Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

rotore a gabbia di scoiattolo

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentemario_maggi, Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentefpalone

0
voti

[1] rotore a gabbia di scoiattolo

Messaggioda Foto Utentearchimede45 » 6 nov 2013, 1:03

salve a tutti , ho riavvolto un motore da 1,5 hp monofase con condensatore, "ricopiando" il vecchio avvolgimento. alla prova a vuoto ha un assorbimento di circa 8 A . raggiunge la velocita dovuta ma vibra notevolmente. dopo alcuni minuti di funzionamento si riscalda notevolmente l'ho riaperto e controllato i collegamenti e mi sembra tutto a posto . ho notato che il rotore è caldo da non poterlo toccare mentre lo statore è normale .per cui vi chiedo : esiste un metodo per controllare lo stato del rotore? il motore è stato acquistato da un robivecchi gia bruciato ma sebra nuovo e mai entra to in servizio,l'albero è lucidissimo e la scanalatura della chavetta ha gli angoli taglienti.questa la targa CANTONI vhb 90sa kw1,10 hp 1,5 1380g/m 50hz serv. S1 v. 230 A 7,7 cnd.mF30 datemi qualche dritta grazie O_/ O_/ O_/
Avatar utente
Foto Utentearchimede45
143 1 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 3 nov 2013, 11:33
Località: prato

0
voti

[2] Re: rotore a gabbia di scoiattolo

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 6 nov 2013, 13:01

Se alla prova a vuoto assorbe la sua corrente nominale, evidentemente c’è qualcosa nel motore che non va. La vibrazione potrebbe essere dovuta alla mancanza dell’equilibrio del rotore.
L’avvolgimento rotorico a gabbia è costituito da un insieme di barre conduttrici in rame poste una per cava, collegate tra loro alle estremità mediante due anelli di corto-circuito. Dovresti controllare che le barre conduttrici in rame siano integre e saldate agli anelli di cortocircuito. La vibrazione del motore che averti potrebbe essere che l'avvolgimento, che hai fatto a nuovo, potrebbe esserci qualche matassa inizio e fine invertita.
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.382 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1615
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

0
voti

[3] Re: rotore a gabbia di scoiattolo

Messaggioda Foto Utentearchimede45 » 6 nov 2013, 14:36

grazie della risposta, ma il problema è proprio che ho controllato scrupolosamente l'avvolgimento piu volte, "ne ho fatti numerosi" e va bene (?) ho controllato l'equilibratura del rotore ,facendolo ruotare con mezzi esterni fino a 5000 g/m enon vibra.il rotore è in all. pressofuso , quello che si nota è che il rotore è praticamente nuovo, lucido e pulito ,ad una estremita per un tratto di circa tre cm. sembra ossidato e anche l'albero dalla stessa parte è arrugginito come se avesse scaldato molto. per cui mi viene da sospettare un difetto nel rotore, invisibile dall'esterno e cercavo :e qualche metodo di controllo , perché è diventata una sfida fra me e lui(il motore) :evil: :evil: :evil: :evil: O_/ O_/ O_/ O_/
Avatar utente
Foto Utentearchimede45
143 1 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 3 nov 2013, 11:33
Località: prato

0
voti

[4] Re: rotore a gabbia di scoiattolo

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 6 nov 2013, 15:21

potrei azzardare un'ipotesi, se non ho capito male il rotore non è il suo,

potrebbe essere questa la causa del difetto, anche se i rotori a gabbia sono tutti in corto magari non è detto che lo siano tutti allo stesso modo, mi spiego basta che abbiano un numero di cave diverse oppure che esse siano più fonde ed allora si comporterebbero diversamente su uno statore che non è il suo.

anche tenendo presente che i rotori a gabbia si riscaldano molto tutti.

un'altra causa che potrebbe dare problemi è il traferro che deve esserci tra rotore e statore, se il rotore ha un diametro eccessivo, il traferro si riduce e l'accoppiamento tra i due diventa molto alto così anche l'assorbimento ed il calore.

se l'assorbimento a vuoto è quello di targa, (il che non è normale), è un'altra causa che può dovuta all'eccessivo "assorbimento" del rotore.

se parliamo di monofase, il condensatore è il suo?

il fatto che lo statore avvolto non si riscaldi più di tanto potrebbe appunto indicare che il problema non è dovuto a lui.

O_/
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.727 3 7 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3106
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[5] Re: rotore a gabbia di scoiattolo

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 6 nov 2013, 17:39

Mi spiego basta che abbiano un numero di cave diverse oppure che esse siano più fonde ed allora si comporterebbero diversamente su uno statore che non è il suo.
Esattamente: Il funzionamento normale del motore si ha quando Il numero delle cave rotoriche, è diverso da quello statorico, per evitare che vi siano alternativamente delle posizioni, durante la rotazione, di massima riluttanza magnetica (corrispondenza cava-cava) e di minima riluttanza (corrispondenza cava-dente), circostanza che darebbe luogo a una marcia irregolare, con vibrazioni e impuntamenti. Se il rotore non è lo stesso, potrebbe essere la causa, come spiegato.
Un’altra causa che potrebbe dare problemi è il traferro che deve esserci tra rotore e statore, se il rotore ha un diametro eccessivo, il traferro si riduce e l'accoppiamento tra i due diventa molto alto così anche l'assorbimento ed il calore.
Esattamente: Se il traferro troppo grande, si avrà un forte assorbimento di corrente a vuoto e un basso fattore di potenza a carico. Gli stessi difetti si hanno anche con un traferro ben proporzionato, ma non sufficientemente simmetrico.
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.382 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1615
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

0
voti

[6] Re: rotore a gabbia di scoiattolo

Messaggioda Foto Utentearchimede45 » 7 nov 2013, 15:15

grazie lelerelele e stefanosunda lo statore ha 36 cave di cui 24 per l'avv. di marcia e 12 per l'ausiliario il rotore ha 28 cave inclinate di due cave il diameto del rotore è 79,5 lo stature 80. la lotta continua :evil: :evil: O_/ O_/
Avatar utente
Foto Utentearchimede45
143 1 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 3 nov 2013, 11:33
Località: prato

0
voti

[7] Re: rotore a gabbia di scoiattolo

Messaggioda Foto UtenteGiorgio777 » 12 nov 2013, 11:12

Un motore monofase asincrono è formato da 2 avvolgimenti interni, uno è la "Marcia" o "Lavoro" e viene alimentato direttamente dalla linea, il secondo "Avviamento", è in serie con il condensatore, il tutto fa capo alla linea. Le correnti nella Marcia e nell'Avviamento variano notevolmente in funzione del carico del motore. A vuoto si ha una alta corrente nel circuito di Avviamento e abbastanza ridotta rispetto la Marcia e caricandolo, la corrente di Avviamento diminuisce ed aumenta quella di Marcia, le densità di corrente si equilibriano e le vibrazioni diminuiscono. Se il motore viene fatto funzionare privo di carico, scalda notevolmente e vibra (non è come un trifase!). Ovviamente è da verificare se la capacità del condensatore è giusta oppure è stato aumentato per ottenere un'alta coppia allo spunto. In tal caso il riscaldamento può diventare proibitivo. Hai la possibilità di misurare la corrente della Marcia e quella del Condensatore? Conoscendo i diametri di filo usati potrai verificare la densità di corrente e valutare se ridurre la capacità del condensatore. O_/
Avatar utente
Foto UtenteGiorgio777
0 1
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 11 nov 2013, 12:05

0
voti

[8] Re: rotore a gabbia di scoiattolo

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 12 nov 2013, 11:56

archimede45 ha scritto:... ad una estremita per un tratto di circa tre cm. sembra ossidato e anche l'albero dalla stessa parte è arrugginito come se avesse scaldato molto. per cui mi viene da sospettare un difetto nel rotore, ...

In che stato è il cuscinetto relativo a quel lato?
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
54,4k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12755
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55


Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti