Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Frequenza massima della corrente alternata

Leggi e teorie della fisica

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtentePietroBaima, Foto UtenteIanero

0
voti

[1] Frequenza massima della corrente alternata

Messaggioda Foto UtenteVicentio » 1 ott 2014, 8:58

Tra i primi argomenti che ho fato era la Frequenza massima ora ho pensato di fare un paio di calcoli e aprire l' argomento.
Molti mi hanno detto che dipende molto dal effetto pelle per ciò:
R=\frac{\rho}{\delta}\frac{L}{\pi(D-\delta)}

\delta=\sqrt{\frac{2\rho}{\omega\mu}}

\omega=2\pi*f

R=\frac{L\mu\sqrt{\rho}f}{D\sqrt{\pi\mu}-\sqrt{\rho}}

Trovata la resistenza ho pensato di vederla in funzione della tensione:

k=\frac{L\mu\sqrt{\rho}f}{D\sqrt{\pi\mu}-\sqrt{\rho}}

R_i=\frac{V}{I}

R=kf

f=\frac{V}{kI}

f=R_ik^{-1}

v=\frac{IZ}{dSq_e}

I=\frac{vdSq_e}{Z}

f=\frac{VZ}{vdSq_e}k^{-1}

Ciò che mi interessa è quale è la frequenza massima della corrente in base alle proprietà del conduttore.

R -resistenza
R_i-resistenza interna
f-frequenza
\mu-permeabilità del conduttore
\rho-resistività
v-velocità corrente
V-tensione
I-intensità
D-diametro conduttore
d-densità materiale conduttore
Z-massa atomica materiale
L-lunghezza conduttore
S-superficie
Avatar utente
Foto UtenteVicentio
253 1 4 9
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 368
Iscritto il: 24 mag 2014, 13:28

0
voti

[2] Re: Frequenza massima della corrente alternata

Messaggioda Foto Utenteflori2 » 1 ott 2014, 9:33

La frequenza massima per fare cosa? Trasporto di energia, di segnali?
Avatar utente
Foto Utenteflori2
1.077 4 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 929
Iscritto il: 10 ott 2006, 11:36

0
voti

[3] Re: Frequenza massima della corrente alternata

Messaggioda Foto UtenteVicentio » 1 ott 2014, 21:56

Mi interessa per saper se esiste un livello massimo oltre quale non si può andare oltre quale la frequenza non cresce più
Avatar utente
Foto UtenteVicentio
253 1 4 9
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 368
Iscritto il: 24 mag 2014, 13:28

7
voti

[4] Re: Frequenza massima della corrente alternata

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 1 ott 2014, 22:54

Wait a minute... :!:

Non puoi rigirare le formule come vuoi e poi interpretarle a tuo uso e consumo!

Per esempio, il pendolo semplice ha pulsazione di oscillazione pari a:

\omega=\sqrt{\frac{g}{L}}

manipolando la formula ottengo che:

g=\omega^2 \cdot L

che interpreto così:
imponendo una certa lunghezza L della corda del pendolo posso imporre una certa accelerazione di gravità del pianeta sul quale mi trovo... :?

direi di no...

Ciao,
Pietro.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,1k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9407
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[5] Re: Frequenza massima della corrente alternata

Messaggioda Foto UtenteVinus » 1 ott 2014, 22:57

Stra-quoto... soprattutto perché in epoche non esattamente remote mi è capitato di commettere un errore di valutazione di grossolanità comparabile a quello portato ad esempio da Foto UtentePietroBaima.... :oops:
senza citazioni inutili !!!


EDIT PB: non serve citare interamente il post precedente.
EDIT2 PB: OOPS, ho appena visto che qualcuno ha corretto prima di me, sorry
Avatar utente
Foto UtenteVinus
159 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 21 apr 2012, 14:20

0
voti

[6] Re: Frequenza massima della corrente alternata

Messaggioda Foto Utente6367 » 1 ott 2014, 23:51

Esiste una frequenza oltre la quale il circuito non può essere considerato un circuito a parametri concentrati.
Avatar utente
Foto Utente6367
18,8k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6064
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

0
voti

[7] Re: Frequenza massima della corrente alternata

Messaggioda Foto UtenteGiulioB » 1 ott 2014, 23:52

Quando avevo 10 anni non riuscivo a capire per quale diavolo di motivo la velocita' della luce non puo' essere superata, e poi mi resi persuaso che il buon vecchio Newton doveva avere la risposta a questa mia domanda.

Con la matita tremante, scrissi:

F = m \cdot a = m \cdot \frac{v-v_0}{t}

che per velocita' e tempo iniziale pari a 0, ottenevo:

v=\frac{F}{m} \cdot t

Eureka! (si' certo, come no)
"Quindi se applico una forza ad una massa per un tempo abbastanza lungo, in assenza di attrito... "
"Allora, ad esempio 1000 N su una massa di 1 g, per un tempo superiore a 83.3 ore.... toh! superata la velocita' della luce, e potrei andare pure oltre!

Mi diede da pensare per settimane, non riuscivo a mettere assieme i pezzi!

Poi molto piu' tardi capii che le formule hanno delle condizioni perche' possano essere applicate, mica posso rigirarmele a piacere!

Ignorantemente.... mi arresi (cit. Albanese)
Avatar utente
Foto UtenteGiulioB
615 3 11
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 246
Iscritto il: 4 feb 2014, 20:51


Torna a Fisica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti