Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Bipolo a parametri ibridi H

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[11] Re: Bipolo a parametri ibridi H

Messaggioda Foto UtenteMattGt86 » 21 set 2013, 15:42

Con i valori che mi hai dato 0 per la I2
Avatar utente
Foto UtenteMattGt86
10 4
 
Messaggi: 34
Iscritto il: 11 feb 2013, 10:42

0
voti

[12] Re: Bipolo a parametri ibridi H

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 21 set 2013, 18:41

MattGt86 ha scritto:Con i valori che mi hai dato 0 per la I2

Perfetto e che "metodo" hai usato?

... il partitore di corrente, immagino; sbaglio? :D
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
53,7k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12596
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

0
voti

[13] Re: Bipolo a parametri ibridi H

Messaggioda Foto UtenteMattGt86 » 22 set 2013, 19:09

Si esatto quello che mi hai fatto notare...e invece di metterci mezz'ora per arrivare al risultato ci ho messo 10 minuti :)
Avatar utente
Foto UtenteMattGt86
10 4
 
Messaggi: 34
Iscritto il: 11 feb 2013, 10:42

0
voti

[14] Re: Bipolo a parametri ibridi H

Messaggioda Foto UtenteMattGt86 » 22 set 2013, 20:40

A questo punto per curiosità...se volessi applicare questo metodo al circuito per calcolare,che so,Y22,quindi



Come potrei procedere?
Ad esempio,trovando la corrente in R1 e la corrente in C con il partitore di corrente e poi applicando la KCL al nodo in alto del circuito,in cui confluisce I1?
Avatar utente
Foto UtenteMattGt86
10 4
 
Messaggi: 34
Iscritto il: 11 feb 2013, 10:42

1
voti

[15] Re: Bipolo a parametri ibridi H

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 22 set 2013, 20:42

MattGt86 ha scritto:Si esatto quello che mi hai fatto notare...e invece di metterci mezz'ora per arrivare al risultato ci ho messo 10 minuti :)

C'era un metodo per farlo in 2 secondi. :D

Ovvero semplicemente verificare se il rapporto fra le impedenze su ogni lato fosse uguale



come effettivamente era :!:

Un altro trucco da ricordare. ;-)
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
53,7k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12596
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

0
voti

[16] Re: Bipolo a parametri ibridi H

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 22 set 2013, 20:56

MattGt86 ha scritto:Come potrei procedere?

Per la Y22, direi sia conveniente il tradizionale parallelo serie, ovvero (Y1+YL) in serie a (YC+Y2)

MattGt86 ha scritto:...Ad esempio,trovando la corrente in R1 e la corrente in C con il partitore di corrente e poi applicando la KCL al nodo in alto del circuito,in cui confluisce I1?

Si potrebbe fare, ma non è conveniente, in quanto per applicarlo devi prima calcolare la corrente I2.
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
53,7k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12596
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

0
voti

[17] Re: Bipolo a parametri ibridi H

Messaggioda Foto UtenteMattGt86 » 22 set 2013, 21:05

RenzoDF ha scritto:Si potrebbe fare, ma non è conveniente, in quanto per applicarlo devi prima calcolare la corrente I2.


No beh,in effetti dovevo fare una precisazione doverosa,intendevo quel procedimento con il valore di I2 noto,già fornito come dato...addirittura in quel caso verrebbe semplice anche con i potenziali nodali,visto che sarebbero solo due equazioni con due incognite.
COmunque prima con il + intendevi L//R1 e C//R2 ?
Avatar utente
Foto UtenteMattGt86
10 4
 
Messaggi: 34
Iscritto il: 11 feb 2013, 10:42

Precedente

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti