Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Esercizio esame Thevenin con generatore controllato

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[11] Re: Esercizio esame Thevenin con generatore controllato

Messaggioda Foto Utentegotthard » 13 dic 2013, 22:17

La KLC, come ho scritto sopra, non è sbagliata; avevo interpretato male un verso (credevo fosse il verso di i_3, mentre era quello di v_3). #-o

Per quanto riguarda i_1, non capisco perché l' hai disegnata anche nel ramo del generatore controllato, visto che non è lì che scorre.

La KLV, con quei versi lì, la dovresti scrivere:

v_3+v_2+r i_1-v_1=0.
...\frac{\mathrm{d} p}{\mathrm{d} t}=JCM... :!:
Avatar utente
Foto Utentegotthard
4.606 2 5 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1358
Iscritto il: 5 lug 2013, 14:01

0
voti

[12] Re: Esercizio esame Thevenin con generatore controllato

Messaggioda Foto UtenteMischaViolett » 13 dic 2013, 22:22

quindi sbaglio il verso della tensione del generatore controllato? Va da meno a più e no da più a meno??
Avatar utente
Foto UtenteMischaViolett
15 1 6
New entry
New entry
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 7 set 2013, 13:13

0
voti

[13] Re: Esercizio esame Thevenin con generatore controllato

Messaggioda Foto Utentegotthard » 13 dic 2013, 22:37

Il circuito che devi considerare è:

i_1 è la corrente che scorre sul resistore R_1, ma non sul ramo in cui è posto il generatore controllato di tensione (anzi, su quel ramo dovresti ben intuire che scorra i_3).

Faccio una precisazione (visto che credo che tu, vedendo che il generatore controllato dipende da i_1, hai pensato di indicare con i_1 proprio la corrente che scorre su di esso): in realtà, il generatore di tensione controllato in corrente dovrebbe avere i morsetti di ingresso collegati in serie al ramo su cui scorre la corrente dal quale esso stesso dipende (cioè il ramo di R_1, sul quale scorre proprio i_1), mentre i morsetti di uscita collegati uno al nodo 2 e l'altro al nodo B.
Per convenzione, negli schemi elettrici, non si usa questa convenzione, altrimenti ci sarebbe un gran intreccio di fili, per cui si disegna il simbolo del generatore con una casella di testo dove è scritta la sua relazione costitutiva (nel nostro caso: r i_1).

Forse ti ho solo confuso le idee, ma quello che ti voglio far capire è che non devi tenere conto della corrente (né tanto meno del verso) che scorre sul generatore controllato per scrivere la KLV.

Considera il circuito da me postato sopra per scrivere la KLV, dove il verso della tensione da usare per il generatore controllato è determinata dalla sua polarità "+" e "-".
Ultima modifica di Foto Utentegotthard il 13 dic 2013, 22:56, modificato 1 volta in totale.
...\frac{\mathrm{d} p}{\mathrm{d} t}=JCM... :!:
Avatar utente
Foto Utentegotthard
4.606 2 5 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1358
Iscritto il: 5 lug 2013, 14:01

0
voti

[14] Re: Esercizio esame Thevenin con generatore controllato

Messaggioda Foto Utenterusty » 13 dic 2013, 22:38

Avatar utente
Foto Utenterusty
4.077 2 9 11
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 1578
Iscritto il: 25 gen 2009, 13:10

0
voti

[15] Re: Esercizio esame Thevenin con generatore controllato

Messaggioda Foto Utentegotthard » 13 dic 2013, 22:58

rusty ha scritto:ops.. sorry Foto Utentegotthard ;-)

Figurati ;-)

Sempre meglio in due :mrgreen:
...\frac{\mathrm{d} p}{\mathrm{d} t}=JCM... :!:
Avatar utente
Foto Utentegotthard
4.606 2 5 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1358
Iscritto il: 5 lug 2013, 14:01

