Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Mosfet e funzionamento in piccolo segnale

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds

0
voti

[1] Mosfet e funzionamento in piccolo segnale

Messaggioda Foto UtenteMattGt86 » 6 apr 2014, 12:35

Ciao a tutti,
vorrei porre alla vostra attenzione uno schema circuitale che ho preso come allenamento per l'esame.
Ecco il circuito:


Il testo chiedeva di analizzare il circuito in continua per determinarne il punto di funzionamento,ipotizzando che Vi fosse un generatore di tensione costante come tutti gli altri e che i mosfet siano matched.
Ho fatto l'analisi e ho trovato che tutti i dispositivi sono accesi e funzionanti in saturazione.
Viene poi chiesto di disegnare il circuito equivalente di piccolo segnale e di trovare la tensione di uscita e il guadagno.
Ora,a questo punto ho un dubbio,per passare al piccolo segnale devo spegnere tutti i generatori di tensione o di corrente costanti sostituendoli,a seconda del caso,con un corto circuito o con un circuito aperto...dal circuito io vedo che solo M1 ha un ingresso diverso da zero ai suoi terminali di ingresso,mentre gli altri due mosfet,in piccolo segnale,non hanno alcun ingresso.
Quello che volevo chiedere io è allora,visto che non ci sono generatori di ingresso per questi due dispositivi,come si comporteranno?Non li considero e quindi ho un circuito aperto tra la drain e la massa di M1 oppure mi sto sbagliando?
E l'altra cosa che volevo chiedere è:un mosfet collegato a diodo in piccolo segnale come si comporta? Ha il solito circuito per piccolo segnale dei MOS a canale n oppure devo trattarlo come un diodo in piccolo segnale,quindi con una resistenza finita r?
Grazie :)
Avatar utente
Foto UtenteMattGt86
10 4
 
Messaggi: 34
Iscritto il: 11 feb 2013, 10:42

3
voti

[2] Re: Mosfet e funzionamento in piccolo segnale

Messaggioda Foto Utentecarloc » 6 apr 2014, 18:57

MattGt86 ha scritto:... vedo che solo M1 ha un ingresso diverso da zero ai suoi terminali di ingresso,mentre gli altri due mosfet,in piccolo segnale,non hanno alcun ingresso.
...

Mica è detto ;-) il fatto che solo M1 sia collegato direttamente al generatore di ingresso mica vuol dire che gli altri MOS non abbiano stimolo... se così fosse negli amplificatori con più stadi in cascata lavorerebbe solo il primo :shock:

Ad esempio nel tuo circuito il MOS M? (quello sopra) ha come ingresso la corrente id1 di M1 ;-)

In generale puoi vedere oppure no se un dispositivo è interessato o meno alle variazioni ma se usi il suo circuito equivalente e fai i conti non sbagli mai.
Certo sarebbe fortemente consigliabile sviluppare ed esercitare questo "occhio clinico" e ricordare alcune grandezze tipiche, tipo resistenze di ingresso, uscita e guadagni, dei collegamenti standard dei dispositivi attivi :D


MattGt86 ha scritto:...
E l'altra cosa che volevo chiedere è:un mosfet collegato a diodo in piccolo segnale come si comporta? ...
Grazie :)


Anche qui vale quanto appena detto :D vale sempre il circuito di piccolo segnale ;-)

MattGt86 ha scritto:... oppure devo trattarlo come un diodo in piccolo segnale,quindi con una resistenza finita r?
Grazie :)


ecco invece quell'
oppure... resistenza finita
fa un po' paura :shock: secondo te applicando il modello di piccolo segnale quale è il circuito equivalente di un MOS collegato a diodo ??
Questa ad esempio è una di quelle cose che vale fortemente la pena di ricordare a memoria ;-)

P.S. se il tuo schema è corretto per le variazioni non ci sono MOS collegati a diodo ;-) M2 è cortocircuitato da VG
Se ti serve il valore di beta: hai sbagliato il progetto!
Avatar utente
Foto Utentecarloc
33,2k 5 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2120
Iscritto il: 7 set 2010, 19:23

0
voti

[3] Re: Mosfet e funzionamento in piccolo segnale

Messaggioda Foto UtenteMattGt86 » 6 apr 2014, 20:47

Il dubbio che mi è venuto nel fare il circuito per piccolo segnale sta soprattutto sul MOS a canale P:siccome la grandezza pilota del suo generatore pilotato è nulla,il generatore di corrente pilotato in tensione (che sarebbe stato pilotato da vsg) come lo tratto?Di sicuro non ci va un circuito aperto altrimenti non funzionerebbe niente nella rete...e scusate se mi dovesse scappare qualche castroneria elettronica :)
Avatar utente
Foto UtenteMattGt86
10 4
 
Messaggi: 34
Iscritto il: 11 feb 2013, 10:42

3
voti

[4] Re: Mosfet e funzionamento in piccolo segnale

Messaggioda Foto Utentecarloc » 7 apr 2014, 22:37

MattGt86 ha scritto:.... sul MOS a canale P:siccome la grandezza pilota del suo generatore pilotato è nulla....


Ma sei proprio sicuro?? :? Scrivila un po'... dimostramelo che è nulla, io non ci credo ;-)
Se ti serve il valore di beta: hai sbagliato il progetto!
Avatar utente
Foto Utentecarloc
33,2k 5 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2120
Iscritto il: 7 set 2010, 19:23

0
voti

[5] Re: Mosfet e funzionamento in piccolo segnale

Messaggioda Foto UtenteMattGt86 » 21 set 2014, 22:28

Ciao,ho analizzato a fondo il circuito,alla fine ho trovato la soluzione,in sostanza il mosfet connesso a diodo in piccolo segnale è sostituito dalla sua resistenza 1/gm mentre il MOS p e il MOS n sono comandati dalla stessa tensione per via di come sono collegati,domattina metto il circuito :)
Avatar utente
Foto UtenteMattGt86
10 4
 
Messaggi: 34
Iscritto il: 11 feb 2013, 10:42


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 39 ospiti