Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Interruttore con soglia

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[11] Re: interruttore con soglia

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 30 ago 2013, 2:56

:-) Ma... cosa succede all'uscita di un LM 7806 quando la tensione in ingresso è inferiore a 8-9 V :?: Perché rileggendo per l'ennesima volta "quando la tensione in uscita dallo LM giunge a 6 V e non prima" mi vengono molti dubbi non avendo mai provato a alimentare un regolatore lineare con una tensione insufficiente al suo corretto funzionamento... non è che per "caso" questa famosa soglia di conduzione che si vorrebbe ottenere è già implicita nello stesso regolatore ? :-M
Inoltre c'è anche da considerare che, tra il dropout e la caduta sui diodi, con l'idea dell'OP, all'uscita del regolatore si avrebbero correttamente i 6 V solo quando al motore di trazione ne arrivano più di 11... a questo punto, secondo me, bisogna cambiare tutto e pensare a una soluzione completamente diversa tipo un rilevatore di movimento o di velocità meccanico o magnetico :roll: O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10174
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[12] Re: interruttore con soglia

Messaggioda Foto Utenteguidama » 31 ago 2013, 21:22

L'LM sottoalimentato, fa passare la tensione, ovvero se alimenti un LM7806 con una tensione in entrata da 0 a 20V, quella in uscita sarà 0 - 6V, ma nell' intervallo 0 -6 crescerà insieme a quella in entrata.

Quella degli 11 volt non l'ho capita. Il ponte taglierà al solito 1,4V, per cui avrò i 6V in uscita quando al motore di trazione ne arrivano 7,4. Potrei allora passare ad un LM7805, per riportarmi al caso iniziale (1 volt in più o meno non sono rilevanti per il mio progetto).

Ho pensato al diodo zener, ma quando diventa conduttivo, superando la tensione di "rottura", mi sembra di aver capito che fa passare V - Vr, per cui se usassi uno zener da 6V, a 7V avrei solo 1V sul mio relè... avrei solo spostato di 6V la situazione iniziale.

Quindi, almeno con una applicazione elementare dello Zener non risolvo il mio problema.

Ho pensato anche ad uno SCR o ad un Triac, ma il problema è che, seppure in questo caso posso ottenere la soglia desiderata per far partire la fresa, il passaggio di corrente non si ferma se la tensione sulla base ritorna inferiore ai 6V, bensì solo se la tensione di alimentazione va a 0.

Diciamo che con questa soluzione potrei vivere, perché il mio problema è fermare la fresa se la loco si ferma, per esempio per perdita di contatto.

Inoltre c'è anche un ulteriore aspetto che potrebbe rendere interessante questa soluzione: la tensione di alimentazione del motore non è una continua vera, ma un PWM, per cui, specialmente ai bassi valori di V, in realtà l'alimentazione va continuamente a 0, molte volte al secondo (frequenza del PWM 16 kHz, credo) . Non so se l' SCR riconosca questi 0 ad alta frequenza come tali o non consideri la tensione come una continua.

Pensavo che per una persona che mastica un po' di elettronica fosse facilissimo buttare giù uno schemino per rispondere al mio quesito, per mezzo di un circuito semplice, basato su di un SCR o un transistor NPN usato come interruttore.
Avatar utente
Foto Utenteguidama
30 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 24 nov 2012, 20:26

0
voti

[13] Re: interruttore con soglia

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 31 ago 2013, 23:21

guidama ha scritto:L'LM sottoalimentato, fa passare la tensione, ovvero se alimenti un LM7806 con una tensione in entrata da 0 a 20V, quella in uscita sarà 0 - 6V, ma nell' intervallo 0 -6 crescerà insieme a quella in entrata.

Quella degli 11 volt non l'ho capita. Il ponte taglierà al solito 1,4V, per cui avrò i 6V in uscita...


:-) Lo affermi per esperienza diretta ? (misure) Perché a quanto ne so io, il regolatore eroga correttamente la tensione nominale se ha in ingresso una tensione superiore di 2 o 3 V, per cui nel caso migliore erogherà i 6 V quando la tensione in ingresso sarà salita a 6+2=8 V ,
inoltre ho imparato da Foto UtenteIsidoroKZ che sotto carico i diodi del ponte possono far cadere oltre 2 V di tensione (non 1,4) da cui gli 11V (mi sono ragionevolmente messo nel caso peggiore concedendo 3 V in pasto al regolatore a suo uso e consumo :mrgreen: ).
Non ho considerato la questione PWM anche se pur da profano dei trenini avevo sospettato che l'alimentazione non fosse "propriamente" in continua; comunque lo Zener sostituirebbe in pratica il 7806,non credo che ne avresti gran giovamento... sono sempre più dell'idea di adottare un qualche sistema "meccanico" (magnetico) di rilevamento che azioni le mole. O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10174
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

-1
voti

[14] Re: interruttore con soglia

Messaggioda Foto UtenteANDREA2013 » 31 ago 2013, 23:26

guidama ha scritto:nell' intervallo 0 -6 crescerà insieme a quella in entrata.

forse a vuoto !? !
Avatar utente
Foto UtenteANDREA2013
887 3 6
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 710
Iscritto il: 16 lug 2013, 21:30

0
voti

[15] Re: interruttore con soglia

Messaggioda Foto Utenteguidama » 1 set 2013, 0:47

Sì, lo affermo per esperienza diretta: molti anni fa usavo gli LM 7805 per illuminare i vagoni ferroviari in modo da avere una intensità di luce costante (usavo due lampadine da 5V 50 mA) e questo avveniva a partire dai 5V, ma da 0 a 5 avevo una accensione progressiva delle luci, pari a quella che avrei avuto senza.

