Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[201] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 7 apr 2015, 15:46

angel99 ha scritto:Ed è per questo che le nostre aziende vanno a puttane, mentre i cinesi prosperano!


Il problema è che lo diciamo con convinzione quando i soldi dobbiamo prenderli; quando invece si tratta di pagare (magari indebitandoci) ragioniamo la convinzione vacilla.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.508 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2131
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[202] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 7 apr 2015, 15:52

mia moglie ogni volta che entra in un negozio gestito da cinesi per farsi sostituire una cerniera o rifare una cucitura chiede sempre lo scontrino fiscale anche per 3 euro, questi qui girano un po' il naso boffonchiano qualcosa ma alla fine la ricevuta la emettono......iniziamo anche da qui
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3386
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[203] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto UtenteMike » 7 apr 2015, 15:59

angel99 ha scritto:
Mike ha scritto:la regola del chi più spende, meglio spende è sempre più dimostrata.


Ed è per questo che le nostre aziende vanno a puttane, mentre i cinesi prosperano!

Ah no, aspetta. Ma non dovrebbe essere l'opposto?


[OT ON] Le nostre aziende che vanno a ... sono proprio quelle che producono e/o commercializzano prodotti a basso contenuto tecnologico e/o a basso valore aggiunto, proprio quello che i Cinesi sanno fare meglio (non che sanno fare solo quello ovviamente). La mentalità cinese è quello di spendere pochissimo perché se si rompe non vanno a far valere la garanzia ma ne comprano un altro di nuovo, magari lo stesso.
Invece, le aziende italiane che vanno a gonfie vele, sono quelle che fanno prodotti ad alta tecnologia e/o ad alto valore aggiunto e/o di design. Stanno facendo affari d'oro soprattutto le piccole e piccolissime aziende che fanno piccole tirature ma personalizzate per i miliardari Cinesi che vogliono prodotti unici non acquistabili da tutti e sono disposti a pagarlo a peso d'oro. Idem per i Russi. [OT OFF]
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14244
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

1
voti

[204] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 7 apr 2015, 16:02

ps, sull'off topic quoto Foto UtenteMike a stecca (vale per molti settori tra l'altro).

Attilio ha scritto:come dicevo prima, ma forse è sfuggito, esiste la possibilità di impiegare cavi di segnale, con isolamento idoneo ai cavi energia,
qual è il problema?
costa più che mettere i pezzi di guania? ovvio!


Una paio domande, Foto Utenteattilio (e tutti, ovviamente)

  • Qual è il nome esatto di questo tipo di cavi? Credo litigando di avere spazio per farglieli installare, hanno più paura di interventi di muratura (paradossalmente essendo muratori). Hai mica un link?
  • Si possono sostituire solo quelli che incrociano o devono essere sostituiti tutti i cavi tv?
  • Quelli isolati si possono mettere "crossed" con l'elettricità come nella scatola che vedevi a pagina 19 (oltre alla sicurezza parlo anche della norma)? Intanto gli farei mettere comunque le guaine che non guasta....

Grazie mille a tutti. Potremmo arrivare ad una soluzione psudo decente... Un pensiero su una bella denuncia "successiva" comunque ce lo faccio lo stesso. Specie con dichiarazione di conformità in mano. Ma quando ci vivo dentro e non ho più doppio affitto sulla testa.

Tra poco esco in anticipo dal lavoro proprio per andare a guerreggiare, se avessi le risposte prima vado preparato :D
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

0
voti

[205] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteattilio » 7 apr 2015, 18:59

in questo caso i condotti sono dedicati e separati, almeno così mi pare di vedere, c' è solo la posa promiscua nelle cassette di derivazione, quindi a mio avviso il problema principale è solo quello dell'isolamento
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8578
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[206] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 7 apr 2015, 19:58

Foto Utenteattilio Sì è così. I tubi - almeno quello - sono tutti separati. La promiscuità c'è "solo" in corrispondenza con le due scatole (e in quello stupido 503). Dopo adeguato litigio abbiamo concordato che la settimana prossima mi installano qualsiasi cavo io voglia per risolvere la questione, a loro spese. Mi suggeriresti un cavo adeguatamente isolato per la tv e il telefono? Mi faresti davvero un piacere...

Resta l'amarezza a tonnellate e una certa voglia di rivolgersi a 43892 legali. Perché non sono state rispettate tante altre cose non (solo) di sicurezza, ma come accordi, che ora non sto qua ad elencare anche perché non ce la faccio più... Questa è a tutti gli effetti una truffa, non voluta probabilmente, ma tale è.

Umanamente capisco il capo dell'impresa che si sente truffato dal suo neo-assunto (che vantava credenziali evidentemente mai aggiornate; i famosi 5 anni di pratica e "ventennale esperienza" ecc.), e che ora ha licenziato. Ma non lo giustifico perché 1. un minimo di competenza devi averla anche tu che sei il capo. 2. ne abbiamo parlato duecentomila volte in corso d'opera. 3. comunque la cosa è ingiusto che ricada sul cliente. 4. tu sei il responsabile a prescindere e devi risolvere come concordato, non come ti costa meno.

Il triste è constatare che nemmeno pagando il giusto, stando lì, verificando, insistendo, controllando, studiando, ti assicuri al 100% dalle fregature.... La cosa dei 5 anni di esperienza e poi puoi fare e certificare impianti è comunque davvero assurda, ma è così?.....
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

0
voti

[207] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utentegiulio22 » 7 apr 2015, 21:44

Sono nuovo del sito, mi ha colpito questo forum ma non ho il tempo di passare tutte le 22 pagine, così dopo la prima sono saltato all'ultima e da questa alla 19 per vedere la scatola di derivazione.

Non dirò che ho fatto un salto sulla seggiola, perché sono ben zavorrato, ma certo che se il filo dell'antenna è di quello attuale da 5-6mm di diametro allora quasi tutti i cavi difficilmente sono da più che 1,5mmq sulla destra ne compaiono due più grossi (2,5mmq?) ma sembrano gli unici.

Con uno spazio di 50mq non ci dovrebbero essere problemi, ma sembra che nesuno si preoccupi mai di calcolare (o provare) la corrente di corto circuito alla fine della linea, pur usando filo sottile per risparmiare.

saluti a tutti
Avatar utente
Foto Utentegiulio22
105 1 4
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 7 gen 2015, 23:06

1
voti

[208] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteattilio » 7 apr 2015, 21:48

bluefsun ha scritto:Mi suggeriresti un cavo adeguatamente isolato per la TV e il telefono?

come TV-SAT, non so quanto facile da reperire ma ti consiglio il CAVEL DG113, in ogni caso, qualunque cavo coassiale con marcatura C-4 è idoneo allo scopo (ovviamente solo per quanto riguarda il discorso dell'isolamento)

come cavo telefonico non mi viene in mente nessuna sigla specifica, però il parametro è sempre quello, deve essere marcato C-4

--------------------------
in alternativa, se il problema è solo quello che si vede, si potrebbe provare a rompere e sistemare i tubi prolungandoli con opportuni manicotti, facendo in modo che il setto separatore della cassetta divida effettivamente i segnali dall'energia,

il condizionale è d'obbligo perché non so quanto spesso sia il tramezzo delle foto,
lo spostamento infatti, inevitabilmente porterà alla sovrapposizione delle tubazioni murate,

le valutazioni a voi

saluti
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8578
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[209] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteattilio » 7 apr 2015, 22:07

giulio22 ha scritto:sembra che nesuno si preoccupi mai di calcolare (o provare) la corrente di corto circuito alla fine della linea

con le sezioni e gli interruttori utilizzati in ambito residenziale, se il cavo è protetto dal sovraccarico (termico) lo si ritiene protetto anche dal cortocircuito minimo (debole) a fondo linea
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8578
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[210] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 10 apr 2015, 21:29

Attilio ha scritto:in alternativa, se il problema è solo quello che si vede, si potrebbe provare a rompere e sistemare i tubi prolungandoli con opportuni manicotti, facendo in modo che il setto separatore della cassetta divida effettivamente i segnali dall'energia,

il condizionale è d'obbligo perché non so quanto spesso sia il tramezzo delle foto,
lo spostamento infatti, inevitabilmente porterà alla sovrapposizione delle tubazioni murate


Eh lo so... Caro Foto Utenteattilio ti voglio bene e ti odio un po' allo stesso tempo :D

Questa seconda parte del messaggio, che mi ero stampato per intero per avere con me i dati del cavo, mi ha dato il "la" per fare ciò a cui stavo rimuginando: farlo io. Nonostante fosse un lavoro sconsigliato sia dall'elettricista sia da quel pirla dell'azienda, che credavano troppo oneroso/impossibile. Non era vero.

Giorno di ferie (e lavorerò nel finesettimana), ho smurato tutti i sedici tubi, fatto spazio dietro, spostati vari cavi e sovrapposti un paio e infine aggiunto una scatola di derivazione dedicata alla tv, dove ora arrivano tutti i cavi TV. Almeno nella cassetta principale il problema è risolto. Ora devo chiudere. Credo userò cemento di pronta ché avendo fatto il lavoro con tutti i cavi montati (!) (anche se li ho coperti con carta e nastro adesivo), preferisco far le cose il meno "colanti" possibile (malta). Ho anche aggirato il 503 precedentemente attraversato dal cavo tv con una nuova crena. In questo secondo caso ho giuntato il tubo da 20 con uno da 16 (maledetti tubetti), perché non avevo davvero altro spazio.

Resta tutto da chiudere. Poi mi dedicherò alla seconda scatola di dervizaione, anch'essa con tubi TV passanti. Due sono nell'angolino, quindi smurarli sarà discretamente fattibile. Altri due sono al centro e sopra avrò si e no 4cm dal controsoffitto... Al massimo metterò una piccola canalina esterna di 15 cm a fare da "cappello" alla scatola, se non è troppo una "cagnata"...

Ho due domande per te e chiunque abbia voglia di dire la sua.

  • Nella parte della casseta separata col setto ho lasciato solo il telefono. Insieme c'è anche la terra. Entrambi si trovavano lì "da prima" di far tutto (un progettista serio avrebbe risolto, ma lasciamo perdere). Lasciare la terra lì, insieme al telefono, è un problema? Se sì, posso provare a smurare anche quella ma se posso evitarmelo preferisco. Ciò che voglio, comunque, è un lavoro il più possibile "a regola d'arte", sia nel senso normativo, sia nel senso "etico", a costo di farmelo io nonostante abbia pagato.
  • Allungare un tubo riducendo la sezione giuntandolo (per esempio: 25/20 - 20/16) non è bellissimo ma è ok? Come ti dicevo in un punto sono stato costretto a farlo. Ho usato un poco di colla per PVC e nastro isolante. Mi sembra che all'interno il cavo scorra discretamente e la giunzione appare ben salda.

E' desolante che la fiducia cliente/impresa sia scesa a tal punto da costringere il cliente a farlo lui. Ma di questo ne parleremo con chi di dovere...

Grazie a tutti. (allego una foto dei lavori mentre erano ancora in corso, qui c'è il "prima")...
Allegati
scatola.jpg
Foto ancora a "lavoro in corso", ovviamente la scatola sarà in bolla e più a destra :-))
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti