Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Calcolo funzione di trasferimento di un circuito con OP-AMP

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

1
voti

[21] Re: Calcolo funzione di trasferimento di un circuito con OP-

Messaggioda Foto Utentemichper1 » 12 giu 2013, 15:36

Non compare nel senso che non ci deve essere! :D

\frac{V_0}{V_1}= \frac{R_2}{R_1 + R_2}\left ( 1+ \frac{R_4}{R_3\left ( 1+ j\omega CR_4 \right )} \right )
Questa è la funzione di trasferimento.
Per calcolare la funzione di trasferimento di un circuito devi calcolarti l'uscita (in questo caso la tensione all'uscita dell'op-amp) e poi dividere il tutto per l'ingresso.
Avatar utente
Foto Utentemichper1
190 1 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 114
Iscritto il: 19 mar 2013, 22:12
Località: Türin

0
voti

[22] Re: Calcolo funzione di trasferimento di un circuito con OP-

Messaggioda Foto Utentepepy91 » 12 giu 2013, 15:46

:ok: :ok: :ok: :ok: :ok: Ci sono perfettamente. Quindi riassumendo un po':
1. Calcolo l'impedenza Z_2 come parallelo tra R_4 e C;
2. Sapendo che in ingresso le correnti sono nulle, R_1 e R_2 sono in serie e percorse dalla stessa corrente;
3. Calcolo la tensione sul morsetto + con il partitore di tensione e trovo la tensione V_i;
4. A questo punto V_0 è dato dal prodotto di V_i con il parallelo del punto 1;
5. La funzione di trasferimento si ha dividendo ambo i membri per V_1 (e quindi nel secondo si semplifica).
Avatar utente
Foto Utentepepy91
760 2 9
New entry
New entry
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 11 giu 2013, 16:15

3
voti

[23] Re: Calcolo funzione di trasferimento di un circuito con OP-

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 12 giu 2013, 18:10

Sì. la funzione di trasferimento è quella, ma per interpretarla
è utile trasformatla in termini di cui si conosce l''andamento
nel diagramma di Bode.
G(j \omega)= \frac{K \cdot (1+T2 \cdot j \omega )}{1+T1 \cdot j \omega}
in cui si riconoscono un guadagno (K), un proporzionale-derivativo (T2)
ed una costante di tempo (T1).
Calcolando le costanti con i dati numerici dei componenti, dovresti quindi
essere in grado di tracciare direttamente il diagramma di Bode corrispondente
(senza fare ulteriori calcoli).
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16145
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 21 ospiti