Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Parere su pinza amperometrica

Apparecchi di misura: oscilloscopi, multimetri, analizzatori di rete ecc
0
voti

[1] Parere su pinza amperometrica

Messaggioda Foto Utentecrovax » 30 ott 2014, 11:31

Ciao a tutti!

Un mio conoscente mi ha proposto questa pinza a 40€ digimaster DM204.

Che ve ne pare? Ovviamente non sono un professionista, mi servirebbe solo a livello hobbistico per la misura di correnti in continua e magari per calcolare qualche consumo in watt(facendo un po' di conti) in alternata.

A quel prezzo c'è di meglio? Oppure è esagerata per me?

Grazie a tutti!
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
386 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1034
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania

3
voti

[2] Re: Parere su pinza amperometrica

Messaggioda Foto Utentemir » 30 ott 2014, 16:17

non è male come "pinza amperometrica", ma credo che bisognerebbe prima chiedersi che tipo di misure dovrò eseguire, questo perché se come dici ti interessano misure di intensità di corrente continua,immagino su circuiti elettronici,significherebbe che si considerano basse intensità di correnti, che verrebbero meglio apprezzate da un buon multimetro con portata in ampere dc, piuttosto che dalla pinza amperometrica che hai postato con fs di 40 A dc ... e lo stesso dicasi per rilevamento di assorbimento in ca; diverso è il discorso se si considerano utilizzi o meglio misurazioni sia in ac che in dc di intensità di corrente considerevoli per potenze considerevoli...
quindi considera bene l'utilizzo della pinza amperometrica in virtù di cosa ti interesserebbe misurare. ;-)
Avatar utente
Foto Utentemir
61,2k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20603
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

2
voti

[3] Re: Parere su pinza amperometrica

Messaggioda Foto Utentespud » 30 ott 2014, 16:23

Oltre che quotare in pieno Foto Utentemir, aggiungerei che se arrivi alla conclusione che ti serve davvero la pinza, a livello hobbistico ne trovi a 15-20€ o poco più su amazon, tanto non è che te la devi portare in cantiere..

P.S. Foto Utentecrovax la scheda va da dio dopo la sostituione dei condensatori, papà è contento :ok:
Atlant.

Behind every great man is a woman rolling her eyes.
Avatar utente
Foto Utentespud
3.767 3 10 12
free expert
 
Messaggi: 1594
Iscritto il: 1 feb 2012, 14:26
Località: Udine

0
voti

[4] Re: Parere su pinza amperometrica

Messaggioda Foto Utentecrovax » 30 ott 2014, 17:47

Grazie a tutti per le risposte! :)

Un multimetro ce l'ho già, e misuro tranquillamente correnti fino a 20A in dc, ovviamente interrompendo il circuito per fare la misura.. Mi servirebbe a volte per misurazioni più grosse, tipo motori ecc

Ma la domanda che mi sorge è, quando misuro la corrente in continua con una pinza, devo comunque interrompere il circuito con lo strumento di misura?

Per quanto riguarda le misure in ac invece, mi interessano in ambito casalingo, quindi oltre i 20A è tutto inutile..

P.S. Sono contento che la scheda funzioni! Se te ne servono altre, contattati pure :lol:
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
386 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1034
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania

0
voti

[5] Re: Parere su pinza amperometrica

Messaggioda Foto Utentespud » 30 ott 2014, 20:20

crovax ha scritto:Ma la domanda che mi sorge è, quando misuro la corrente in continua con una pinza, devo comunque interrompere il circuito con lo strumento di misura?

Lo scopo della pinza è fare una misura indiretta della corrente, ovvero senza inserire strumenti nel circuito.
Ci sono pinze che fanno solo misure in AC e pinze che misurano sia in AC che in DC, in entrambi i casi la misura è indiretta, la metti intorno al cavo e via.

Le pinze che fanno solo misura AC sono più economiche, hanno lo stesso principio di funzionamento dei trasformatori, quelle anche DC sono più costosette.
Atlant.

Behind every great man is a woman rolling her eyes.
Avatar utente
Foto Utentespud
3.767 3 10 12
free expert
 
Messaggi: 1594
Iscritto il: 1 feb 2012, 14:26
Località: Udine

0
voti

[6] Re: Parere su pinza amperometrica

Messaggioda Foto Utentemir » 30 ott 2014, 20:40

crovax ha scritto:Mi servirebbe a volte per misurazioni più grosse, tipo motori ecc..

sono dell'avviso che già i 20 A dc di portata del tuo multimetro sono oltre che sufficienti per misure di assorbimento in dc,particolarmente in campo hobbistico, se hai bisogno di andare oltre direi che si è largamente fuori da applicazioni "hobbistiche" pertanto la misura assume la sua valenza,e richiede le dovute precauzioni, ed una è proprio quella di utilizzare una pinza amperometrica,proprio perché non ti costringe ad interrompere il circuito per la misura ...
crovax ha scritto:la domanda che mi sorge è, quando misuro la corrente in continua con una pinza, devo comunque interrompere il circuito con lo strumento di misura?

come detto sopra,con la pinza amperometrica si evita di interrompere il circuito per la misura,poiché come in ac anche in dc si accoppia la pinza sul cavo sotto misura.
Mi permetto di insistere,sei certo delle portate in gioco della misura di intensità di corrente in dc che ti interessano,per un hobbysta mi sembrano considerevoli,però posso sbagliare, ma valuta attentamente.
Avatar utente
Foto Utentemir
61,2k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20603
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[7] Re: Parere su pinza amperometrica

Messaggioda Foto Utentecrovax » 30 ott 2014, 20:59

Alle volte mi capita di dove misurare la corrente assorbita da motori elettrici di auto in campo modellistico, alimentate da lipo. Questi motori a regime assorbono tranquillamente 40A, sotto sforzo non ne parliamo poi!

In altre occasioni invece, mi è capitato di avere la necessità di far misure di assorbimento in automobile, senza però scollegare la batteria.

A questo punto, penso che la pinza in oggetto possa far al caso mio, anche se avrei preferito spendere un po' meno..

Grazie per i consigli :)
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
386 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1034
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania

0
voti

[8] Re: Parere su pinza amperometrica

Messaggioda Foto Utentemir » 30 ott 2014, 21:19

crovax ha scritto:Alle volte mi capita di dove misurare la corrente assorbita da motori elettrici di auto in campo modellistico, alimentate da lipo. Questi motori a regime assorbono tranquillamente 40A,

direi che la pinza in dc sia lo srumento giusto.
Avatar utente
Foto Utentemir
61,2k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20603
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[9] Re: Parere su pinza amperometrica

Messaggioda Foto Utentecrovax » 5 nov 2014, 20:57

Oggi mi è arrivata la pinza.

Ho però alcuni dubbi :D

Quando metto la misura di corrente in DC, il valore non è a zero, ma oscilla un po', qualcosa dell'ordine dei 0,10 A

Come mai?

Stessa cosa in corrente alternata, però l'oscillazione è dell'ordine dei 0,06 A

E' normale? Oppure è starata?

Inoltre non riesco proprio a capire a cosa serva il pulsante REL(delta) nelle misure di corrente, sia AC che DC.

Grazie a tutti :)
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
386 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1034
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania

0
voti

[10] Re: Parere su pinza amperometrica

Messaggioda Foto Utentegiorgio25760 » 7 nov 2014, 17:35

crovax ha scritto:Stessa cosa in corrente alternata, però l'oscillazione è dell'ordine dei 0,06 A

E' normale? Oppure è starata?


Penso che sia una cosa normale.

Ammettiamo che la pinza abbia un errore dell' 1% sul suo fondo scala.

Nella portata 40 A l'errore sarà 0,4 A, di gran lunga superiore al valore di "incertezza" da te riscontrata !

Se volevi fare un acquisto "veramente" utile, avresti dovuto orientarti su una sonda collegabile ad un oscilloscopio (digitale).

Con uno strumento simile non avresti avuto alcun problema ad eseguire misure di inrush, correnti con armoniche, tempi di intervento di protezione, etc. etc.

Certo il prezzo sarebbe stato dalle 10 alle 20 volte quello che tu hai speso.


Ciao
Giorgio
Avatar utente
Foto Utentegiorgio25760
2.310 1 3 5
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1700
Iscritto il: 6 dic 2009, 17:02
Località: Brescia

Prossimo

Torna a Strumentazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite