Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Calcolo di una resistenza

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[1] Calcolo di una resistenza

Messaggioda Foto Utenteyustel » 22 dic 2013, 13:31

Giorno a tutti, ho un problemino con il calcolo di una resistenza. Ho provato a calcolarla in diversi modi, calcolandola come rapporto tra tensione a vuoto e corrente di corto, ho provato anche a considerare una tensione imposta e ricavare la corrente. Nada... ottengo sempre una resistenza indeterminata o comunque qualche equazione impossibile. Il circuito è il seguente, qualcuno ha idee di come potrei procedere?



L'ultima prova che ho fatto è la seguente, calcolo la tensione tra i due unici nodi presenti a generatori indipendenti spenti, considerando la tensione di ingresso nota e pari a V_p:
V_{AB}=\frac{V_p/R_1+2V_p/R_2}{1/R_1+1/R_2+1/R_3}=V_p\frac{R_2R_3+2R_2R_3}{R_1R_2+R_1R_3+R_2R_3}
A questo punto considero l'equazione alla maglia:
-V_p+V_{AB}+R_1I_p=0
Da cui ricavo:
R_{eq}=V_p/I_p=\frac{-R_1(R_1R_2+R_1R_3+R_2R_3)}{R_1R_3-R_1R_2}
Che sostituendo con i valori delle resistenze porta ad una resistenza infinita... il risultato per quanto mi riguarda potrei anche accettarlo, però dovrebbe venire 1 :?
Avatar utente
Foto Utenteyustel
173 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 22 feb 2010, 18:30

4
voti

[2] Re: Calcolo di una resistenza

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 22 dic 2013, 13:45

Secondo me hai ragione tu. La resistenza equivalente è infinita, perché, considerando la rete a generatori spenti ho questo circuito.



Ho evidenziato che la tensione presente ai due morsetti entranti nella superficie gaussiana evidenziata dall'ellisse rossa è Vin, semplicemente perché il generatore dipendente è pari a 2Vin ed è applicato ad un partirore formato da due resistenze uguali, per cui la tensione equivalente è pari a Vin.

In questo modo non può esserci ddp su R1 e la corrente in essa circolante è nulla, per cui la resistenza equivalente è infinita.

Ciao,
Pietro.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,2k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9414
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[3] Re: Calcolo di una resistenza

Messaggioda Foto Utenteyustel » 22 dic 2013, 14:24

Effettivamente avevo notato questa "stranezza" anche io provando a ricondurre quella parte ad un modello thévenin, poi ho abbandonato il procedimento cercandone uno alternativo. Grazie mille
Avatar utente
Foto Utenteyustel
173 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 22 feb 2010, 18:30


Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti