Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Analogica Luci psichedeliche

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Analogica Luci psichedeliche

Messaggioda Foto Utentepierinter » 8 apr 2013, 23:27

Ciao a tutti!

Vorrei iniziare questo nuovo progetto di luci pilotate da una sorgente musicale.
Voi direte 'un'altra volta ste luci psichedeliche??' :mrgreen:
E avete ragione...

Però, più che per l'effetto finale, credo sia un esercizio utile a mettere in pratica/testare quello che dovrei aver imparato.

Vorrei progettare il tutto a componenti discreti, in modo da approfondire meglio i concetti di amplificazione.
Per il momento vorrei evitare gli operazionali.

La sorgente dovrà essere un microfonino a capsula, di quelli classici.

Uno schema di principio credo possa essere il seguente :



Ovviamente, la parte di filtraggio e amplificazione non saranno così nettamente divise, ma è per fissare il concetto.

Un requisito che vorrei è di poter controllare, con lo stesso circuito,sia delle banali strisce led che delle lampadine.

Bene, iniziamo.
Ho fatto dei test, e mi risulta che dalla capsula microfonica escano più o meno sui 10mV di picco al massimo.
Dite che è un valore plausibile ?

Quello che non so bene stabilire, è di che segnale devo disporre per controllare poi le luci. In base a quello stabilisco poi l'amplificazione
Avatar utente
Foto Utentepierinter
620 2 7 10
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1395
Iscritto il: 23 mar 2009, 0:05

0
voti

[2] Re: Analogica Luci psichedeliche

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 9 apr 2013, 0:03

Non ho capito la domanda. :-M
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[3] Re: Analogica Luci psichedeliche

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 9 apr 2013, 0:16

Microfono+preamp+"triplo" preamp selettivo (filtri attivi passabasso, passaalto e passabanda che potrebbe essere un sommatore dei primi due)+"triplo" finale/driver. A che servirebbe il comparatore ? Perché vuoi complicarti la vita escludendo gli opamp ? (a beh, a scopo didattico... ) la "potenza" di drive dipende dalle luci che vuoi pilotare (messa tra virgolette perché a seconda del tipo di luci servono differenti caratteristiche dei drivers). O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10174
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[4] Re: Analogica Luci psichedeliche

Messaggioda Foto Utentepierinter » 9 apr 2013, 0:19

Vorrei una mano nella progettazione dei vari stadi, soprattuto la parte relativa all'amplificazione e filtraggio.

Io ho avuto come idea di amplificare il segnale per poi mandarlo in un comparatore con cui stabilisco la soglia di sensibilità.
Dici può andare come idea ?

Se così fosse, nell'amplificazione potrei 'fregarmene' di rimanere in dinamica, di non distorcere e dei vari altri accorgimenti, perché quello che a me serve non è una riproduzione fedele del segnale in ingresso, ma un segnale che , se sono nel giusto range di frequenze, saturi l'uscita dell'amplificatore.

Utilizzando il comparatore potrei regolarmi la sensibilità, in maniera tale da non avere vincoli troppo stretti per la parte di filtraggio. Potrei quindi accontentarmi anche di un filtro di ordine basso, senza eccessiva pendenza.

Dite che sono sulla strada giusta ?
Provo a fare delle simulazione e le posto.

In sostanza, se non sono completamente fuori strada, mi piacerebbe capire voi come risolvereste un problema di questo tipo. Voglio imparare ;)
Avatar utente
Foto Utentepierinter
620 2 7 10
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1395
Iscritto il: 23 mar 2009, 0:05

0
voti

[5] Re: Analogica Luci psichedeliche

Messaggioda Foto Utentepierinter » 9 apr 2013, 0:22

claudiocedrone ha scritto: A che servirebbe il comparatore ?

Come dicevo prima, credo possa essere utile per gestire la soglia sopra la quale le luci si devono accendere.

claudiocedrone ha scritto:Perché vuoi complicarti la vita escludendo gli opamp ? (a beh, a scopo didattico... )

Esatto, è puramente a scopo didattico.
Credo sia un po' più difficile utilizzare dei componenti discreti, quantomeno c'è un po' più da progettare /simulare/sbatterci un po' la testa.
Con dei filtri attivi il tutto si riduce a pochi componenti e la realizzazione è abbastanza semplice
Avatar utente
Foto Utentepierinter
620 2 7 10
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1395
Iscritto il: 23 mar 2009, 0:05

0
voti

[6] Re: Analogica Luci psichedeliche

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 9 apr 2013, 0:31

A me non pare la strada giusta; con una pendenza troppo bassa avresti le luci che "si mischiano" o che non si accendono o che si accendono insieme e dovresti stracomplicare il comparatore; La selettività te la fai con la selettività dei filtri dei quali puoi regolare sensibilità/guadagno; io personalmente userei un "filtro universale" ad opamp come "cuore" del sistema... O_/ P.s. Scusa la sovrapposizione; non posso aiutarti oltre perché... delle luci psichedeliche non me ne è mai fr... ehm, non mi sono mai interessato anche perché tendenzialmente mi danno fastidio :mrgreen: quindi già mi intendo ben poco di elettronica... il resto viene da se ;-) O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10174
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[7] Re: Analogica Luci psichedeliche

Messaggioda Foto Utentepierinter » 9 apr 2013, 18:14

Va bene, allora, utilizzando gli operazionali ho simulato un filtro attivo passa basso non invertente.
Risultato (niente di nuovo):

Schema cancellato. Usa FidoCadJ.

qual è ora, con questa uscita' il modo migliore secondo voi di comandare i led ?
Mi servirebbe in pratica un 'interruttore elettronico.

Un MOS potrebbe andare bene ? Come dev'essere dimensionato in base al numero di led ?
Avatar utente
Foto Utentepierinter
620 2 7 10
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1395
Iscritto il: 23 mar 2009, 0:05

0
voti

[8] Re: Analogica Luci psichedeliche

Messaggioda Foto Utentepierinter » 9 apr 2013, 19:47

Scusate ma perché avete cancellato l'immagine ?per postare i risultati della simulazione come dovrei fare ?
Con FidocadJ non si può!
Avatar utente
Foto Utentepierinter
620 2 7 10
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1395
Iscritto il: 23 mar 2009, 0:05

0
voti

[9] Re: Analogica Luci psichedeliche

Messaggioda Foto Utentepierinter » 19 apr 2013, 21:47

No voglio demordere. Ci voglio comunque provare.
Sto facendo delle prove, anche con l'aiuto dell'oscilloscopio.

Trovo però delle difficoltà , spero possiate aiutarmi :

Tanto per iniziare ho realizzato un amplificatorino con un opamp (lm324) in configurazione non invertente.
Banalmente due resistenze e capsula microfonica collegata al orsetto non invertente, con l'altro capo a massa.

Risultato : in uscita non vedo nulla.
In realtà non vedo nulla nemmeno collegando l'oscilloscopio ai due capi della capsula.

Mi viene un dubbio : non è che l'oscilloscopio è troppo poco sensibile da rivelare i segnali della capsula microfonica ? (NB : il mio oscilloscopio, un po' vecchiotto, arriva a 2mV per quadrato, in teoria).

Potrebbe anche essere che il segnale proveniente dalla capsula è troppo piccolo per andare direttamente in un op amp ?

Ho provato un altro microfono (i cosiddetti 'gelati', quelli classici da canto),preamplificato (ha on/off), e collegandolo all'op amp nel circuito detto prima, funziona : in uscita vedo effettivamente il segnale amplificato.

Per utilizzare la capsula, se i miei dubbi erano corretti, devo quindi prima preamplificare il segnale con uno stadio a BJT ?

Spero mi possiate aiutare, voglio capirci a fondo.
Avatar utente
Foto Utentepierinter
620 2 7 10
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1395
Iscritto il: 23 mar 2009, 0:05

0
voti

[10] Re: Analogica Luci psichedeliche

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 19 apr 2013, 22:59

:-) Ti è passato minimamente per la mente ( :mrgreen: ) che la tua capsula possa aver bisogno di alimentazione :?: ;-) O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10174
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 33 ospiti