Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Resistenza per LED in serie

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[31] Re: Resistenza per LED in serie

Messaggioda Foto Utentecalida82 » 26 set 2013, 3:50

Se proprio ti interessa la frequenza con i valori dello schema è di 2,429Hz (meglio mettere anche i valori dopo la virgola visto che ogni imperfezione è buona per dire che è sbagliato)...
Ricavato in questo modo:
Chiamo le 2 resistenze da 470ohm R1 e R2. R1 è quella che viene attraversata durante la carica del condensatore e R2 l'altra. Il trim è da 5k e aggiunge valori sia alla resistenza di carica che a quella di scarica secondo quanto è regolato. La resistenza aggiunta durante la carica sara Rc e quella aggiunta alla scarica sara Rs il totale di Rc e Rs è sempre 5k. Se Rs vale 1k Rc vale 4k se Rc vale 2k Rs vale 3k e cosi via...
T=Ton+Toff
Ton=0,693 * C * (R1 + Rc)
Toff=0,693 * C * (R2 + Rs)
Quindi T = 0,693 * C * (R1+R2+Rc+Rs)
La somma di Rc e Rs è sempre 5k quindi se sostituisco portando tutto in kohm diventa
T=0,693 * C * (0,47k + 0,47k + 5k)
Sostituisco C con il valore del condensatore da 100nF che in uF diventa 0,1
T= 0,693 * 0,1 * 5,94 = 0,411642 ms
Ed infine la frequenza
F = 1 / T
Quindi
F = 1 / 0,411642 = 2,429 Hz

Per quanto riguarda il datasheet del led i primi che avevo preso il venditore non era stato in grado di fornimi ne marca ne modello(fortuna che li aveva finiti) e quando ho ordinato gli altri ho comunicato il modello e puoi star certo che ci sono andato prima di te a leggerlo... ma ovviamente tu dirai che non è cosi perche dall'LM317 voglio ottenere 800mA mentre li dice che devono essere alimentati a 350mA

Io ti ho tisposto alla tua domanda e anche in maniera esaustiva spiegando come sono arrivato alla frequenza ora aspetto che tu mi dica il perche devo rivedere l'alimentazione per avere 800mA...il perche non la soluzione...

Hai detto di calcolare la frequenza per farmi capire dove sbagliavo, ma a me sembra che la frequenza che ottengo mi calza a pennello...(se ti vai a rileggere i post precedenti quando hai detto che con questo schema avrei cambiato solo l'intensita ti avevo detto che con qualche Hz io ci avrei vistoun lampeggio e non un cambio di intensita e qui mi sembra che 2Hz possano tranquillamente rientrare in ''qualche Hz'' )
Avatar utente
Foto Utentecalida82
20 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 11 set 2013, 14:52

0
voti

[32] Re: Resistenza per LED in serie

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 26 set 2013, 8:24

Allora, visto che continui a polemizzare e che sai tutto, ritengo inutile la mia partecipazione al thread; hai fatto un ottimo schema, non ti resta che montarlo. :mrgreen:
O_/
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

2
voti

[33] Re: Resistenza per LED in serie

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 26 set 2013, 8:32

Tre di quei LED dovrebbero dare una caduta di tensione di 9,6V a 350mA, ad 800mA la tensione si alzerà prevedibilmente a 10,5/10,8, con alimentazione a 12V resta poco più di un volt per le cadute su transistor e, soprattutto, integrato, decisamente troppo poco per un corretto funzionamento.
Con una corrente, seppure impulsiva, di più del doppio di quella nominale, non so quanto possano durare quei LED.

PS: personalmente la pianterei di polemizzare con chi ti vuole aiutare, Foto Utentemarco438 è un pozzo di scienza elettronica, ti ha solo chiesto di pazientare un po' visto che è in zeitnot ;-)

--------------------------------------------
Troppo tardi!
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

0
voti

[34] Re: Resistenza per LED in serie

Messaggioda Foto Utentecalida82 » 27 set 2013, 2:24

Grazie Federico, la tensione è 12 ma a motore avviato si arriva anche a 14.5...
Nel datasheet non parla di corrente impulsiva , e 800mA lo avevo letto sul datasheet di un un altro led, credo però che potrei optare per valori che si aggirano sui 500mA se togliessi un led dalla serie facendola diventare di due? Avrei troppa tensione dopo? Visto che mi dici che tre potrebbe non faccela stavo pensando di mettere sotto ogni lm317 2 serie in parallelo da 2 led. Nel 317 dice che tiene fino a 1,5a, con due serie d 500 starei ancora largamente nei limiti..
Avatar utente
Foto Utentecalida82
20 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 11 set 2013, 14:52

1
voti

[35] Re: Resistenza per LED in serie

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 27 set 2013, 8:51

Come ti hanno gia` detto tre led in serie sono troppi. Due serie da due a loro volta in parallelo regolate a 1A forse non e` una buona idea, a meno che non convinci la corrente a passare circa meta` per parte. Come transistore usa un MOS e rifai i conti della frequenza che cosi` sono sbagliati. Guarda anche la dissipazione dei 317, che devono essere montati su dissipatori e isolati dal dissipatore, altrimenti si ha uno splendido cortocircuito!

Infine non e` legale aggiungere sistemi ottici ai veicoli: in questo caso vista la potenza dei led l'abbagliamento degli altri automobilisti e` garantito.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
106,5k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18808
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

2
voti

[36] Re: Resistenza per LED in serie

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 27 set 2013, 9:00

marco438 ha scritto:di seguito e' illustrato un LM317 configurato come generatore di corrente costante:

Confrontalo con il tuo schema e poi sappimi dire come fanno i led ad accendersi. :D


Non mi sembra giusto, direi che i piedini del 317 siano questi

Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
106,5k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18808
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

1
voti

[37] Re: Resistenza per LED in serie

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 27 set 2013, 12:12

Beh, a scanso di equivoci, mettiamo l'immagine tratta dall'application note. :D


1368802638.jpg
1368802638.jpg (35.15 KiB) Osservato 1098 volte
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

1
voti

[38] Re: Resistenza per LED in serie

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 27 set 2013, 12:52

Si` proprio cosi`, il carico e` collegato direttamente ad ADJ e tutta la corrente di uscita passa nella resistenza che determina la corrente.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
106,5k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18808
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[39] Re: Resistenza per LED in serie

Messaggioda Foto Utentecalida82 » 27 set 2013, 13:31

Come transistore usa un MOS

potresti consigliarmi uno adtto a sopportare tutto il carico di cui necessito?

Non mi è molto chiara una cosa che spero qualcuno mi chiarisca....
se ho un alimentazione di 12v ed uso il 317 come regolatore di corrente regolando a la corrente a 500mA (quindi con una resistenza da 2,5 tra adj e out) che tensione attraversera il led?
Portando la resistenza a 3,57 in modo da ottenere i 350mA indicati dal costruttore e avendo sempre su Vin del 317 12v posso alimentare in tutta sicurezza anche un solo led?
Per chiarimi meglio il 317 impostato come regolarore di corrente regola anche la tensione inbase alla corrente richiesta?


Infine non e` legale aggiungere sistemi ottici ai veicoli: in questo caso vista la potenza dei led l'abbagliamento degli altri automobilisti e` garantito.


io devo montarli su un mezzo che è gia provvisto di lampeggiatori, i led andrebbero collocati all'interno di una calotta gialla ed andrebbero a sostituire le lampade alogene h1 che sono montate adesso...
Avatar utente
Foto Utentecalida82
20 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 11 set 2013, 14:52

1
voti

[40] Re: Resistenza per LED in serie

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 27 set 2013, 13:53

calida82 ha scritto:potresti consigliarmi uno adtto a sopportare tutto il carico di cui necessito?

hai gia` cambiato piu` volte le specifiche in termini di numero di led, collegamenti... IRFZ34 va quasi sempre bene.

calida82 ha scritto:se ho un alimentazione di 12 V ed uso il 317 come regolatore di corrente regolando a la corrente a 500mA (quindi con una resistenza da 2,5 tra adj e out) che tensione attraversera il led?

La tensione la decide il led, il 317 decide la corrente e in questo modo sono tutti e due felici. Puoi mettere un led oppure due in serie e funzionano con la loro corrente imposta. La tensione la determinano i led.
calida82 ha scritto:io devo montarli su un mezzo che è gia provvisto di lampeggiatori, i led andrebbero collocati all'interno di una calotta gialla ed andrebbero a sostituire le lampade alogene h1 che sono montate adesso...


Ok, chiaro: lampeggiante giallo del carro attrezzi. I lampeggianti dei carri attrezzi non sono quasi mai riportati sul libretto di circolazione e quando si porta il veicolo al collaudo si smontano :-) (*)

Visto che potrebbero servire per la sicurezza, essere visti di notte e nella nebbia, il mio suggerimento e` di comprare un sistema fatto da chi quelle cose le fa per mestiere. La tensione di bordo di un veicolo e` abbastanza sporca ed e` possibile che rompa il circuito dei led, cosi` ti ritrovi senza lampeggiante.

(*) ho un passato con carro attrezzi dell'ACI, so come vanno le cose :-)
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
106,5k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18808
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti