Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

1
voti

[31] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utente6367 » 30 gen 2015, 14:53

Goofy ha scritto:Nel caso del capitolo 37 si può derogare senza dover dimostrare niente.



Davvero?
Avatar utente
Foto Utente6367
18,8k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6064
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

0
voti

[32] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 30 gen 2015, 15:31

Innanzitutto non ho offeso nessuno e gradirei che nessuno lo facesse grazie…. Sposando la tesi di alcuni se una presa va dietro l'armadio o il divano metto il bipolare? Come fa la signora maria a spostare il divano? Deve chiamare il portiere? E se il portiere è un vecchietto aspettiamo l'impresa di trasloco?
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,9k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3385
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[33] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteattilio » 30 gen 2015, 15:45

iosolo35 ha scritto:non ho offeso nessuno e gradirei che nessuno lo facesse

ti riferisci a questo?
Attilio ha scritto:vedi, iosolo35, a me i fondamentalisti delle norme e della burocrazia, che poi si perdono in un bicchiere d'acqua mi fanno proprio... <censura>

se sì, tolgo la censura... ma non capisco perché ti sei sentito chiamato in causa

iosolo35 ha scritto:Sposando la tesi di alcuni se una presa va dietro l'armadio o il divano metto il bipolare?

non so quale tesi tu stia sposando, ma tranne che a quella presa ci hai collegato il trasformatore dei faretti dell'armadio o qualsiasi altra cosa, non avrebbe ovviamente senso mettere un bipolare su una presa "morta"

inoltre dimostri di non aver letto bene quello che ho scritto,

io ho detto che la scelta e/o l'opportunità di sezionare le prese non accessibili (non secondo il tuo metro di accessibilità si intende) con un bipolare (o con interruttore nel quadro) non è una regola assoluta ma una valutazione che andrebbe anche spiegata al committente e che in ogni caso è solo migliorativa rispetto alla funzionalità dell'impianto

tornando alla tua domanda, è altrettanto ovvio, che se in cucina so bene dove sto predisponendo le prese per gli elettrodomestici da incasso, ciò non vale per tutti gli altri ambienti, fermo restando che una presa che viene resa inutilizzabile dalla presenza di un mobile, non avrebbe alcuna ragione di essere sezionabile

saluti
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,3k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8572
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[34] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utentemarco76 » 30 gen 2015, 16:12

la cosa di dividere tra luci e prese credo sia solo italiana...
a casa mia ho un magnetotermico per camera più uno per il piano cottura. A casa dei miei suoceri in Italia ogni volta che devi accendere il condizionatore rischi che salti tutto :shock:
Avatar utente
Foto Utentemarco76
1.253 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 954
Iscritto il: 26 lug 2012, 12:34

0
voti

[35] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 30 gen 2015, 16:12

Per deontologia professionale vuol anche dire aver rispetto del portafoglio del cliente per cui far spendere 300 euro in più per andare a montare 5 o 6 bipolari per un eventuale presa di una signora anziana che si va a guastare dietro un elettrodomestico sono soldi buttati via ma questa chiaramente è solo una mia opinione
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,9k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3385
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[36] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 30 gen 2015, 16:16

torno un attimo in-topic per rispondere alle richieste di Foto Utentebluefsun.

Mi pare di aver capito che il tuo maggior problema sia il fatto che rimangono poche prese sulla cucina. Come hai intuito il problema lo risolvi aggiungendo un interruttore magnetotermico differenziale C16 30mA per la protezione delle prese inaccessibili.
Nel tuo quadro come già suggerito da Foto Utente6367 farai aggiungere un interruttore (come avevi richiesto fin dall'inizio) che comanderà tutte le prese inaccessibili della cucina e sarà chiaramente identificato da un etichetta. Questo comporta la posa di una linea dedicata a partire dal quadro.

Nel caso in questione penso che sia una soluzione ottima in quanto non comporta altri lavori di muratura, litigi con la ditta installatrice ecc.
Inoltre consente il rispetto della norma e soddisfa le tue richieste iniziali.
Verifica se esiste lo spazio necessario per il passaggio dei cavi e per la posa dell'interruttore nel quadro.

Chiedo scusa per la sovrapposizione del topic
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.945 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2443
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[37] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteattilio » 30 gen 2015, 16:20

iosolo35 ha scritto:Per deontologia professionale vuol anche dire aver rispetto del portafoglio del cliente

:shock:
ma che caspita di discorso stai facendo?
ma li leggi i messaggi?

per quanto mi riguarda, salvo questioni riguardanti la protezione dei circuiti e problematiche annesse su cui il cliente non ha voce in capitolo, quando si tratta della funzionalità/fruibilità, il mio compito è di esporre quali possono essere le problematiche più comuni, e le modalità per ridurre al minimo i disservizi, nell'attesa ovviamente che poi la situazione venga risolta,
quindi normalmente si inquadra la questione in termini di costi/benefici

iosolo35 ha scritto:sono soldi buttati via ma questa chiaramente è solo una mia opinione

chiaramente!
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,3k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8572
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[38] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto UtenteMike » 30 gen 2015, 16:37

Montare dei bipolari sulle scatole portafrutto come sezionamento prese lo trovo inutile. Può essere utile come protezione invece qualora abbia una dorsale unica. Comunque è inutile discutere su cosa è meglio e cosa è peggio, ma cosa vuole ed è disposto a spendere il cliente. Se un cliente mi affida la progettazione e mi chiede il massimo, nella sua cucina prevederò un centralino con un magnetotermico per ogni utenza mobile/fissa. Se invece è l'appartamento al mare da affittare è già tanto un magnetotermico per tutto l'appartamento.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14226
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[39] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 30 gen 2015, 16:47

6367 ha scritto:Davvero?


E' la mia opinione che peraltro condivido ... poi di sicuro ci sono solo le tasse e, probabilmente, la morte.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.472 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2124
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

3
voti

[40] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteangus » 30 gen 2015, 16:50

...che poi, tra l'altro, beati voi se siete così fortunati da sapere a priori che una presa rimarrà inaccessibile...
nel 90% dei casi che capitano a me è già tanto se, in fase di progettazione, il committente sa da che parte della stanza andrà la cucina o di che tipo sarà... :mrgreen:
E, in non poche occasioni, mi è capitato il falegname o installatore di cucine di turno, che smonta completamente le prese e fa le magie col suo rotolo di nastro isolante e la matassa di FROR da 1,5mmq :mrgreen:
in /dev/null no one can hear you scream
Avatar utente
Foto Utenteangus
7.786 4 6 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3565
Iscritto il: 20 giu 2008, 17:25

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 49 ospiti