Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Questo quadro elettrico ha senso?

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[21] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utenteelettro » 25 apr 2015, 11:32

^^^

su questo aveva ragione

la differenza è di 6 A nominali,
ora nessuno in un appartamento residenziale con 3 kW di potenza sta a fare calcoli di coordinamento tra la sezione dei fili, il riempimento dei tubi, il tipo di isolante del cavo, la modalità di posa, i fattori di declassamento e la relativa taglia dell'interruttore di protezione,
quanto meno non li fa in maniera ragionata,
che sia un bene o un male lo lascio stabilire ad altri, sta di fatto che normalmente a prescindere dai calcoli, in questi casi si utilizzano sezioni "spannometricamente standardizzate" che vedono solitamente le dorsali prese (e quelle per circuiti energivori) da 4 mm^2 con derivazioni da 2,5 mm^ e le dorsali luci da 2,5 mm^2 con derivazioni da 1,5 mm^2
alla luce di queste "convenzioni", un interruttore automatico curva C da 10 A, protegge adeguatamente il circuito luci (sezione 2,5 / 1,5 mm^2), al contrario uno da 16 A potrebbe [sottolineo il condizionale] non garantire l'ottimale protezione del cavo in caso di sovracorrenti ;-)

gli impianti nel residenziale, per come spesso realizzati sono un grandissimo controsenso in termini di efficienza, ma è così in quelle cose che si fa prima a farle che non a pensarle




Ragioniamo in questi termini:--

"" Non esistono metodi "Spannometrici", sono solo attuali metodi semplificati di analisi e progetto, che l'installatore può adottare in certi ambiti di installazione, ove potenze e superificie sono dettate entro certi canoni.
Fatto salvo casi in cuiè presente una line aper illuminazione esterna di svariate decine di metri od un Gem a 300 metri dalla resisdenza, casi in cui l'instalaltore porrà in essere due calcoli o una simulaizone con software..il resto è coerentemente armonizzato con la norma tecina inerente i principi della sicurezza e le arltre normativce correlate come le connessioni utenze in BT.


^^^
Semmai, quello che non condivido, sono certi metodi rudimentali e vetusti di lavoro ad opera degli installatori meno qualificati, dei loro luoghi comuni ..e di certe altre cose ...ma è un altro discorso.
Di converso, dobbiamo anche prendere atto che, alla fine l'installatore deve fare i conti con l'oste ...ovvero chi paga, quanto vuole investire, e se paga ..... O_/ O_/
Avatar utente
Foto Utenteelettro
903 3 5 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 2775
Iscritto il: 9 mar 2005, 19:23

0
voti

[22] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 26 apr 2015, 7:02

Che abbiamo tenuto conto in maniera opportuna della sezione dei cavi e dei tubi è una chimera della quale non mi illudo. Ieri ho smurato e rimurato l'ultimo 503 messo a caso e ho trovato un tubo da 20 (che diveva essere da 25) bello farcito...
Peraltro dal poco che ho potuto notare, i tubi che passano nel controsoffitto non sono fissati ai montanti della struttura e qua e la "svolazzano". Figurati se han tenuto conto della sezione dei cavi, dello spazio nei tubi... (Sempre a proposito di norme cei :-/)
Non tener conto di questi elementi cosa comporta sotto un profilo di egficienxa e sicurezza?
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

1
voti

[23] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utenteattilio » 26 apr 2015, 19:38

basta! :mrgreen:
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8580
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[24] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 27 apr 2015, 22:28

Attilio ha scritto:basta! :mrgreen:


Te l ho dato io il voto :lol: però sei cattivo, io alla fine ci sto facendo scuola qua, è già il quinto elettricista che ho messo in crisi con tutte le informazioni che sto imparando :ok:

Su su :)
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

2
voti

[25] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utenteattilio » 27 apr 2015, 22:46

allora visto che ci sei :mrgreen: cerca in rete la tabella CEI UNEL 35024,
vedrai come il tipo di posa, il tipo di isolante, la temperatura ambiente e il numero di conduttori nello stesso condotto, determini insieme ad altri fattori, la portata di un cavo

determinata la portata termica del cavo, si può dimensionare il valore nominale dell'interruttore di protezione dai sovraccarichi (termico), secondo la regola arcinota Ib\leq In\leq Iz
dove Ib è la corrente di impiego (quella prevista nel funzionamento ordinario), In quella nominale dell'interruttore di protezione e Iz quella sopportabile dal cavo

la verifica di tale condizione assicura il corretto funzionamento del circuito e assicura la necessaria protezione in caso di sovraccarico, preservando il cavo dagli effetti dannosi del surriscaldamento

ma questo è solo metà del lavoro, bisognerebbe poi verificare la protezione dal cortocircuito, allora visto che ci sei :mrgreen: puoi anche cercare informazioni sull'integrale di joule o energia specifica passante o I^{2}t, vanno quindi confrontate le curve specifiche dell'interruttore di protezione in relazione al fattore K^{2}S^{2} dello specifico cavo,
in sostanza devi accertarti che l'energia lasciata passare dall'interruttore durante la fase di apertura su corto circuito, non sia tale da danneggiare il cavo

ma come detto, in un impianto residenziale di modeste dimensioni e di potenza limitata, questi calcoli non li fa nessuno! e vale quanto avevo scritto qualche messaggio fa

O_/
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8580
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[26] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 28 apr 2015, 21:58

Ahah mitico!! Questo è un "basta" scritto in modo molto più elegante. :lol: :lol: Ora vado a spulciare tutto con la curiosità di un bambino. :ok:

Tanto oggi abbiam finito i lavori (livello 1 abbastanza reale, vista la base di partenza è un gran risultato), e sussurro che sono abbastanza soddisfatto (qualche tubo è un po' sottodimensionato, i colori dei cavi sono in alcuni casi assurdi tipo fase e neutro entrambi marroni e difficili da individuare dove vadano/ritorni ecc, ma che posso fare?...). Devo comunque quaranta pizze a tutti voi perché mi avete veramente salvato la pelle e tanto stress, in particolare grazie a te Foto Utenteattilio e a Foto Utenteiosolo35 e a Foto UtenteMike, trovare gente seria e pure gentile ti da speranza nell'umanità! :lol:

Mi spiace che non mi verrà fornito lo schema dell'impianto nella dico, anche perché a quanto ho scoperto pare che nessuno sappia realmente come sia stato fatto (manco il licenziato che l'ha fatto e che ha mentito sulla presenza del progetto). :? Nella dico metteranno solo una descrizione che contiene: il numero di prese e punti luce, la sezione dei tubi usati in generale, e il contenuto del quadro, la norma di riferimento e il livello 1. Di più non ho speranza di ottenere....

Eppure è illegale, se ho ben capito, forse dovrei pretenderlo, boooh. Sti qui sono dei pericoli pubblici...
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

1
voti

[27] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto UtenteMike » 29 apr 2015, 11:49

bluefsun ha scritto:Eppure è illegale, se ho ben capito, forse dovrei pretenderlo, boooh. Sti qui sono dei pericoli pubblici...


Il DM 37/08 art. 5 e art. 7, per nuovi impianti, ampliamenti e trasformazioni, il progetto dell'impianto è un allegato obbligatorio. Lo schema dell'impianto realizzato pure. Però ricordo che per "schema" non si intende il disegno dello schema elettrico ma anche una descrizione schematica.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14244
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[28] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utentemarco76 » 29 apr 2015, 11:57

bluefsun ha scritto:i colori dei cavi sono in alcuni casi assurdi tipo fase e neutro entrambi marroni e difficili da individuare dove vadano/ritorni ecc, ma che posso fare?....


Prenditi la dico è poi denunciali, magari rientri dei soldi buttati. Sfido a dire che col neutro marrone sia a regola d'arte O_/
Avatar utente
Foto Utentemarco76
1.253 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 954
Iscritto il: 26 lug 2012, 12:34

0
voti

[29] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utenteattilio » 29 apr 2015, 12:31

ESEMPIO DI APOTEOSI !

impianto di "primo livello" che non rispetta le regole più banali (note anche all'ultimo dei tirafili) della regola d'arte

vabbe' ma tanto le non conformità sono nascoste alla vista ;-)
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8580
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[30] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 29 apr 2015, 13:09

Mike ha scritto:Il DM 37/08 art. 5 e art. 7, per nuovi impianti, ampliamenti e trasformazioni, il progetto dell'impianto è un allegato obbligatorio. Lo schema dell'impianto realizzato pure. Però ricordo che per "schema" non si intende il disegno dello schema elettrico ma anche una descrizione schematica.


Foto UtenteMike progetto significa disegno o semplice descrizione? Così da capire esattamente. Come sono fatti, a grandi linee ma concretamente un progetto e uno schema, visto che lí ognuno dice la sua? Ciò che di certo non forniranno è il disegno, perché non lo hanno (visto che, si è scoperto, non è stato fatto il progetto se non a matita sui muri dal tizio licenziato e le parole e i fogliettini volanti erano tutte balle!). Io credevo lo consegnassero a fine lavori con eventuali modifiche in corso d'opera....

Foto Utenteattilio e Foto Utentemarco76, fase e neutro marroni volevo gia riverificare, mi sembra così assurdo che magari ho preso un abbaglio... È una cosa che ho visto proprio ieri sera in un 503 mentre scrivevo questo post al cellulare, e ho richiuso in preda alle convulsioni perché stavo cercando di vedere il bicchiere mezzo pieno dopo le grida e le liti :-) , oggi riguarderò... :? Di certo l uso dei colori è quantomeno poco funzionale, anche qualora una cantonata del genere non ci fosse... (Ma perché dovrei aver visto male?,......)

Graze!
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 36 ospiti