Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore da continua ad alternata

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[1] Alimentatore da continua ad alternata

Messaggioda Foto Utentecrovax » 2 feb 2014, 21:15

Ciao a tutti!

Ho bisogno di un alimentatore in corrente alternata da 12V(va bene fino a 15). Visto che in laboratorio ho un sacco di alimentatori in continua, pensavo di aprirne uno, togliere il ponte di diodi ed utilizzarlo per il mio scopo! :D

Ovviamente utilizzerei un alimentatore a trasformatore vecchio tipo. Quello che mi chiedevo è, che tensione in continua deve avere l'alimentatore, in modo che trasformato in alternata mi dia una la tensione a me necessaria? C'è una formula per il calcolo?
La corrente come si comporta? E' uguale il valore o varia anche lei?

Grazie a tutti! :)
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
371 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1018
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania

1
voti

[2] Re: Alimentatore da continua ad alternata

Messaggioda Foto Utentemir » 2 feb 2014, 22:14

crovax ha scritto:Ho bisogno di un alimentatore in corrente alternata da 12 V...

o meglio hai bisogno di un "trasformatore" :D
crovax ha scritto:...ho un sacco di alimentatori in continua, pensavo di aprirne uno, togliere il ponte di diodi ed utilizzarlo per il mio scopo!

la soluzione più semplice credo sia quella di misurare la tensione ai capi del secondario con un lato scollegato dal circuito ;-)
Avatar utente
Foto Utentemir
59,7k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20091
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[3] Re: Alimentatore da continua ad alternata

Messaggioda Foto Utentecrovax » 2 feb 2014, 22:25

Giusto per non smontarli tutti, inizialmente su cosa mi orientò? :p 9v in continua? O direttamente 12v in continua?

Grazie :)
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
371 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1018
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania

0
voti

[4] Re: Alimentatore da continua ad alternata

Messaggioda Foto Utentemir » 2 feb 2014, 22:42

crovax ha scritto:9v in continua? O direttamente 12 V in continua?

in genere negli alimentatori di tipo lineare la tensione in uscita del secondario del trasformatore è maggiore della tensione che poi andrà raddrizzata, per compensare le cdt dei diodi che realizzano il ponte e compensare le possibili fluttuazioni della tensione di rete al primario del trasformatore ... quindi comincerei con il considerare gli alimentatori con tensioni uguali o superiori a 12 Vdc
Avatar utente
Foto Utentemir
59,7k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20091
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[5] Re: Alimentatore da continua ad alternata

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 3 feb 2014, 4:36

:D Bella questa... generalmente i meno esperti fanno il contrario chiamando alimentatori i semplici trasformatori... e pensare che leggendo il titolo credevo gli servisse un inverter :lol: O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,5k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10069
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[6] Re: Alimentatore da continua ad alternata

Messaggioda Foto UtentePepito » 3 feb 2014, 6:57

crovax ha scritto:Giusto per non smontarli tutti, inizialmente su cosa mi orientò? :p 9v in continua? O direttamente 12 V in continua?


Ciao.
Mi permetto un consiglio.
Tieni conto anche del fatto che, in misura maggiore o minore a seconda delle caratteristiche costruttive del trasformatore, a vuoto misurerai ai capi del secondario una tensione maggiore di quella che realmente ci sarebbe sotto carico.
Quindi orientativamente se intendi usare il trasformatore quasi a pieno carico o qualcosa meno, e se ti va bene una tensione fino a 15 V come hai detto, puoi anche misurare fino a 17 V circa.
Se poi vuoi fare una prova più realistica prova a caricare il secondario (ad es. con un resistore di potenza o un carico equivalente al tuo ma che non sia così "schizzinoso" da danneggiarsi) e vedi quanto misuri...
ciao

PSQ
_-^-_-^-_-^-_-^-_-^-_-^-_-^-_-^-_-^-_-^-_-^-_-^-_-^-_-^-_

Pepito Sbazzeguti
"gratta il Pepito e troverai il Pepone"
Avatar utente
Foto UtentePepito
1.754 5 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 495
Iscritto il: 29 set 2012, 16:49

0
voti

[7] Re: Alimentatore da continua ad alternata

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 3 feb 2014, 12:20

crovax ha scritto:Ho bisogno di un alimentatore in [b]corrente alternata da 12 V

Io sono molto curioso; ma per fare cosa? :mrgreen:
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
36,9k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

3
voti

[8] Re: Alimentatore da continua ad alternata

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 3 feb 2014, 12:36

La soluzione migliore e` di comprare un trasformatore che ti dia in uscita la tensione e la corrente voluta.

Andare ad aprire un alimentatorino per estirpargli tutta l'elettronica non mi pare una buona idea. Primo devi trovare un alimentatore con il trasformatore collegato alla rete, e ce ne sono pochi. Attualmente la rete viene direttamente raddrizzata poi si entra in un alimentatore a commutazione.

Per identificare gli alimentatori con trasfo a 50Hz soppesali: quelli pesanti e a singola tensione di ingresso (230V) sono a trasformatore. Se invece sono leggeri e funzionano da 100V a 230V non vanno bene.

Poi ti ritrovi con una scatola rotta che non puoi richiudere e di cui non conosci la sicurezza elettrica.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,9k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18466
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[9] Re: Alimentatore da continua ad alternata

Messaggioda Foto Utentecrovax » 3 feb 2014, 13:06

Mi serve per alimentare il mio preamplificatore dell'altra discussione :D

Al momento sto usando un trasformatore da parete in alternata da 12V e 500mAh. Per quel circuito è consigliato un trasformatore da 12 a 15 volt e che possa erogare una corrente di 700mAh.. Volevo utilizzare qualcosa che mi desse maggiori garanzie, per questo pensavo di aprire un vecchio alimentatore di quelli grossi e pesanti che ho nel cassetto :P

Grazie a tutti!
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
371 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1018
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania

0
voti

[10] Re: Alimentatore da continua ad alternata

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 3 feb 2014, 13:14

Beh allora non devi troppo preoccuparti della tensione del trasformatore che poi viene stabilizzata dai regolatori.
Andra' bene qualunque trasformatore che possa erogare 12/15V nominali (meglio 15).
Se poi ne trovi uno a zero centrale, ancora meglio
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
36,9k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 29 ospiti