Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Da 12Vac a 12Vcc

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Da 12Vac a 12Vcc

Messaggioda Foto UtenteBrullo » 11 mag 2013, 22:35

Un saluto a tutti, innanzi tutto.
Vorrei sapere, come arrivare ad ottenere, partendo da una tensione di 12V 1A alternata, una di 12V continua.
Devo alimentare un circuitino che ha un assorbimento di 20mA.
Mi hanno suggerito un ponte raddrizzatore più uno stabilizzatore LM7812.
Grazie per la cortesia.
Avatar utente
Foto UtenteBrullo
0 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 11 mag 2013, 21:05

0
voti

[2] Re: Da 12Vac a 12Vcc

Messaggioda Foto Utentenand92 » 11 mag 2013, 22:59

Ciao! Sono 12V di picco o efficaci?
Avatar utente
Foto Utentenand92
55 1 2
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 7 mag 2012, 18:10

0
voti

[3] Re: Da 12Vac a 12Vcc

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 11 mag 2013, 23:29

Penso siano volt efficaci (quindi 16.8V di picco).
Con un 7812 dovresti stabilizzarlo a 12Vcc, ma
attenzione ci vuole un condensatore elettrolitico
fra il ponte e l'ingresso del 7812..
dato il basso assorbiment di correnteo, 10uF dovrebbero bastare.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16144
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[4] Re: Da 12Vac a 12Vcc

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 11 mag 2013, 23:38

Quando si da` il valore di tensione di una alternata praticamente sempre si indica il valore efficace.

Come diceva Foto Utenteg.schgor ci vuole anche un condensatore elettrolitico dopo il ponte. Io lo metterei piu` grande, direi 100uF.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,9k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18469
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

1
voti

[5] Re: Da 12Vac a 12Vcc

Messaggioda Foto Utentemichper1 » 12 mag 2013, 0:17

Foto UtenteIsidoroKZ per il condensatore tra ponte e 7812 non andrebbe meglio un valore di 220uF?
Considerando il valore di picco della sinusoide all'ingresso pari a circa 17V, una caduta sui diodi del ponte di circa 2 V e un dropout di 2V come da datasheet, il ripple ammissibile sul condensatore è di circa 1V. Quindi dato che:
\Delta V = \frac{I_{load}} {2*C*f_{rete}} \le  1V

C \ge \frac{I_{load}} {2*f_{rete}*\Delta V_{max}} = \frac{20 mA}{2 * 50Hz * 1V} = 200\mu F \simeq 220\mu F

come valore normalizzato.
Spero di non aver fatto errori!
O_/
Avatar utente
Foto Utentemichper1
190 1 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 114
Iscritto il: 19 mar 2013, 22:12
Località: Türin

0
voti

[6] Re: Da 12Vac a 12Vcc

Messaggioda Foto UtenteCandy » 12 mag 2013, 1:02

Vista la bassa corrente e' più probabile che sul ponte non si percepisca c.d.t.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10132
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

0
voti

[7] Re: Da 12Vac a 12Vcc

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 12 mag 2013, 7:24

Anche 220uF possono andare bene.

Mi ero fermato a 100uF perche' avevo considerato che a quei livelli di corrente la caduta di tensione sui diodi del ponte e` un po' piu` bassa del solito volt per diodo, che la tensione di drop out richiesta dal 7812 e` piu` bassa di quella solita (ma non sono andato a controllare e comunque non c'e` il grafico worst case), che se il trasformatore e` da 1A e lavora solo con questo carico fornisce una tensione un po' maggiore di 12V (qui ammetto che ho guardato nella palla di cristallo (*)), e infine la formula che abbiamo usato per il calcolo della capacita` sovrastima il valore necessario. Tutto cio` detto, 220uF e` una buona scelta, piu` professionale in quanto comprende anche l'effetto di massima sfiga.

(*) Avevo anche cominciato a scrivere qualcosa sulle precauzioni da prendere nel collegamento dei riferimenti se lo stesso trasformatore alimenta anche qualcos'altro, magari in ac, poi ho cancellato.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,9k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18469
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[8] Re: Da 12Vac a 12Vcc

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 12 mag 2013, 7:53

Il mio era un valore dato "ad occhio", ma una simulazione
dimostrerebbe che con un assorbimento di 20mA ed un condensatore da 10uF
la tensione di ingresso del regolatore non dovrebbe scendere sotto i 15V.
Ovviamente 10 uF è un minimo e 100uF è .... meglio
(ma 220uF mi sembre eccessivo)
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16144
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

1
voti

[9] Re: Da 12Vac a 12Vcc

Messaggioda Foto Utentemichper1 » 12 mag 2013, 9:02

Grazie IsidoroKZ per le precisazioni...
In effetti di esperienza ne ho poca, mi baso solo su quanto studiato sui libri...
Ciao a tutti e buona domenica O_/
Avatar utente
Foto Utentemichper1
190 1 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 114
Iscritto il: 19 mar 2013, 22:12
Località: Türin

0
voti

[10] Re: Da 12Vac a 12Vcc

Messaggioda Foto Utentemichper1 » 12 mag 2013, 11:34

Lo schema del circuito è questo:

Per il condensatore C puoi seguire o le indicazioni di Isidoro(100 uF, 35V) o le mie(220uF, 35V), l'occupazione a livello di spazio non differisce più di tanto. :D
Ciao
Avatar utente
Foto Utentemichper1
190 1 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 114
Iscritto il: 19 mar 2013, 22:12
Località: Türin

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti