Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

voltmetro 0-5 volt

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[11] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto Utentemarcobiondo » 12 mar 2015, 13:26

lo avevo gia provato tempo fa una sorta di circuitino del genere... per mi ricordo che mi dava qualche problemino simile... e inoltre qualche volta la macchina andava male perche passava della corrente nel filo che dovrebbe essere solo di input... infatti cercavo una soluzione anche per questo... sarebbe buono mettere un diodo? in modo che non arrivi tensione al potenziometro ma che legga solo il segnale? o cosa potrei inventarmi?
Avatar utente
Foto Utentemarcobiondo
12 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 7 mar 2015, 23:17

0
voti

[12] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto Utentemarcobiondo » 12 mar 2015, 13:29

ho guardato... quindi sarebbe meglio mettere una resistenza variabile? inoltre all incirca per andare sul sicuro che step dovrebbero avere le resistenze?
Avatar utente
Foto Utentemarcobiondo
12 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 7 mar 2015, 23:17

0
voti

[13] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto UtenteRussell » 12 mar 2015, 13:37

mmm...sarebbe strano quel comportamento
il pin di input (5) non dovrebbe assorbire corrente, se non veramente qualcosa di ridicolo.... casomai fai una misura se noti quelle stranezze.

Devi chiaramente poi alimentare gli altri pin, come V+ (pin 3) e i LED con l'alimentazione principale (12V, o 5V)... altrimenti oltre a falsare la tua misura vai a rendere instabile il resto dell'apparato.
(ovviamente la massa va a comune a tutto, vedi pin 2)

Attenzione infine a come piloti i LED: fai attenzione che vengano correttamente alimentati in modo da garantire la corrente prevista dal proprio datasheet... quindi se necessario aggiungi le classiche resistenze.
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

0
voti

[14] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto Utentemarcobiondo » 12 mar 2015, 13:49

e per il valore delle resistenze cosi le posso acquistare che step mi consigliate voi? mettero un lm 7810 a monte di tutto allora... poi stavo anche leggendo che fa ad aumentare il contrasto ecc... come si fa?
ps: ma la resistenza da mettere a monte dei led va messa sulla tensione interna, quindi 10 volt, o su quella esterna e quindi classiche resistenza da 470 per 12 volt?
ps: che differenza c e tra il 3914 e il 3914n?
Avatar utente
Foto Utentemarcobiondo
12 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 7 mar 2015, 23:17

0
voti

[15] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 12 mar 2015, 14:08

Ma lo scopo qual è?
Se ti prefiggi di fare un consumometro, anche rudimentale, sei sulla strada sbagliata.
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

0
voti

[16] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto Utentemarcobiondo » 12 mar 2015, 14:11

FedericoSibona ha scritto:Ma lo scopo qual è?
Se ti prefiggi di fare un consumometro, anche rudimentale, sei sulla strada sbagliata.

no, mi piacerebbe vedere in un piccolo display quanto sto schiacciando il pedale in quel momento...
perche esiste anche un consumometro?
Avatar utente
Foto Utentemarcobiondo
12 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 7 mar 2015, 23:17

0
voti

[17] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 12 mar 2015, 14:26

Certo, ne esistono tanti, ma non sono certo così semplici.
Si va da un flussimetro sul circuito del carburante, in un punto in cui venga escluso il ricircolo, a schede elettroniche con microprocessori/memorie in cui si è mappato il grafico del consumo specifico del motore con conseguenti sensori per stabilire il punto di funzionamento particolare del motore in quel momento.

Data una certa velocità, il miglior rendimento del motore si ha con la marcia inserita in cui si ha la minima potenza esuberante, che è quella potenza che, a quel regime di rotazione del motore, premendo a fondo l'acceleratore, ci consente ancora di accelerare. Perciò i regimi parzializzati, ad esempio in marce basse con ampia possibilità di accelerare, non sono per niente a basso consumo.

Ma credo di essere andato fuori tema, scusate ;-)
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

0
voti

[18] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto UtenteRussell » 12 mar 2015, 14:39

marcobiondo ha scritto:che differenza c e tra il 3914 e il 3914n?


vedi datasheet pag 22, e pag 25 ... la differenza è nel package... immagino tu vorrai quello a 18 pin.

marcobiondo ha scritto:e per il valore delle resistenze cosi le posso acquistare che step mi consigliate voi?


se ti riferisci a quelle del famoso schema a pag 2, direi che non conviene fare modifiche.
Se pensi a quelle da mettere in serie ai LED.. beh... dipende dai LED... serve il datasheet per risponderti

marcobiondo ha scritto:ma la resistenza da mettere a monte dei LED va messa sulla tensione interna, quindi 10 volt, o su quella esterna e quindi classiche resistenza da 470 per 12 volt?

è uguale, l'importante è che non ce n'è una "classica" di resistenze. E' bene mettere quella "giusta".
Leggi qui ad esempio
http://www.electroyou.it/mir/wiki/led
o qui
http://www.electroyou.it/g.schgor/wiki/articolo10

marcobiondo ha scritto:poi stavo anche leggendo che fa ad aumentare il contrasto ecc... come si fa?

Non facciamo confusione, il "contrasto" in questo caso non c'entra assolutamente nulla rispetto alla singola luminosità dei LED. Serve solo a descrivere il fatto che tu possa eventualmente tarare la dinamica dei LED tra 0-5V o eventualmente dinamiche piu' piccole.
Se sai come funziona un partitore di tensione, e se ti è chiaro cosa facciano quelle resistenze da 1KOhm nello schema a pag 8, cosi' come quella esterna per il riferimento (pin 6 7 8) direi che sei a cavallo
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

0
voti

[19] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto UtenteStefanGrenzer » 12 mar 2015, 17:07

Mmmmhh!! un consiglio? (...arrivo io), Hai uno o quattro iniettori? Se hai il monoiniettore centrale, come i carburatori di una volta, lascia perdere. La centralina non è filtrata abbastanza, rischi di dover cambiarla. e se hai la chiave con trasponder dovrai cambiare DUE centraline! ...ma sono proprio un guastafeste.
Avatar utente
Foto UtenteStefanGrenzer
169 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 17 gen 2015, 1:47

0
voti

[20] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto Utentemarcobiondo » 12 mar 2015, 18:42

ho il single point, quindi unico iniettore... perche mi dici di lasciar perdere? e un circuito che non dovrebbe farmi danni alla centralina della macchina... comunque per le resistenze non sarebbe meglio avere una resistenza variabile in modo da regolarmi i valore corretto, invece di una singola resistenza che poi potrei trovarmi un led tipo sempre acceso? perche ho visto tipo che a pedale completamente rilasciato la tensione non e proprio 0 ma 0,7... quindi in questo caso avrei gia un led acceso... quindi secondo voi non e meglio cercare di tararlo anche un po il circuitino e mettere un una resistenza variabile?
Avatar utente
Foto Utentemarcobiondo
12 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 7 mar 2015, 23:17

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 39 ospiti