Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatori: la corrente in uscita, con quale sigla è ripor

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Alimentatori: la corrente in uscita, con quale sigla è ripor

Messaggioda Foto UtenteJollybrawn » 20 set 2014, 7:34

Salve.....vorrei sapere quando leggo sul targhettino delle specifiche, riportato sull'alimentatore, come faccio ad identificare da quanti volt è quell'alimentatore?.....
Avatar utente
Foto UtenteJollybrawn
6 2
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 18 set 2014, 22:17

0
voti

[2] Re: Alimentatori: la corrente in uscita, con quale sigla è r

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 20 set 2014, 8:35

Premesso che la tensione si misura in volt V e la corrente in ampere A, di solito basta leggere quello che c'e' scritto "sul targhettino" ove e' sempre riportato sia il valore di tensione che quello di corrente, sia d' ingresso che di uscita.
Se poi malauguratamente non ci fosse, te la devi misurare con un tester :D
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[3] Re: Alimentatori: la corrente in uscita, con quale sigla è r

Messaggioda Foto UtenteJollybrawn » 20 set 2014, 9:59

Buon giorno.....perdoni la mia ignoranza, poniamo il volessi misurare il valore in uscita, dove devo agire con i puntali del tester?....devo aprire la scatola dell'alimentatore?....
Grazie comunque della risposta
Avatar utente
Foto UtenteJollybrawn
6 2
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 18 set 2014, 22:17

0
voti

[4] Re: Alimentatori: la corrente in uscita, con quale sigla è r

Messaggioda Foto Utentesandroz84 » 20 set 2014, 10:07

Se il connettore te ne da modo direttamente su di esso facendo attenzione a non cortocircuitare positivo e negativo, in questo caso misurerai una tensione a vuoto.
Avatar utente
Foto Utentesandroz84
211 1 3 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 22 mag 2007, 12:32

0
voti

[5] Re: Alimentatori: la corrente in uscita, con quale sigla è r

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 20 set 2014, 10:09

Si presume che l'alimentatore abbia uno spinotto d'uscita (o due fili volanti); basta mettere i puntali sui due poli indicati dalle frecce; l'esterno e' il negativo e l'interno e' positivo.

DSCN0089.JPG
DSCN0089.JPG (82 KiB) Osservato 2884 volte
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[6] Re: Alimentatori: la corrente in uscita, con quale sigla è r

Messaggioda Foto Utentesandroz84 » 20 set 2014, 10:15

marco438 ha scritto:l'esterno e' il negativo e l'interno e' positivo.

Non è detto, in questo caso gli verrà sicuramente in aiuto il tester ;-)
Avatar utente
Foto Utentesandroz84
211 1 3 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 22 mag 2007, 12:32

0
voti

[7] Re: Alimentatori: la corrente in uscita, con quale sigla è r

Messaggioda Foto Utentemir » 20 set 2014, 16:54



se a fianco del valore di tensione indicato dallo strumento compare il segno "-" (meno) sta ad indicare che la posizione dei puntali è da invertire sul connettore, in quanto i poli dello stesso sono invertiti, non sempre il lato esterno del connettore corrisponde al negativo.
Avatar utente
Foto Utentemir
59,9k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20167
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[8] Re: Alimentatori: la corrente in uscita, con quale sigla è r

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 20 set 2014, 17:51

mir ha scritto:..... non sempre il lato esterno del connettore corrisponde al negativo.


ma quasi.................... :mrgreen:
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[9] Re: Alimentatori: la corrente in uscita, con quale sigla è r

Messaggioda Foto Utentemir » 20 set 2014, 17:54

marco438 ha scritto:ma quasi.................... :mrgreen:

:ok: ... :D
Avatar utente
Foto Utentemir
59,9k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20167
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[10] Re: Alimentatori: la corrente in uscita, con quale sigla è r

Messaggioda Foto Utentemir » 20 set 2014, 18:28

Jollybrawn ha scritto:come faccio ad identificare da quanti volt è quell'alimentatore?.....

dai valori indicati, esempio:
alimentatorino.jpg
alimentatorino.jpg (13.43 KiB) Osservato 2844 volte

in questo caso,alimentatorino portatile,la tensione di uscita (output) fissa fornita ai capi del suo connettore è di 2,4 volt e può fornire al massimo un'intensità di corrente di 80 mA (mA= milliampere,o 0,8 A), il simbolo tratto continuo a fianco del valore di tensione indica che la tensione di uscita è continua,
in questo caso invece si tratta di un alimentatore variabile da banco,
ALIM BANCO 1.jpg
ALIM BANCO 1.jpg (34.39 KiB) Osservato 2844 volte

ed è chiaramente indicato che puo fornire in uscita (output) ai suoi morsetti rosso (+) e nero (-) una tensione da 0V a 15 V pertanto di tipo variabile regolando con la manopola indicata con voltage,e può fornire al massimo un'intensità di corrente di 2 A (A= ampere).
Avatar utente
Foto Utentemir
59,9k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20167
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti