Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Elogio della bellezza

Notizie scientifiche e non, comunicazioni, auguri, AAA cercasi, vendo, compro, piccoli racconti, curiosità, idee, fantasie ecc. Un fuori tema soft, senza argomenti scottanti

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtentePaolino

2
voti

[341] Re: Elogio della bellezza

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 20 ott 2020, 22:37

claudiocedrone ha scritto: ...Blackmore e Gillian sono stati alcuni dei miei insegnanti...


Ma io sono stato un pessimo allievo, comunque a tuttoggi pare che altri abbiano imparato bene la lezione Foto UtenteDarwinNE, non trovi?

"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
16,4k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11521
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[342] Re: Elogio della bellezza

Messaggioda Foto UtenteDarwinNE » 20 ott 2020, 23:48

Toste le ragazze! Bella cover!

Follow FidoCadJ development on Twitter: https://twitter.com/davbucci
Avatar utente
Foto UtenteDarwinNE
27,2k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3857
Iscritto il: 18 apr 2010, 9:32
Località: Grenoble - France

0
voti

[343] Re: Elogio della bellezza

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 20 ott 2020, 23:53

:-)
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
16,4k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11521
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[344] Re: Elogio della bellezza

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 26 ott 2020, 3:22

IsidoroKZ ha scritto: ...Dovro` sciacquarmi le orecchie con tanto Bach...

Hai ragione! Rimedio subito, eccoti servito:



:mrgreen:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
16,4k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11521
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[345] Re: Elogio della bellezza

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 26 ott 2020, 3:44

Era il 1979, avevo da poco rinunciato a continuare a studiare chitarra classica per motivi logistici (l'insegnante non avendo più altri allievi oltre me nel mio paese mi faceva lezione a casa sua a Ceprano, i miei non avevano l'automobile, io non avevo il motorino e dovevo andare con l'autostop :-| ressi la cosa per due o tre mesi e poi lasciai) quando seppi che al convento dei Carmelitani di Ceprano c'era un concerto per organo, feci l'ennesimo autostop e mi ci recai; tra i brani c'era proprio Toccata e fuga in Re minore, l'organo liturgico dal vivo l'avevo ascoltato sporadicamente solo in qualche messa e rimasi piacevolmente stupito del fatto che i bassi che mi facevano vibrare lo stomaco avessero... il distorsore! :-)
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
16,4k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11521
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[346] Re: Elogio della bellezza

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 26 ott 2020, 4:35

claudiocedrone ha scritto:Hai ragione! Rimedio subito, eccoti servito:

Tu sai che cosa ti capiterà adesso, vero? No, non lo sai, perché non riesci ad immaginarlo. Sarà molto peggio della tua peggiore immaginazione :D Mi ci e` voluto un lungo ascolto di Walcha per rifarmi le orecchie!

Devo dire che l'hanno fatta (quasi) tutta e anche bene, tranne verso il secondo 45 dove mi pare che alcune note non siano quelle giuste. La batteria e` notevole.

E adesso la mia vendetta. La toccata e fuga in re minore per organo di Bach, BWV 565, non e` una toccata e fuga, e` solo un tema fugato, ma la fuga non e` sviluppata secondo i canoni di Bach e del tempo. Non e` neanche in re minore, non c'e` si bemolle in chiave, ma e` in modo dorico (adesso il si bemolle lo scrivono in chiave, ma non c'era all'inizio). Non sembra neanche per organo, la scrittura e` di tipo violinistico, si vede sugli arpeggi e sugli accordi arpeggiati. E potrebbe anche non essere di Bach :-)
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
109,4k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19265
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

1
voti

[347] Re: Elogio della bellezza

Messaggioda Foto Utenteclavicordo » 26 ott 2020, 10:30

Era difficile non aggiungere qualcosa sull'argomento "Toccata e Fuga in Re minore" di J.S. Bach e sulla sua autenticità :D .
Scrive il pianista e musicologo Andrea Bacchetti: "Quando si parla di Johann Sebastian Bach, il termine ”toccata” evoca immediatamente la più celebre delle sue composizioni, l’icona stessa della sua musica, la Toccata e Fuga in Re minore per organo BWV 565, una di quelle composizioni di cui anche chi non si è mai occupato in vita sua di musica ”classica” ha ascoltato almeno una volta il memorabile incipit. La Toccata e Fuga in Re minore è solo la più famosa delle molte opere che portano questo titolo disseminate nell’imponente catalogo bachiano. "... "Di nessuna di queste opere ci è pervenuto il manoscritto autografo; le fonti principali sono però raccolte manoscritte coeve sicuramente attendibili, sicché nessun dubbio sembra sussistere sull’autenticità delle composizioni, il cui carattere genuinamente bachiano risulta peraltro ben evidente fin dal primo ascolto."
Un altro commento sul forum Musica-classica.it un admin che si firma Antiphonal scrive: "Va detto che sono molte le opere per organo di J.S. Bach su cui ogni tanto si discute sull'autenticità.

Posto che sia un vero problema (se un pezzo ti piace, e il pubblico apprezza come lo suoni, suonalo e basta chissenefrega di tutto il resto), direi che è abbastanza ozioso e che è servito nel recente passato a qualche studiosello (soprattutto americano ma anche inglese) per farsi un po' di pubblicità.

Se tu dici: "la Gioconda è di Leonardo" e fai un trattato per dimostrarlo, non ti si fila nessuno.

Se tu dici: "la Gioconda NON è di Leonardo" e fai una paginetta di frescacce per sostenere la tesi, ti pubblicano e ti lodano e ti sbattono in prima pagina. Poi a smentire non ci penserà nessuno e nel frattempo ti sei fatto fama sufficiente per scrivere cose un po' più serie...

Ciò premesso, si capisce che un brano come Toccata e Fuga BWV 565 [BWV = Bach Werke Verseichnics = Catalogo delle opere di Bach, n.d.r.] si presta al gioco perché pur non essendo un capolavoro (come la Gioconda) gode però di pari notorietà grazie agli americani, che la adorano in tutte le salse, soprattutto dopo che Leopold Stokowski utilizzò la sua trascrizione per orchestra (colpo commercialmente azzeccatissimo, non c'è che dire, per i quali ha incassato belle cifre di diritti di autore) per il cartone animato di apertura di "Fantasia" (1940) di Walt Disney... Tanto da divenere un brano-simbolo.

Preso in sé, questo brano è stilisticamente un po' ondivago e un po' sempliciotto. Alcune cose si spiegano per il fatto che il brano (come molti altri, del resto) non è arrivato fino a noi grazie al manoscritto originale (che si considera perduto) ma tramite copie, non tutte fedeli, di allievi. Altre si possono spiegare per il fatto che c'è una marcata influenza di Buxtehude e dunque si potrebbe pensare che sia un brano giovanile o un brano sperimentale.

Però se alcuni brani "di Bach" come gli 8 piccoli preludi e fughe sono stilisticamente più coerenti, ma con uno stile poco bachiano (e ciò fa pensare con non poca ragione che siano stati scritti da un allievo, forse T.L. Krebs, e forse corretti da J.S. Bach), questo è un brano stilisticamente NON monolitico, ma dove lo stile ondeggia tra quello di Bach e qualcosa di piuttosto vicino. Perciò è più facile che sia di Bach che non di qualcun altro. Certo, alcuni punti ricordano effettivamente altre opere di Bach, e pure i famosi passaggi monodici possono essere interpretati come arpeggi "srotolati" (un po' come si fa al clavicembalo con la Fantasia Cromatica e Fuga, per intenderci) piuttosto che come povertà di invenzione...

Personalmente ho sempre pensato che fosse stato scritto da Bach ma che fosse giunto fino a noi in una trascrizione poco fedele o incompleta e dunque riempita con passaggi un po' poverelli da qualcuno non meglio identificato. Ma questo qualcuno potrebbe anche essere stato Bach stesso, che magari ha abbozzato i passaggi riservandosi di correggerli in seguito oppure di fare come gli pareva e piaceva durante le esecuzioni pubbliche."
"Ogni cosa va resa il più possibile semplice, ma non ANCORA più semplice" (A. Einstein)
Avatar utente
Foto Utenteclavicordo
18,2k 6 11 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1129
Iscritto il: 4 mar 2011, 14:10
Località: Siena

0
voti

[348] Re: Elogio della bellezza

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 26 ott 2020, 13:43

Credo si sappia che in realtà la "Toccata e fuga" risulta essere un brano metal, alcuni complottisti lo hanno attribuito ad un ignoto signore tedesco, tale Johann Sebastian Bach...

Altro brano metal attribuito, erroneamente, a Johann Pachelbel, Canon in D...

(:OOO:) (:OO:)
Si capisce che sono ironico, vero?!?
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
4.114 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2902
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

0
voti

[349] Re: Elogio della bellezza

Messaggioda Foto UtenteDarwinNE » 26 ott 2020, 14:36

Molto interessante la discussione sulla BWV565!

A me piace moltissimo la "piccola" fuga in sol minore BWV578:



Molto interessante l'accenno al modo dorico a riguardo della BWV565. Sto studiandomi i modi proprio in questo momento, non avevo mai avuto prima un'occasione precisa per tuffarmici ed è un mondo affascinante. Per esempio, ho notato da poco che Impressioni di settembre è scritta in modo dorico, la cosa mi ha chiarito molti interrogativi sull'armonia del brano (gli accordi trovano una logica).
Follow FidoCadJ development on Twitter: https://twitter.com/davbucci
Avatar utente
Foto UtenteDarwinNE
27,2k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3857
Iscritto il: 18 apr 2010, 9:32
Località: Grenoble - France

0
voti

[350] Re: Elogio della bellezza

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 26 ott 2020, 14:41

Se poi volete intrigarvi su quanto il metal debba alcune "soluzioni" alla musica classica, cercate su youtube the Trooper ouverture, cercate di capire come da Rossini si passi agli Iron Maiden. Si, ho "spoilerato"...
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
4.114 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2902
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

PrecedenteProssimo

Torna a Magazine: notizie, presentazioni, annunci e molto altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti