Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Semplice inverter con ne555

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[11] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto UtenteOsvaldo » 1 mag 2019, 17:56

Sì.
Consideriamo che originariamente i 2 campanelli vengono battuti alternativamente da un unico battacchio esterno che viene mosso dall'alternatore fatto girare a manovella; ad ogni mezzo giro del rotore si vede il battacchio che va da una parte e seguente altra con il secondo mezzo giro.
Nel mio caso, usando l'EN555 astabile, ho solo picchi di tensione positivi e di conseguenza mi par di notare che il battacchio batte energicamente solo da una parte e poi, per effetto frusata, va dall'altra.
Potendo generare sia il picco positivo che quello negativo, sia pur non sinusaidale, potrei avre una movimentazione più energica del battacchio.
Gtrazie e saluti.
Osvaldo
Avatar utente
Foto UtenteOsvaldo
75 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 72
Iscritto il: 1 mag 2017, 18:01

0
voti

[12] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 1 mag 2019, 19:42

Se passa da un trasformatore, il segnale esce sicuramente privato della componente continua, probabilmente il tuo oscillatore genera un'onda rettangolare con un duty cycle molto diverso da 50/
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.088 2 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1321
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[13] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 3 mag 2019, 0:02

Foto UtenteOsvaldo, rinnovo l'invito già fatto in precedenza a postare lo schema dell'astabile col 555 che stai utilizzando... O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10226
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[14] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto UtenteOsvaldo » 5 mag 2019, 21:48

Ecco qua; spero di aver disegnato sufficientemente bene, considerato che è la prima volta che utilizzo FidoCadJ.
Grazie e saluti.
Osvaldo


Errata corrige .. gli schemi/disegni con FidocadJ vanno inseriti fra i tag [fcd]..
Ultima modifica di Foto Utentemir il 5 mag 2019, 22:05, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: Inserito schema con FidocadJ fra i tag [fcd]
Avatar utente
Foto UtenteOsvaldo
75 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 72
Iscritto il: 1 mag 2017, 18:01

0
voti

[15] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 5 mag 2019, 23:16

Prova così
non avendo mai usato un 555 e non volendo impelagarmi in calcoli ho utilizzato un calculator on-line e mi sono messo a goicherellare coi valori... imitando quelli del tuo schema, col condensatore da 100 uF mi risultavano frequenze ben inferiori all'hertz (!) quindi ne ho ridotto il valore di cento volte e con i valori che ho indicato il calculator restituisce una frequenza prossima ai 60 Hz con un duty cicle prossimo al 50% ... :roll:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10226
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[16] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 6 mag 2019, 1:12

Foto UtenteSediciAmpere, per favore tu che sei ben più esperto di me dacci un'occhiata, sono io che non so usare il calculator, il calculator che è farlocco o veramente il circuito di Osvaldo genera una frequenza bassissima ?
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10226
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[17] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto Utentedonciccio » 6 mag 2019, 8:19

T=0,693x10000x1/1000000=6,93 millisecondi;F=1/6,93x1000=144 Hz
Avatar utente
Foto Utentedonciccio
496 2 6 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 737
Iscritto il: 15 ago 2010, 10:43

0
voti

[18] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto Utentedonciccio » 6 mag 2019, 8:53

se vogliamo avere una frequenza di 50 Hz con un duty cicle pari al 50 % bisogna fare questo circuito(se il condensatore da 100n è preciso,bisogna regolare il potenziometro per avere una resistenza pari a 144Kohm):
Avatar utente
Foto Utentedonciccio
496 2 6 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 737
Iscritto il: 15 ago 2010, 10:43

0
voti

[19] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 6 mag 2019, 13:30

Ah bene, quindi col condensatore da ben 100 uF la frequenza risultava davvero di valore infimo (a menoche il valore fosse errato nello schema... però lo ha pure indicato come elettrolitico)...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10226
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[20] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto Utentedonciccio » 6 mag 2019, 13:55

claudiocedrone ha scritto:Ah bene, quindi col condensatore da ben 100 uF la frequenza risultava davvero di valore infimo ....

ad onor del vero ciò che determina il valore della frequenza è anche la resistenza collegata fra il pin 7 ed i pin 6 e 2;il valore di quella R era di 10K per cui diventava piu grande la capacita del condensatore; ma a parte ciò se vogliamo avere un duty cicle del 50% ,la suddetta resistenza deve avere valori alti in modo tale che quando il condensatore si carica ,a questa carica deve influire poco la resistenza che sta fra alimentazione e pin 7,i manuali consigliano di mettere una R di 1K in modo tale che,quando il condensatore si scarica dal pin 7,la corrente non danneggi l'IC; se mettiamo invece valori che fra queste 2 resistenze si avvicinano o addirittura si eguagliano,è chiaro che il duty cicle non è simmetrico; in particolare con le due resistenze uguali abbiamo che ,durante la carica del condensatore ci vuole un tempo doppio ,rispetto a quando invece questo condensatore si scarica ;infatti esso si scarica solo attraverso la resistenza fra pin 7 e pin 6/2 e ci mette meno tempo a scaricarsi, esattamente la metà,da ciò ne consegue che la forma d'oda in uscita non è simmetrica
Avatar utente
Foto Utentedonciccio
496 2 6 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 737
Iscritto il: 15 ago 2010, 10:43

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 17 ospiti