Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Valutazione preliminare impianto elettrico

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Valutazione preliminare impianto elettrico

Messaggioda Foto Utentesimp » 19 mar 2015, 10:33

Buongiorno a tutti.
Un mio cliente ha richiesto una valutazione economica (peraltro da fare in 3 giorni) per la progettazione e installazione di un impianto elettrico da realizzare in un negozio in franchising (quelli inseriti nei centri commerciali tanto per intenderci).
Mi ha consegnato una planimetria con un layout degli impianti (illuminazione, posizione prese FM e dati, posizione QE, rack, ...) che si ripete nei negozi della catena.
Mi ha inoltre dato una sorta di CM da valutare nel quale ci sono le voci a corpo di
- QE (non ci sono specifiche),
- impianto distribuzione (da valutare numero linee)
- impianto di antintrusione (fornito direttamente da committente e da valutare quindi solo posa e predisposizione tubazioni)
- impianto rivelazione fumi (nessuna specifica e quindi da valutare tipo e numero sensori, posizione, ...)
- impianto illuminazione sicurezza (nessuna specifica e quindi da valutare posizione e numero lampade, ...)

Quando ricevete questo tipo di offerte a corpo come vi comportate? Avete dei prezzi medi al mq per tipologie di impianto per poter valutare (in base alla superficie) il prezzo a corpo?

Grazie e Tantissimi auguri a tutti i papà :D
Avatar utente
Foto Utentesimp
25 1 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 207
Iscritto il: 21 mag 2013, 9:55

0
voti

[2] Re: Valutazione preliminare impianto elettrico

Messaggioda Foto Utentepibo » 19 mar 2015, 10:42

Premetto che mi occupo solo di progettazione e non di installazione.
Io per redigere il capitolato estimativo ho bisogno del progetto, quindi nel tuo caso farei al cliente un preventivo per la sola progettazione dell'impianto.
Una volta che IO ho deciso le tipologie di impianti (tipo rilevazione, numero linee, ecc) in accordo con la committenza preparo il capitolato.
Dal baso della mia (poca) esperienza non mi sento di dare cifre indicative senza aver progettato l'impianto e visionato lo stabile che potrebbe avere qualsiasi tipo di problematica (impianti esistenti da rilevare, canali o tubi di dimensioni non idonee, tipo di distribuzione, tipo di soffitto adatto a un tipo di rilevazione piuttosto che altri).
O_/
Avatar utente
Foto Utentepibo
60 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 10 apr 2014, 11:14

0
voti

[3] Re: Valutazione preliminare impianto elettrico

Messaggioda Foto UtentePVeng » 19 mar 2015, 10:57

- QE (lo devi progettare tu in base i layout che ti ha dato, assorbimenti ipotetici ecc. se non hai nessuna prescrizione),
- impianto distribuzione (valuta il numero di linee)
- impianto rivelazione fumi (in base i layout ricevuti imbastisci una disposizione rispettando la UNI9795)
- impianto illuminazione sicurezza (da valutare tu)

Le valutazioni le deve fare il progettista, fatti fare qualche preventivo da vari fornitori ed inserisci delle cifre in modo da starci sopra coi costi.
Avatar utente
Foto UtentePVeng
640 1 3 12
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 279
Iscritto il: 10 mag 2013, 21:35

0
voti

[4] Re: Valutazione preliminare impianto elettrico

Messaggioda Foto UtenteSerafino » 19 mar 2015, 13:31

Stiamo ipotizzando che il negozio in questione non ricada nei limiti entro i quali la progettazione deve essere affidata ad un professionista, ma piuttosto

a) il negozio ha una potenza inferiore a 6 kW e superficie inferirle a 200mq
b) non sussiste il maggior rischio in caso di incendio

Se le ipotesi sopra sono vere ecco che hai la possibilità di

a) impiegare preziari standard con il rischio di commettere errori grossolani ma investendo poco tempo
b) farti il progetto preliminare dell'impianto e poi determinare gli importi
c) andare per similitudine con altri lavori simili che hai fatto

Se invece il negozio ricade nell'ambito della progettazione da affidarsi a professionista, ti conviene aspettare il progetto

Se poi sei tu stesso medesimo il progettista, la risposta ti è già arrivata: importo del tuo incarico e stima "a naso" dei lavori molto lasca
Avatar utente
Foto UtenteSerafino
2.620 1 2 4
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1039
Iscritto il: 19 gen 2007, 19:39

0
voti

[5] Re: Valutazione preliminare impianto elettrico

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 19 mar 2015, 13:46

ti consiglio di contattare tramite il committente un altro negozio della stessa catena e farti mandare la documentazione tecnica così potrai capire cosa inserire nel preventivo, quali siano le dotazioni che deve avere.....
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3386
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[6] Re: Valutazione preliminare impianto elettrico

Messaggioda Foto UtenteMike » 19 mar 2015, 17:19

simp ha scritto:Quando ricevete questo tipo di offerte a corpo come vi comportate?


