

0
voti

[2] Re: Int. autom con curva caratteristica ritardata

Messaggioda Foto UtenteCGIUSEPPE61 » 4 mar 2013, 18:22

Va bene curva " K " oppure " D ".

Saluti
Avatar utente
Foto UtenteCGIUSEPPE61
482 1 3 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 578
Iscritto il: 2 feb 2009, 18:05

0
voti

[3] Re: Int. autom con curva caratteristica ritardata

Messaggioda Foto UtenteMassimoB » 4 mar 2013, 20:01

MCSA Windows Server 2012 R2
Cisco CCNA R&S - Cisco CCNA Security - Cisco CCNA Cyber Ops
CompTia A+ - CompTia Linux+ - CompTIA Systems Support Specialist CSSS
CompTia Pentest+ LPIC-1
---100% fiero di essere Italiano---
Avatar utente
Foto UtenteMassimoB
13,8k 6 12 13
Expert free
 
Messaggi: 3087
Iscritto il: 28 ott 2012, 9:56
Località: Milano

0
voti

[4] Re: Int. autom con curva caratteristica ritardata

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 4 mar 2013, 20:26

Mi sembra di capire che il salvamotore è il massimo (regolo la soglia termica e al corto circuito ho dai 10 ai 15 volte la In)!! aNCHE perché HA ANCHE LA sensibilità alla mancanza di fase.

Volendo risparmiare però andrebbe bene anche un interruttore automatico normale in curva D da 20 A, non dite? Lo spunto al massimo è 99A (curva C arriva a 200A, 10 volte) E LA CORRENTE MAX è 16A.

Ciao e grazie a tutti
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
135 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 501
Iscritto il: 15 mar 2010, 17:53

0
voti

[5] Re: Int. autom con curva caratteristica ritardata

Messaggioda Foto UtenteDanielino » 4 mar 2013, 20:48

Emanuele78 ha scritto:andrebbe bene anche un interruttore automatico normale in curva D da 20 A, non dite?

Dai dati che hai fornito, un curva "D" dovrebbe essere più che sufficiente.
Un curva "C" non saprei; non sei tirato perché comunque hai un range 5-10In .. ma andrei sul sicuro con un curva "D" - 20A (con la certezza però che la In non sia superiore ai 16A che hai specificato .. altrimenti andresti troppo a ridosso della soglia di intervento .. tenendo comunque conto dei quel 20% di margine).
Avatar utente
Foto UtenteDanielino
707 3 10
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 20 feb 2013, 22:26

0
voti

[6] Re: Int. autom con curva caratteristica ritardata

Messaggioda Foto UtenteMassimoB » 4 mar 2013, 20:53

MCSA Windows Server 2012 R2
Cisco CCNA R&S - Cisco CCNA Security - Cisco CCNA Cyber Ops
CompTia A+ - CompTia Linux+ - CompTIA Systems Support Specialist CSSS
CompTia Pentest+ LPIC-1
---100% fiero di essere Italiano---
Avatar utente
Foto UtenteMassimoB
13,8k 6 12 13
Expert free
 
Messaggi: 3087
Iscritto il: 28 ott 2012, 9:56
Località: Milano

0
voti

[7] Re: Int. autom con curva caratteristica ritardata

Messaggioda Foto UtenteMassimoB » 4 mar 2013, 20:54

Ps

Da pagina 10/101
MCSA Windows Server 2012 R2
Cisco CCNA R&S - Cisco CCNA Security - Cisco CCNA Cyber Ops
CompTia A+ - CompTia Linux+ - CompTIA Systems Support Specialist CSSS
CompTia Pentest+ LPIC-1
---100% fiero di essere Italiano---
Avatar utente
Foto UtenteMassimoB
13,8k 6 12 13
Expert free
 
Messaggi: 3087
Iscritto il: 28 ott 2012, 9:56
Località: Milano

0
voti

[8] Re: Int. autom con curva caratteristica ritardata

Messaggioda Foto Utenteattilio » 4 mar 2013, 21:02

Ti sconsiglio il salvamotore, l'indicazione del costruttore è data onde evitare interventi intempestivi della protezione di linea.

La macchina poi, avrà la sua protezione interna per il motocompressore.

L'automatico curva D, o i fusibili tipo aM possono essere confacenti a quanto richiesto dal costruttore, l'eventuale salvamotore che vorresti mettere, sarebbe meglio se fosse in "classe 20".

Ovviamente, ma era implicito, bisogna cordinare la protezione dalle sovracorrenti con la sezione della suddetta linea di alimentazione.

Saluti
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
59,5k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8779
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[9] Re: Int. autom con curva caratteristica ritardata

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 5 mar 2013, 12:15

Grazie a tutti.

Attilio, per "classe 20" cosa si intende? Scusa ma non si finisce mai di imparare.. grazie
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
135 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 501
Iscritto il: 15 mar 2010, 17:53

1
voti

[10] Re: Int. autom con curva caratteristica ritardata

Messaggioda Foto Utenteattilio » 5 mar 2013, 20:52

E' un parametro che identifica le "termiche" in relazione alla classe di avviamento (normale -> gravoso), man mano che si sale di classe [10, 20, 30] aumenta il tempo di intervento al valore 7,2 x Ir, dove Ir è la corrente di regolazione del relè termico che se coincidente con Im (corrente nominale del motore) identifica in pratica la corrente di avviamento e 7,2 è il fattore di moltiplicazione stabilito in ambito normativo [CEI EN 60947 mi pare] .

Se vuoi approfondire vai a pag.9 di questo pdf.

Saluti
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
59,5k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8779
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 77 ospiti