Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Calcolo sezione in funzione della corrente

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[11] Re: Calcolo sezione in funzione della corrente

Messaggioda Foto Utenteclanis » 17 lug 2014, 18:38

La spannometria non esiste a mio avviso in questa materia, anche perché si presentano infinite variabili che spostano di molto la portata di un cavo, giusto per citarne qualcuno:
- Tipo isolante del cavo
- Tipo di posa, interrata, in aria libera, in tubo, in canale
- Vicinanza di altri circuiti (un cavo deve dissipare calore, se accanto ha altre linee si influenzano a vicenda)
- Cavi unipolari o multipolari.

Questi sono i fattori che influenzano di più la portata, ma ripeto c'è una serie di coefficienti che non puoi analizzare in maniera spannometrica.

Per fare questi calcoli esistono dei software, alcuni anche free, ad esempio trovo che quello della Schneider sia abbastanza carino per eseguire un calcolo di massima, abbastanza intuitivo anche.

Tornando ai tuoi 350A, solitamente per sezioni di cavo abbastanza grandi vengono utilizzati cavi con isolamento in EPR (FG7R), in formazione unipolare (un cavo 4x150mm² si reperisce difficilmente e si maneggia ancora peggio).
Tenendo conto dei parametri indicati sopra, non considerando la vicinanza di altri cirucuiti (che ridurebberro la portata), se il tuo cavo è posato in aria libera (passerella a traversini, passerella a filo) un cavo da 120mm² ha una Iz pari a 383 A. Potrebbe essere sufficiente, ma in caso di carico continuo io vorrei mantenere un po' di margine in più. Considera che la Iz è la corrente che un cavo può portare in servizio continuo per 20 anni senza che l'isolante si deteriori (equivale, nel caso dell'EPR ad arrivare a 90°), quindi, se in un cavo che ha una Iz pari a 383 A ne fai passare 350 in servizio continuo, vuol dire che quel cavo scalderà e non poco (arriverà ad oltre 80°C), anche se normativamente è ammesso.
Lo stesso cavo, in posa interrata all'interno di tubazione in PVC porta circa 250A.
Stesso cavo, pose diverse: 383 A contro 250 A, dimmi come si può parlare di portata spannometrica.

Ritornando ai tuoi 350 A, se la linea fosse in posa interrata, avresti bisogno almeno di un cavo da 240mm² (Iz=379 A, abbastanza preciso, valgono le stesse considerazioni fatte sopra).

Ho scritto un po' in fretta, spero di esser stato sufficientemente chiaro e non aver generato troppa confusione.

Ah, dimenticavo, le portate dei cavi, i relativi fattori di correzioni, le modalità di posa le trovi nella norma CEI-UNEL 35024/1 se non ricordo male.
Avatar utente
Foto Utenteclanis
105 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 146
Iscritto il: 18 mar 2009, 18:55

0
voti

[12] Re: Calcolo sezione in funzione della corrente

Messaggioda Foto Utenteluka889 » 17 lug 2014, 19:52

Foto Utenteclanis sei stato prezioso, come tutti gli altri nelle risposte.
Comunque non parlo solo di cavi ma anche di barre di rame crudo (barre di rame a sezione circolare...non cavi)
Avatar utente
Foto Utenteluka889
370 4 12
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 30 ott 2011, 16:30

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti