Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Illuminazione luogo pubblico all'aperto obbligo 12V?

Fonti energetiche e produzione e fornitura dell'energia elettrica.

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] Illuminazione luogo pubblico all'aperto obbligo 12V?

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 16 mar 2015, 16:56

Ciao a tutti,

mi viene richiesta la seguente informazione.. alcune persone sostengono che in un luogo pubblico, tipo museo, completamente all'aperto è necessario prevedere l'alimentazione dell'illuminazione unicamente in bassissima tensione (nel caso specifico 12 Vdc)?

C'è un fondo di verità o è una bufala? Se è vero, qualcuno mi sa dare i riferimenti normativi?
E' possibile realizzare una normale linea a 230 Vac con le opportune protezioni?

Grazie
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
136 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 488
Iscritto il: 15 mar 2010, 17:53

1
voti

[2] Re: Illuminazione luogo pubblico all'aperto obbligo 12 V?

Messaggioda Foto UtenteMike » 16 mar 2015, 17:54

Non sono a conoscenza di motivazioni che possano obbligare a prescrivere una cosa simile.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14111
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[3] Re: Illuminazione luogo pubblico all'aperto obbligo 12 V?

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 16 mar 2015, 17:57

Grazie Foto UtenteMike per la conferma, penso anch'io non ce ne siano.
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
136 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 488
Iscritto il: 15 mar 2010, 17:53

0
voti

[4] Re: Illuminazione luogo pubblico all'aperto obbligo 12 V?

Messaggioda Foto Utenteflori2 » 16 mar 2015, 18:00

E' pieno di fari che spuntano dal pavimento in varie piazze. Non credo siano a 12V
Avatar utente
Foto Utenteflori2
1.077 4 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 929
Iscritto il: 10 ott 2006, 11:36

0
voti

[5] Re: Illuminazione luogo pubblico all'aperto obbligo 12 V?

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 16 mar 2015, 18:06

a parer mio va applicata la sezione 714 della CEI 64-8 che non mi sembra parli si bassissima tensione mi ricordo un prescrizione importante sull'altezza delle lampade mi sembra debbano stare sopra i 2800mm altrimenti se sono sotto quella quota non possono essere accessibili, grado IP minimo 23 poi dipende anche dalla posa ecc.
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
39,3k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3132
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[6] Re: Illuminazione luogo pubblico all'aperto obbligo 12 V?

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 17 mar 2015, 15:44

Mi ero dimenticato di dire che si tratta di fari a picchetto (altezza da terra 30 cm) e facilmente raggiungibili da chiunque, uomo, donna o bambino..

Mi sembra di capire che comunque, nonostante questa precisazione, non è obbligatoria l'alimentazione 12V.. anche se a buon senso, non mi sembra una cattiva idea.
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
136 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 488
Iscritto il: 15 mar 2010, 17:53

0
voti

[7] Re: Illuminazione luogo pubblico all'aperto obbligo 12 V?

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 17 mar 2015, 19:34

In effetti la domanda che dà il titolo alla presente discussione non è precisa e fuorviante.
Il mio intento era quello di capire se potevo alimentare direttamente delle lampade a 230V con una linea protetta adeguatamente da magnetotermico differeziale.
Dalla tua risposta mi sembra di capire di no, vanno alimentate in una tra le tensioni 5, 12, 24, 42 e 48 Vca.
Se qualcuno conoscesse anche il riferimento normativo, gliene sarei grato, grazie ancora a tutti per i Vs preziosi contributi.
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
136 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 488
Iscritto il: 15 mar 2010, 17:53

3
voti

[8] Re: Illuminazione luogo pubblico all'aperto obbligo 12 V?

Messaggioda Foto UtenteMike » 17 mar 2015, 19:48

Puoi alimentare le lampade come vuoi, devi solo garantire:
- protezione dai contatti diretti
- protezione dai contatti indiretti
- protezione sovracorrenti e cortocircuito
-...

La protezione dai contatti diretti è garantita dal produttore con l'involucro. La protezione dai contatti indiretti si può attuare in vari modi:
- installando apparecchi di illuminazione a doppio isolamento (dichiarati tali dal produttore)
- installando apparecchi di illuminazione a bassissima tensione di sicurezza (categoria 0) fino a 50V in c.a. e 75 V in c.c.
- installando apparecchi di illuminazione in classe 1 a 230V.

Nel caso di apparecchi di illuminazione alimentati a bassissima tensione di sicurezza è consigliabile il sistema SELV che vale fino a 24 V c.a.

Nel caso di apparecchi di illuminazione alimentati a 230V e in classe 1, la protezione la garantisci collegando a terra l'apparecchio e proteggendolo in maniera coordinata con un dispositivo differenziale a monte.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14111
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)


Torna a Energia e qualità dell'energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti