Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Linea aerea temporanea

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Linea aerea temporanea

Messaggioda Foto Utentebelcarlo » 13 lug 2014, 21:29

Scusate se chiedo queste cose, ma non ho trovato nulla si specifico, anche perché non so esattamenre dove andare a cercare, e io non sono del settore, l'argomento è questo:

In un paesino (4000 ab.) da due anni organizziamo una festa estiva che dura due mesi.

L'attacco eletrico che ci viene fornito su un palo enel distante circa 300-350 m da dove viene utilizzata, e c'è da attraversa un piccolo parco pubblico.

Finora ci ci segue la parte elettrica ha solo fatto passare i cavi (sono 2) attraverso le biforcazioni dei rami deli alberi e in taluni punti neanche troppo in alto (4 m circa).

Adesso qualcuno ci ha detto che non saremmo in regola perché non rispettiamo le norme di legge. Chi ci ha curato la stesura dei cavi ha detto che aveva sempre fatto così...

È giusto o dobbiamo rispettare altre regole?
Dove troviamo la normativa di riferimento?
Cosa si rischia in caso di controllo?


Grazie
Carlo
Avatar utente
Foto Utentebelcarlo
5 3
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 lug 2014, 17:13

0
voti

[2] Re: Linea aerea temporanea

Messaggioda Foto Utenterosino » 13 lug 2014, 23:31

Il vecchio D.P.R 1062 del 21.06.1968 parla di 5 m.
Se fai una ricerca lo trovi
La saggezza non può essere trasmessa. La saggezza che un saggio tenta di trasmettere suona sempre simile alla follia.
Hermann Hesse - Siddharta
Avatar utente
Foto Utenterosino
3.566 2 7 11
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1955
Iscritto il: 11 gen 2010, 13:18
Località: Treviso (TV)

0
voti

[3] Re: Linea aerea temporanea

Messaggioda Foto Utentebelcarlo » 14 lug 2014, 0:09

Grazie per la risposta, ma possiamo farla passare utilizzando i rami degli alberi?
Avatar utente
Foto Utentebelcarlo
5 3
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 lug 2014, 17:13

0
voti

[4] Re: Linea aerea temporanea

Messaggioda Foto Utentegioca21 » 14 lug 2014, 8:38

Bisognerebbe prima di tutto capire se stiamo parlando di una linea "aerea" oppure di una linea "in cavo con posa aerea". Che tipo di cavo è stato usato?
Avatar utente
Foto Utentegioca21
330 1 3 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 278
Iscritto il: 17 gen 2010, 13:54

0
voti

[5] Re: Linea aerea temporanea

Messaggioda Foto Utentebelcarlo » 14 lug 2014, 12:41

normale cavo quadripolare
Avatar utente
Foto Utentebelcarlo
5 3
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 lug 2014, 17:13

2
voti

[6] Re: Linea aerea temporanea

Messaggioda Foto Utentegioca21 » 14 lug 2014, 23:30

Presumo che il "normale cavo quadripolare" sia un FG7OR.
Se è così non mi preoccuperei tanto dell'altezza di posa quanto del sistema di fissaggio e di supporto meccanico del cavo.
Purtroppo non mi sembra che la 64-8/5 preveda la posa su "rami di alberi" e questo è già un problema.
La 64-8/711 che riguarda gli impianti per fiere, mostre e stand, prescrive che “i cavi non armati devono essere protetti contro le sollecitazioni meccaniche quando si presenta un rischio di danno, in particolare quando c’è presenza di pubblico”.
Nel caso in questione, direi che un cavo posato a 4 m di altezza non sia in genere soggetto a rilevanti sollecitazioni meccaniche “esterne”, però bisogna considerare la sollecitazione meccanica a trazione alla quale risulteranno soggetti i conduttori del cavo sospeso alle due estremità (cioè fra ramo e ramo), senza trascurare il fatto che bisognerebbe far svolgere a un cavo la sola funzione “elettrica” demandando la funzione “meccanica” ad altro, ad es. ad una fune in acciaio alla quale fissare il cavo.
Avatar utente
Foto Utentegioca21
330 1 3 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 278
Iscritto il: 17 gen 2010, 13:54

0
voti

[7] Re: Linea aerea temporanea

Messaggioda Foto Utenteelettro » 15 lug 2014, 13:30

Se ne vedono parecchie di queste "pose aeree improprie", soprattutto in occasione di sagre, feste e manifestazioni sportive in genere.
A memoria, credo si debba valutare le prescrizioni del costruttore del cavo che di solito è sempre il classico FG7OR, e valutare il tratto massimo che può essere posato sospeso nel rispetto della massima trazione sopportabile, e usare perlomeno un po di razionalità del fissaggio meccanico di siffatta conduttura.
Ma a dire il vero, se ne vedono di assurde, potrei postare delle foto sul portale dedicato Abrate...
Avatar utente
Foto Utenteelettro
943 3 5 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 2794
Iscritto il: 9 mar 2005, 19:23

0
voti

[8] Re: Linea aerea temporanea

Messaggioda Foto UtenteMike » 15 lug 2014, 15:06

Concordo con quanto scritto da Foto Utentegioca21 non c'è alcun dubbio che per installazioni fisse il ragionamento non fa una grinza. Ma in caso di impianti temporanei, puoi fare delle eccezioni in funzione del tempo di esposizione al rischio. Quanti giorni sta appeso il cavo? 5, 10, 15? Beh, a mio avviso una trazione è sopportabile, male che vada alla fine della sagra non potranno recuperare il cavo per un'altra manifestazione. Un modo semplice per risolvere il problema della trazione del cavo e che viene usato nei cantieri edili è quello di utilizzare un tratto di tubazione corrugata tra palo e palo fissandola per bene alle estremità.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14296
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[9] Re: Linea aerea temporanea

Messaggioda Foto Utentegioca21 » 16 lug 2014, 0:48

Il ragionamento di Foto UtenteMike è ineccepibile (e questo era scontato) ma dal punto di vista operativo come si dovrebbe procedere? Fare un'analisi del rischio cominciando con lo stabilire numero di eventi pericolosi, probabilità di danno ed entità delle perdite? Non mi sembra uno scherzo per una situazione non normata.
Sarà che sono pigro, ma trovo molto più comodo far sopportare il cavo da una fune o da un tubo corrugato.
Tra l'altro la loro festa paesana dura per ben due mesi! E magari ce n'è più di una durante l'anno. Quasi quasi pianto tutto vado a vivere lì :D .
Avatar utente
Foto Utentegioca21
330 1 3 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 278
Iscritto il: 17 gen 2010, 13:54

0
voti

[10] Re: Linea aerea temporanea

Messaggioda Foto UtenteMike » 16 lug 2014, 10:39

Dico solo che ci si deve sforzare e ragionare nel dettaglio per raggiungere la regola dell'arte sempre tenendo conto dei costi/benefici e non applicare la norma studiata per impianti fissi su un impianto temporaneo, tutto qui. Fare delle scelte ovviamente implica delle responsabilità, ma questa è la differenza tra un professionista e un "notaio" ;-) .
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14296
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 42 ospiti