Scusa, ma da modellista ferroviario abbastanza esperto, scarterò l'idea di sistemi meccanici di verifica del movimento.

Tenterò le due strade del transistor NPN e del SCR (questa per prima) ... chissà quanti ne brucerò :)
Avatar utente
Foto Utenteguidama
30 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 24 nov 2012, 20:26

1
voti

[16] Re: interruttore con soglia

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 1 set 2013, 0:55

Serve sapere
  • tensione di lavoro del motore delle ruote di pulizia
  • corrente assorbita dal motore delle ruote di pulizia
  • collegamenti fra circuito motore pulizia e alimentazione della locomotiva (negativi in comune?)
  • tensione che arriva sulle rotaie (forma d'onda, ampiezza, frequenza era stato detto all'inizio continua poi PWM...)
  • eventuali tensioni continue ausiliarie disponibili per alimentazioni dell'elettronica e qual e` il loro riferimento
  • schema della parte del motore di pulizia (c'e` un interruttore?...)
  • schema della locomotiva per quanto riguarda i collegamenti fra rotaie e motore
  • documentazione del sistema di alimentazione che fornisce energia alle rotaie.

Gli schemi in fidocad, altre eventuali domande in seguito.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
104,0k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18478
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[17] Re: interruttore con soglia

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 1 set 2013, 21:48

:-) Io ci metterei un interruttore a masse centrifughe a collegato alla trazione che apre il circuito delle mole sotto un certo numero di giri (sarà che ho studiato da meccanico... e anche poco e male :mrgreen: ) ma la soglia è proprio indispensabile ? Non va proprio bene che le mole si fermino solo a treno fermo e ripartano appena riparte ? O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10174
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[18] Re: interruttore con soglia

Messaggioda Foto Utenteguidama » 5 set 2013, 23:24

Cercherò di rispondere alle domande di Isidoro

Il motore di trazione viene alimentato dall' uscita motore di un decoder. E' una tensione PWM ad onda quadra di valore massimo 18V con frequenza di circa 16 kHz, generata nel decoder a partire dalla tensione DCC presente nei binari.

Il motore delle ruote fresanti, invece, viene alimentato tramite la corrente presente nel binario, che è un segnale DCC, ovvero una tensione alternata ad onda quadra di valore medio nullo, raddrizzata tramite un ponte a diodi, quindi una continua a 18V.

Il motore della fresa assorbe circa 1 A

I due motori non hanno una massa in comune.

Il motore di pulizia viene azionato da un relè bipolare normalmente aperto, attivato tramite una delle uscite ausiliarie del decoder. Il decoder dispone di varie uscite ausiliarie, che hanno le stesse caratteristiche della tensione DCC sul binario raddrizzata, quindi essenzialmente sono in CC con positivo comune e negativo comandato dal decoder.

Di più non posso dirti ... ma non pensavo di avere posto un problema così difficile da risolvere-

L'interruttore centrifugo sarebbe una bella soluzione, ma non c'è lo spazio per inserircelo.
Non è che le soluzioni meccaniche non mi piacciano :)
Avatar utente
Foto Utenteguidama
30 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 24 nov 2012, 20:26

2
voti

[19] Re: Interruttore con soglia

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 6 set 2013, 1:32

Ok, forse ho capito come funziona. Stavo cercando una soluzione semplice che non facesse uso di elettronica, ma per ora mi viene solo una soluzione che non mi piace molto.



Il motore di pulizia dovrebbe accendersi o spegnersi senza nessuna regolazione di velocita` pero` potrebbero esserci delle condizioni in cui e` solo parziamente acceso. NOn ho fatto troppi conti, se decidi di andare in questa direzione vedo di farli.

Se ci fossero delle tensioni continue utilizzabili per alimentazione sul lato motore trazione forse si potrebbe fare di meglio.

Volendo si puo` anche usare il rele` gia presente al posto dell'opto e del MOS, ma devo sapere se c'e` qualche alimentazione ausiliaria disponibile e a chi e` riferita.

La tensione PWM che va al motore di trazione commuta sempre fra +18V e -18V oppure a seconda della marcia avanti o indietro fa 0V +18V e 0V -18V?

Se il rele` e` comandato da una uscita ausiliaria del controllore non puoi attivare la pulizia solo quando hai la locomotiva che viaggia?

Hai un link a una descrizione tecnica di che cosa esce dal controllore?
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
104,0k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18478
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[20] Re: Interruttore con soglia

Messaggioda Foto Utenteguidama » 6 set 2013, 21:43

Se mi spieghi come si inseriscono gli schemi, posso provare a farne uno :)
Avatar utente
Foto Utenteguidama
30 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 24 nov 2012, 20:26

PrecedenteProssimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti