Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Portata ripartitori corrente per quadri

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike

0
voti

[1] Portata ripartitori corrente per quadri

Messaggioda Foto Utentethekant » 17 ott 2013, 9:08

Salve, in questi giorni ho scoperto una nuova particolarità dei ripartitori di corrente per i quadri elettrici.
Un costruttore dichiara un ripartitore con 2 valori di corrente: 250A e 400A (I=400A IEC i=400A UL/CSA...250A è solo sul nome/codice prodotto)...a catalogo non si vede null'altro, chiedendo spiegazioni mi viene detto che "secondo normativa costruttori" esistono 2 valori di riferimento, "quello nominale" e "quello di punta" ma solitamente tutti gli altri costruttori (ovviamente cattivi ha ha) forniscono solo quello di punta.
Da una scheda tecnica inviatami appositamente mi sembra di capire che la portata di 400A la si ha a 40°C...più si sale più cala la portata.
dato che l'articolo in questione secondo me non ce la farebbe neanche a sostenete il cablaggio in ingresso di 400A (leggo sez. max in ingresso 120mmq...) ho deciso di considerare il valore minimo dichiarato, ma mi è sorto questo dubbio: tale azienda costruttrice considera il valore di punta di 400A a 40°C (penso normativamente), in qualche modo lo specifica (chiedendo dati tecnici), però scrive sul prodotto tale valore senza specificare su di esso nulla riguardo i limiti di temperatura...non è che sia davvero prassi per tutti i costruttori e le correnti nominali che si leggono sui ripartitori sono sempre riferite a 40°C ed andrebbero tutte declassate in caso di temperature più alte?

Saluti
Avatar utente
Foto Utentethekant
110 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 574
Iscritto il: 5 set 2009, 12:20

0
voti

[2] Re: Portata ripartitori corrente per quadri

Messaggioda Foto Utentemagoxax » 17 ott 2013, 15:07

Da una scheda tecnica inviatami appositamente mi sembra di capire che la portata di 400A la si ha a 40°C...più si sale più cala la portata.

:-M + ?^!
I "ripartitori di corrente" (ho sempre odiato quel nome) non sono altro che un particolare tipo di barratura di distribuzione; più è alta la temperatura di funzionamento e più alta sarà la portata, non certo il contrario.
Insomma... per scaldare una barra di rame devo farci passare più corrente; non meno.


Per curiosità, puoi allegare la scheda tecnica incriminata?
Avatar utente
Foto Utentemagoxax
2.440 2 3 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 18 mar 2009, 14:56

0
voti

[3] Re: Portata ripartitori corrente per quadri

Messaggioda Foto Utentethekant » 18 ott 2013, 8:23

portata ripartitori TD.JPG
portata ripartitori TD.JPG (55.27 KiB) Osservato 1628 volte
Avatar utente
Foto Utentethekant
110 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 574
Iscritto il: 5 set 2009, 12:20

0
voti

[4] Re: Portata ripartitori corrente per quadri

Messaggioda Foto Utentethekant » 18 ott 2013, 8:30

Per le barre piene è come dici tu comunque, ma è un po' diversa la logica, il ragionamento che mi hanno spiegato è: più corrente si fa passare nella barra più si alza la sua temperatura, ecco che facendo passare la corrente I si arriva a 55°C con la corrente I+x% si arriva a 85°C in soldoni
Avatar utente
Foto Utentethekant
110 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 574
Iscritto il: 5 set 2009, 12:20

0
voti

[5] Re: Portata ripartitori corrente per quadri

Messaggioda Foto Utenterosino » 18 ott 2013, 12:09

Se hai una portata nominale a 40°C e prevedi che il tuo quadro lavori a 50° la portata va ridotta.
Non a caso il superconduttore ideale lo si ha con la temperatura dello zero assoluto.
Stessa cosa vale per gli interruttori.
Se non erro i dati nominali degli interruttori sono riferiti a 30°.
La saggezza non può essere trasmessa. La saggezza che un saggio tenta di trasmettere suona sempre simile alla follia.
Hermann Hesse - Siddharta
Avatar utente
Foto Utenterosino
3.556 2 6 11
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1941
Iscritto il: 11 gen 2010, 13:18
Località: Treviso (TV)

0
voti

[6] Re: Portata ripartitori corrente per quadri

Messaggioda Foto Utentethekant » 18 ott 2013, 12:28

certo ed infatti come dici per norma gli interruttori la portata è definita per 30°C...ma qualcuno sa se per norma TUTTI i ripartitori di corrente sono definiti per 40°C come quella dell'esempio? intendo la corrente che vedo scritta sopra il ripartitore...perché altrimenti per ogni modello di ripartitore si deve fare una diversa valutazione
Avatar utente
Foto Utentethekant
110 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 574
Iscritto il: 5 set 2009, 12:20

0
voti

[7] Re: Portata ripartitori corrente per quadri

Messaggioda Foto Utentemagoxax » 18 ott 2013, 12:40

...ma qualcuno sa se per norma TUTTI i ripartitori di corrente sono definiti per 40°C come quella dell'esempio?

:?: :?: :?:
La tabella che hai postato serve a calcolare il declassamento.
Per calcolare la portata devi cercare sul catalogo La tabella delle portate in funzione della sovratemperatura.
Avatar utente
Foto Utentemagoxax
2.440 2 3 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 18 mar 2009, 14:56


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 39 ospiti