0
voti

[16] Re: Esercizio esame Thevenin con generatore controllato

Messaggioda Foto UtenteMischaViolett » 14 dic 2013, 11:36

gotthard ha scritto:Il circuito che devi considerare è:




con questo circuito il mio sistema diventa:

\[\left\{\begin{matrix} i_{1}+i_{2}=J \\ R_{3}i_{3}+R_{2}i_{3}+ri_{1}-R_{1}i_{1}=0 \end{matrix}\right.\]

quindi \[i_{3}= \frac{J\left ( R_{1}-r \right )}{R_{3}+R_{2}+R_{1}-r}= \frac{1}{3}=0.34 A\]

la mia tensione a vuoto è \[i_{3}= \frac{J\left ( R_{1}-r \right )}{R_{3}+R_{2}+R_{1}-r}= \frac{1}{3}=0.34 A\]

per calcolare la \[R_{th}\] faccio lo stesso ragionamento ma considero questo sistema:

\[\left\{\begin{matrix} i_{1}+i_{2} =J \\ R_{2}i_{2}+ri_{1}-R_{1}i_{1}=0 & & \end{matrix}\right.\]

in questo modo mi trovo la corrente di corto circuito:

\[i_{cc}=i_{2}=\frac{J\left ( R_{1}-r \right )}{R_{2}+R_{1}-r}=\frac{1}{2}=0.5A\]

ora \[R_{th}=\frac{E_{0}}{i_{cc}}=\frac{0.34}{0.5}= 0.68\Omega\]

infine con il teorema di Thevenin ottengo:

\[i_{4}= \frac{E_{0}}{R_{th}+R_{4}}= \frac{0.34}{1+0.68}= 0.20A\]

Ora è fatto bene?? ho fatto altri errori?? :oops: :oops:
Avatar utente
Foto UtenteMischaViolett
15 1 6
New entry
New entry
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 7 set 2013, 13:13

0
voti

[17] Re: Esercizio esame Thevenin con generatore controllato

Messaggioda Foto Utentemavesla » 14 dic 2013, 11:51

MischaViolett ha scritto:
la mia tensione a vuoto è \[i_{3}= \frac{J\left ( R_{1}-r \right )}{R_{3}+R_{2}+R_{1}-r}= \frac{1}{3}=0.34 A\]


:evil: Attenzione!!! i_{3} è una corrente, non una tensione!
Un piccolo consiglio, che non vale solo per questo esercizio ma anche in generale, è quello di controllare l' unità di misura del risultato per verificare di non aver commesso errori grossolani.. Mi ha aiutato in parecchie situazioni!!! :D
Avatar utente
Foto Utentemavesla
175 2 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 72
Iscritto il: 19 ott 2013, 11:45

0
voti

[18] Re: Esercizio esame Thevenin con generatore controllato

Messaggioda Foto UtenteMischaViolett » 14 dic 2013, 12:04

:oops: :oops: hai ragione ho sbagliato a scrivere!
Avatar utente
Foto UtenteMischaViolett
15 1 6
New entry
New entry
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 7 set 2013, 13:13

0
voti

[19] Re: Esercizio esame Thevenin con generatore controllato

Messaggioda Foto Utentemavesla » 14 dic 2013, 16:02

MischaViolett ha scritto:
per calcolare la \[R_{th}\] faccio lo stesso ragionamento ma considero questo sistema:

\[\left\{\begin{matrix} i_{1}+i_{2} =J \\ R_{2}i_{2}+ri_{1}-R_{1}i_{1}=0 & & \end{matrix}\right.\]



perché consideri questo sistema?
Avatar utente
Foto Utentemavesla
175 2 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 72
Iscritto il: 19 ott 2013, 11:45

0
voti

[20] Re: Esercizio esame Thevenin con generatore controllato

Messaggioda Foto UtenteMischaViolett » 14 dic 2013, 18:28

allora perché \[R_{th}\] può essere visto come il rapporto fra \[E_{0}\] e la corrente di corto circuito \[i_{cc}\] ai capi a-b.

\[R_{3}\] è cortocircuitale quindi si ha \[i_{cc}=i_{2}\], per ottenere \[i_{2}\]devo risolvere il sistema scritto
il circuito è

Ultima modifica di Foto Utentelillo il 16 dic 2013, 12:49, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Non quotare per rispondere al messaggio precedente
Avatar utente
Foto UtenteMischaViolett
15 1 6
New entry
New entry
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 7 set 2013, 13:13

PrecedenteProssimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti