Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

1
voti

[121] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utentedemos81 » 3 apr 2015, 15:24

6367 ha scritto:Quando si scrivono le norme, si parte dal presupposto che la norme siano applicate per intero.
La discussione su come derogare in parte o in toto della norma, esula dalla norma stessa.


Perfettamente d'accordo!!! l'ambito di validità o applicabilità lo si deve cercare nel contesto legislativo che ne eleva o meno l'ambito di applicazione e non in quello normativo stesso, altrimenti è un autoreferenziazione della norma stessa.
Avatar utente
Foto Utentedemos81
1.454 1 6 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 599
Iscritto il: 16 mar 2009, 20:56

2
voti

[122] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteattilio » 3 apr 2015, 15:33

ma se ci sono equivoci ed interpretazioni così ambigue -sulla stessa e menatissima norma- già tra coloro che fanno corsi di formazione, tra progettisti, impiantisti e installatori, che colpa vogliamo dare al povero installatore che sta due ora al giorno a caricare e scaricare il furgone! se poi davanti al cap. 37 di una norma che conosce probabilmente "per sentito dire", gli viene l'ansia da... prestazione :mrgreen:
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8572
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[123] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utente6367 » 3 apr 2015, 15:37

Attilio ha scritto:ma se ci sono equivoci ed interpretazioni così ambigue -sulla stessa e menatissima norma-


A me non sembra affatto che vi siano dubbi e intepretazioni ambigue della norma.
I dubbi riguardano la possibilità e la modalità di derogare dalla norma.

Di per sè è possibile derogare dalla norma, non è certo una novità.
Però si vuole derogare dalla norma.... cercando di non darlo a vedere!
Avatar utente
Foto Utente6367
18,8k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6064
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

1
voti

[124] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utente6367 » 3 apr 2015, 15:41

bluefsun ha scritto: Una frase del tipo "L'impianto rispetta la norma CEI 64-8 eccetto per il capitolo 37, come concordato col committente" è senza senso,



Secondo ne sarebbe più elegante dire "l'impianto rispetta i seguenti capitoli/sezioni/paragrafi estratti dalla norma CEI 64-8".
Più logico dire cosa si è applicato anzichè cosa non si è applicato. Almeno si fa vedere di avere aperto la norma....
Avatar utente
Foto Utente6367
18,8k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6064
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

1
voti

[125] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 3 apr 2015, 15:47

Per restare strettamente in argomento, riprendendo quanto detto con Foto UtenteMike Foto UtenteDanielex e Foto Utente6367, credo che questa dichiarazione della Confederazinoe Nazionale dell'Artigianato meriti di essere letta con attenzione.

  • Tuttonormel [...] continua a sostenere la liceità di patti in deroga tra installatore e cliente che consentano di applicare la norma CEI 64-8 ad esclusione del cap. 37 che riguarda gli aspetti prestazionali (livelli 1, 2, 3) dell'impianto. [...]

    Abbiamo in passato avuto più volte occasione di ribadire che il patto in deroga non è applicabile in una dichiarazione di conformità per gli impianti ricadenti nella norma CEI 64/8. [...] La deroga alla norma CEI 64/8 è una tesi di una rivista, per quanto prestigiosa, e non può essere presa come oro colato. La dichiarazione di conformità, secondo i modelli ufficiali di cui agli allegati del DM 37/08, non reca la dizione dei patti in deroga, bensì la applicabilità alla norma (tutta, non solo una parte) a cui gli impianti fanno riferimento. [...]

    D'altronde, la legge su questo punto è chiara e non dà adito ad interpretazioni di sorta. Il DM 37/08 (art. 6, comma 1) recita "Le imprese realizzano gli impianti secondo la regola dell'arte,(…). Gli impianti realizzati in conformità alla vigente normativa e alle norme dell'UNI, del CEI (…) si considerano eseguiti secondo la regola dell'arte". Inoltre la legge 186/68 [...] era ancora più esplicita in quanto all'art. 1 specificava che "Tutti (…) gli impianti elettrici ed elettronici devono essere realizzati e costruiti a regola d'arte" ribadendo, all'art. 2. che "le installazioni e gli impianti elettrici ed elettronici realizzati secondo le norme del Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI) si considerano costruiti a regola d'arte".

    Nel dettato della norma CEI 64/8 all'allegato A ( allegato che ha accluso la variante 3 della norma stessa) viene specificato che sono imprescindibili [...] gli aspetti della sicurezza rispetto a quelli delle prestazioni, pertanto chiunque, anche contro il volere del committente, è tenuto a realizzare gli impianti elettrici nelle civili abitazioni [...].

    Pertanto raccomandiamo calorosamente ai nostri associati di rispettare le regole delle norme senza applicare o far applicare alcun patto in deroga, mettendoli in tal modo al riparo da eventuali sanzioni, che resta una pura ipotesi di un editore che, seppur autorevole voce nel mondo dell'elettrotecnica, non trova a nostro avviso applicazione pratica nel campo normativo.

Mi pare una presa di posizione autorevole e da non sottovalutare (peraltro in accordo con quanto si diceva con Danielex).
Ultima modifica di Foto Utentebluefsun il 3 apr 2015, 15:51, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

0
voti

[126] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 3 apr 2015, 15:51

non volevo menzionare con chi ho avuto l'incontro vedo che lo hai fai tu Foto Utentebluefsun, ciò che scrivi è ciò che mi ha riferito a quattrocchi
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3386
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[127] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto UtenteMike » 3 apr 2015, 16:01

iosolo35 ha scritto:siccome in merito a questo capitolo mi sono confrontato 2 anni fa a Roma con il presidente di una categoria che ha partecipato alla redazione del capitolo 37, parlo a ragion veduta, ma come succede alcune volte qui non c'è verso di intendere......fa lo stesso


Pensa invece che il presidente del comitato 64-8 la pensa in maniera opposta. Mah!
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14235
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[128] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 3 apr 2015, 16:03

ne sei proprio sicuro? mah
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3386
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[129] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto UtenteMike » 3 apr 2015, 16:06

bluefsun ha scritto:Mi pare una presa di posizione autorevole e da non sottovalutare (peraltro in accordo con quanto si diceva con Danielex).


La conosco benissimo, ma è autorevole tanto quanto quello di TNE. A questo punto solo il CEI potrebbe chiarire una volta per tutte questo punto, ma leggendo le risposte ai quesiti dubito che sarà qualcosa di chiaro e definitivo. Aspettiamo qualche processo. :mrgreen:
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14235
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[130] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto UtenteMike » 3 apr 2015, 16:08

iosolo35 ha scritto:ne sei proprio sicuro? mah


Errata corrige, l'ex presidente del comitato CEI 64-8 :mrgreen:
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14235
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Google Adsense [Bot] e 29 ospiti