Si prende il lay-out si progetta di massima l'impianto per macrovoci e si stila:
- una stima sommaria (se sei progettista)
- un'offerta di massima (se progettista e installatore)

Nella descrizione espliciti anche i costi non previsti (per es. di progettazione) e le eventuali esclusioni (per es. apparecchi di illuminazione, opere murarie, ecc.).

simp ha scritto:Avete dei prezzi medi al mq per tipologie di impianto per poter valutare (in base alla superficie) il prezzo a corpo?


Si, ma non sono codificabili, ognuno ha le proprie in funzione dell'esperienza e dei lavori svolti.

simp ha scritto:Grazie e Tantissimi auguri a tutti i papà :D


Grazie, ricambio.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14244
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[7] Re: Valutazione preliminare impianto elettrico

Messaggioda Foto UtenteDarioDT » 19 mar 2015, 18:45

Non ti aspettare grandi guadagni/margini.
La mia esperienza è negativa. Gli installatori per non rimetterci devono lavorare malissimo e velocissimo.
Prova ad aprire qualche controsoffitto in un centro commerciale.....
La catena franchising se ha realizzato altri punti vendita e si muove su metrature standard ha già i prezzi a mq e ragiona a mq.
Io mi farei dare dall'ufficio acquisti direttamente il prezzo per sperare di prendere il lavoro e farei le valutazioni! :lol:
Ciao,
Dario
ƎlectroYou e non smetti mai di imparare!
Avatar utente
Foto UtenteDarioDT
4.580 3 8 13
Master
Master
 
Messaggi: 1146
Iscritto il: 16 apr 2012, 20:13
Località: Bari

0
voti

[8] Re: Valutazione preliminare impianto elettrico

Messaggioda Foto Utenteattilio » 20 mar 2015, 0:13

non sono esperto di centri commerciali, dunque mi chiedo:
normalmente questi complessi sono dotati di una o più cabine di trasformazione e quindi connessi alla rete in MT dell'ente distributore, ma come funziona la contabilizzazione? ci sono contatori a discarica o comunque misuratori privati?

in altri casi forse, vi è un sistema misto di consegna in MT e BT per i vari esercizi commerciali (si va dal negozietto di telefonia da 10 mq all'ipercoop di 3000 mq,

nel primo caso -consegne in MT- la potenza impegnata è sommariamente funzione della potenza dei trasformatori di servizio, ma allora l'impianto da 3 kW del negozietto di abbigliamento fa in realtà parte di un impianto complessivamente più strutturato nel suo insieme, avente potenza enormemente maggiore

in sostanza mi chiedo se in questi casi non sia sempre e comunque richiesto il progetto dell'avente timbro
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8572
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

2
voti

[9] Re: Valutazione preliminare impianto elettrico

Messaggioda Foto UtenteDarioDT » 20 mar 2015, 0:39

La situazione è varia e dipende dalla superficie del centro commerciale.
In quelli grandi in genere ci sono sempre due forniture mt, una per l'iper ed una per la galleria.
Quest'ultima normalmente è gestita da un ente che si preoccupa di gestire gli spazi comuni e che detta le regole.
Normalmente queste organizzazioni chiedono una copia dei progetti degli impianti per approvazione.
Comunque come giustamente osservato vige l'obbligo del progetto. Le superfici commerciali sono dotate di contabilizzatori di calore e contatori divisionali di energia elettrica.
In alcuni centri commerciali, quelli più piccoli, ci sono singole forniture in bt per la galleria ed impianti autonomi di climatizzazione e si paga il condominio per gli spazi comuni.
Ciao,
Dario
ƎlectroYou e non smetti mai di imparare!
Avatar utente
Foto UtenteDarioDT
4.580 3 8 13
Master
Master
 
Messaggi: 1146
Iscritto il: 16 apr 2012, 20:13
Località: Bari

0
voti

[10] Re: Valutazione preliminare impianto elettrico

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 20 mar 2015, 8:31

Il problema sono qui negozi in franchising tutti uguali da 100mq, parecchie volte succede che l'elettricista che esegue il lavoro del negozio nel centro città ad Enna è lo stesso che esegue il negozio in un centro commerciale da 10000mq a Bolzano, loro standardizzano tutto, per loro non c'è differenza, invece le cose sono molto diverse poiché nel primo caso l'impianto elettrico è ordinario, nel secondo è inserito in un'attività soggetta al CPI quindi Marcio e come sappiamo tutti si deve applicare il cap.751 della CEI 64-8. Chi fa i controlli? nessuno...risultato, abbiamo dei negozi nei centri commerciali che sono totalmente fuori norma
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3386
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti