Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Passarelle asolate - Impostazione programma di calcolo

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Passarelle asolate - Impostazione programma di calcolo

Messaggioda Foto Utentep.errico » 22 ago 2013, 16:15

Salve, ho un piccolo dubbio, ho tre passarelle asolate disposte in orizzontale ad un'altezza relativa tra di loro maggiore di 30 cm;

nel calcolo delle sezioni devi cavi posso considerare che il cavo è posato in passarella su singolo strato oppure devo considerare 3 passarelle perforate con cavi disposti a contatto o distanziati ?

La tabelle 5 e 6 della Tabella CEI UNEL 35026 le applico solo se ho i 3 canali disposti in orizzontale ad un'altezza inferiore di 30 cm oppure sempre anche se ho le passarelle distanziate fra di loro anche per esempio di 50 cm ? questo punto delle tabelle non mi è chiaro.

Secondo voi l'inserimento del coperchio sulla passarella (dato che nella posa 13 non è citato) di quanto incide sull'ulteriore riduzione della Iz del cavo ? io da alcuni conti che ho fatto tra un cavo posato in canale ed uno in passarella senza coperchio si ha un fattore di riduzione del 10% nella posa in canale.

ciao e grazie
Avatar utente
Foto Utentep.errico
10 3
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 14 feb 2008, 2:01

1
voti

[2] Re: Passarelle Asolate - impostazione programma di calcolo

Messaggioda Foto Utenteclanis » 26 ago 2013, 18:36

Ciao, ma nel tuo caso di che linea in cavo stiamo parlando?

Nella nota della tab. VI parla appunto di 300mm e di una riduzione in caso in cui la distanza tra le passerelle sia minore. A mio avviso oltre 300mm di distanza tra le passerelle, la loro presenza non è ritenuta importante ai fini del calcolo della portata dei cavi.

La posa in passerella asolata è assimilata alla posa in aria libera, poni particolare attenzione a quanto indicato al punto 3.4 della CEI UNEL 35026 "I cavi su passerella sono da considerarsi in aria libera se la passerella risulta perforata in maniera tale che i fori occupino più del 30% della superficie della base.....".
Io mi son documentato non molto tempo fa, e nessuna passerella asolata dei maggiori costruttori ha una superficie asolta della base pari al 30%.
Quindi concludendo, se in una passerella asolata (che già non ha il 30% di aeerazione della base), aggiungi pure il coperchio, secondo me devi considerare "posa in canale" a tutti gli effetti, anche se ovviamente le asole presenti ti garantiscono uno smaltimento del calore migliore rispetto al canale chiuso, ma difficilmente quantificabile.
Avatar utente
Foto Utenteclanis
105 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 146
Iscritto il: 18 mar 2009, 18:55

0
voti

[3] Re: Passarelle Asolate - impostazione programma di calcolo

Messaggioda Foto Utentep.errico » 26 ago 2013, 21:37

Sono tutti cavi a doppio isolamento alcuni unipolari altri unipolari, da quello che ho capito la mia interpretazione è questa:

- Se la passarelle distano più di 30 cm fra di loro, allora si considerano come passarelle a se stanti e si applicano i fattori di riduzione a seconda che i cavi siano disposti o a strato o fascio.

- se la passarella ha il coperchio si possono seguire due strade: se non certificato dal costruttore che le asole hanno una superficie maggiore del 30 % si considera che la posa è in canale chiuso con coperchio con cavi raggruppati a fascio; diversamente se le asole hanno una superficie maggiore del 30% si considera sempre la posa in passarella, aggiungendo un fattore di declassamento utente pari a circa a 0.9

concordi col mio ragionamento ?

ciao e grazie
Avatar utente
Foto Utentep.errico
10 3
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 14 feb 2008, 2:01

0
voti

[4] Re: Passarelle Asolate - impostazione programma di calcolo

Messaggioda Foto Utenteclanis » 29 ago 2013, 13:10

D'accordo su tutto, l'unica cosa che non ho ben capito è quel fattore di declassamento 0.9 per la posa su passerella asolata con coperchio. E' un coefficiente tuo o lo hai trovato da qualche parte nella normativa?
Avatar utente
Foto Utenteclanis
105 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 146
Iscritto il: 18 mar 2009, 18:55

0
voti

[5] Re: Passarelle Asolate - impostazione programma di calcolo

Messaggioda Foto Utentep.errico » 3 set 2013, 14:13

No no é una mia considerazione ho fatto un conto e la differenza di portata tra un cavo in passerella non asolata ed un canale chiuso é il 10% per cui considero 0.9. Concordi ?
Avatar utente
Foto Utentep.errico
10 3
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 14 feb 2008, 2:01

0
voti

[6] Re: Passarelle asolate - Impostazione programma di calcolo

Messaggioda Foto Utenteclanis » 3 set 2013, 19:34

Prendi ciò che ti dico come imput da verificare: se non ricordo male la posa in passerella non perforata (12) e la posa in passerella perforata (13) sono ricondotte entrambe alla "posa in aria libera" quindi la portata Iz del cavo è identica in entrambi i casi.
La posa in canale chiuso (31) rispetto a quelle in passerella è minore, ho verificato qualche sezione a campione, (cavo EPR formazione 5G10÷16 e 4(1x120)), e la portata si riduce di bel oltre il 10%, siamo attorno al 20%.

Se verifichi come esatto quanto sopra scritto (posa 12 e 13 con stessa portata), sembra che secondo la norma non fa differenza se la passerella sia asolata o meno, ma se sia presente il coperchio o meno. Quindi secondo me, dovresti considerare la posa in canale chiuso. Ovvio che poi essendo il canale asolato in realtà il cavo starebbe meglio e metterebbe qualche capello bianco in meno.......giusto per citare uno dei nostri luminari del settore.

Attendo tue conferme o eventualmente smentite.....comunque gradite per l'interessante confronto
Avatar utente
Foto Utenteclanis
105 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 146
Iscritto il: 18 mar 2009, 18:55

0
voti

[7] Re: Passarelle asolate - Impostazione programma di calcolo

Messaggioda Foto Utentep.errico » 4 set 2013, 0:17

Il tuo ragionamento non fa una piega, concordo su tutto; l'unico caso rognoso secondo me rimane la passarella (superficie asolata maggiore del 30 %) con coperchio che comunque secondo me il coperchio un poco contribuisce alla diminuzione di Iz in quanto il calore non ha vie di sfogo verso l'alto.Se la passarella ha il fondo chiuso e non ha il coperchio si ricade sempre secondo la norma nella posa 13, diversamente se ha il coperchio , diventa un canale e ricade nella posa 31; per la questione coperchio la norma non dice nulla,è stata solo una mia umile idea. Grazie per la dissertazione
Avatar utente
Foto Utentep.errico
10 3
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 14 feb 2008, 2:01


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti