Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Questo quadro elettrico ha senso?

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[41] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 29 apr 2015, 18:01

Pierluigi2002 ha scritto:con il messaggio volevo solo dire a bluefsun di dire le cose come stanno, la discussione è un po intrigata, vedi 5 elettricisti incapaci e poi sostituiti. Un artigiano professionista, che si occupa di impianti elettrici, non credo che acquisti merce al BRICO. Tutto qui, non volevo fare polemiche inutili, tra l'altro non sono mai entrato in questa discussione, ma mi sono sentito un po' preso per i f......i.


Foto UtentePierluigi2002, a parte che si dice "intricata" e non "intrigata" (ripassino di italiano?) :roll: . Credo di averti risposto con precisione e franchezza, la risposta pragmatica di attilio è poi molto di buon senso sul caso di specie, quindi ogni altra affermazione del genere può risultare "poco carina" quando non offensiva, non ti pare? Su, torniamo in-topic. Se i tuoi interventi sono solo di questo tenore sono poco utili e pure un po' trolleschi. :-) grazie
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

0
voti

[42] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto UtentePierluigi2002 » 29 apr 2015, 18:09

Dal Vocabolario Treccani

intrigare v. tr. e intr. (io intrigo, tu intrighi, ecc.). –

1. Altra forma (soprattutto settentrionale) per intricare, nei sign. di avviluppare insieme, arruffare, disordinare e sim.: i. una corda; mi si sono intrigati i capelli; e anche, ma con uso più esteso e più efficace, nei sign. di impacciare, ostacolare, dare impiccio, in senso proprio e fig.: tutto questo disordine m’intriga nel lavoro.


Da un lato so certe CEI a memoria,
Ultima modifica di Foto UtentePierluigi2002 il 29 apr 2015, 18:19, modificato 1 volta in totale.
“vivi il presente“
Avatar utente
Foto UtentePierluigi2002
1.033 2 3 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1603
Iscritto il: 23 gen 2008, 23:12

1
voti

[43] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto UtenteMike » 29 apr 2015, 18:19

bluefsun ha scritto:Foto UtenteMike, ok descrizione funzionale, niente disegno ne deduco, o erro? Credo stian giocando su questo. Il punto è che descrizione funzionale significa indicare ciò che ogni elemento fa e dove è connesso oppure è un generico elenco di elementi per stanza? Per capire come regolarmi. Thanks.


L'unico riferimento in tal senso è la guida CEI 0-3 e CEI 0-3 V1 che però non è più in vigore. In ogni caso, può essere una semplicissima descrizione schematica tipo:
- locale cucina - n. 1 punto luce, n. 2 punti presa 10/16A
...
- centralino - n. 2 interruttori MTD 2x16A 30 mA 4,5 kA
...
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,9k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14266
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[44] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 29 apr 2015, 18:21

Il participio non si usa in questo frangente, si dice intrigante. E ha un significato totalmente diverso da quello critico implicito nel tuo commento. In questo caso sono laureato nel campo corretto :mrgreen: Comunque non ho intenzione di perdermi in discussioni totalmente off-topic e inutili. Grazie del tuo intervento, ma finiamola qui, per favore, grazie.

Tornando in topic, allego le foto dei due diversi quadri seguenti ai vostri consigli. Va tutto bene, vero? [la crisi degli elettricisti è stata in particolare sul 4.5/6Ka generale e sulla CEI 0-21 descrittami magistralmente da attilio]


Ps:grazie mille Foto UtenteMike, sei un'enciclopedia vivente :ok:
Allegati
image.jpg
image.jpg
Nuovo quadro
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

0
voti

[45] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto UtenteElectro » 30 apr 2015, 10:25

Scusami Foto Utentebluefsun, la discussione non l'ho seguita bene, ma da quello che ho capito ancora non ti è stata consegnata la Dichiarazione di Conformità e già ti stai modificando l'impianto elettrico?
"La progettazione, il primo presidio della sicurezza" [Michele Guetta]
Avatar utente
Foto UtenteElectro
2.122 2 2 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:14
Località: Bari

1
voti

[46] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utenteattilio » 30 apr 2015, 11:54

Foto UtenteElectro ha scritto:da quello che ho capito ancora non ti è stata consegnata la Dichiarazione di Conformità e già ti stai modificando l'impianto elettrico?

no no! hai capito proprio male! :mrgreen:

l'impianto ha iniziato a modificarlo in streaming, in una stanza gli elettricisti gli muravano gli ultimi tubi e nell'altra Foto Utentebluefsun smurava quelli cementati il giorno prima

mentre quelli gli installavano nel quadro le protezioni raschiando tra i fondi di magazzino, Foto Utentebluefsun era dal grossista di materiale elettrico ad acquistare il magnetotermico avente p.d.i e marca coerente con gli altri del quadro

e altro ancora...


in quest'ottica non si tratta affatto di manomissione ad impianto consegnato, quanto di sana partecipazione e collaborazione attiva alla fase di costruzione e realizzazione dello stesso veicolata dal nobile fine di conseguire la migliore regola d'arte possibile (viste le circostanze)

:cool:
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,6k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8607
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[47] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto UtenteElectro » 30 apr 2015, 12:00

Foto Utenteattilio, allora ho capito bene purtroppo.
Mi sa che tra i tanti sta sbagliando anche il committente.
"La progettazione, il primo presidio della sicurezza" [Michele Guetta]
Avatar utente
Foto UtenteElectro
2.122 2 2 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:14
Località: Bari

0
voti

[48] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto UtentePierluigi2002 » 30 apr 2015, 12:09

Ripensando ai post precedenti, il professore mi voleva dare lezioni di Italiano, accetto volentieri, possiamo fare un compromesso, Lui mi da lezioni di Italiano, ed Io gli rifaccio gli impianti con tanto di DI.CO. O_/
“vivi il presente“
Avatar utente
Foto UtentePierluigi2002
1.033 2 3 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1603
Iscritto il: 23 gen 2008, 23:12

0
voti

[49] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utenteattilio » 30 apr 2015, 12:49

Foto UtenteElectro ha scritto:Mi sa che tra i tanti sta sbagliando anche il committente

sì, forse
ma se hai la pazienza e la voglia di rileggere questa e soprattutto... l'altra discussione, ti sarà più chiaro il motivo di questo suo sbagliare

un caso che si aggiunge ai tanti
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,6k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8607
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

1
voti

[50] Re: Questo quadro elettrico ha senso?

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 30 apr 2015, 15:03

Foto UtenteElectro ecc...

Guarda, diciamo che da un punto di vista etico e di "lavoro svolto da chi dovrebbe" hai sicuramente ragione, avrei dovuto impuntarmi, denunciare, non certo operare io ecc. Ma dopo tutti i soldi (affitto e mutuo, perché la nuova casa era per aria) e i mesi spesi non avevo l'energia né il denaro per mettermi anche in un contenzioso legale (che poi sappiamo come vanno, SE vanno). La situazione in dieci punti è questa:

  • 1. Mi faccio fare vari preventivi per una piccola ristrutturazione di appartamentino di 47 mq, è quasi tutto roba elettrica, più qualche piastrella, due saldature tubi (di numero), il controsoffitto, tre animelle (montate storte e sbagliate di 15 cm, lavoro rifatto da me) e una mano di bianco. Materiali a parte.
  • 2. Chiedo un prestito e ne scelgo uno medio alto per andare sul tranquillo. Solo l'impianto mi costa attorno ai 2800/3000 euro.
  • 3. La ditta impiega in casa mia un neo assunto che aveva millantato grandi qualità di muratore ed eletricista certificatore, mentre era abbastanza cane in entrambe le cose, e il capo un ignorantone che "gestisce" e basta (molto bravo a vendersi, però).
  • 4. Ci mettiamo d'accordo su dove mettere cosa coi disegni sul muro, a grandi linee tubi e scatole. Io, per sicurezza, stampo e gli porto le norme da rispettare, raccomandandomi visto che dovevo lavorare. Più un progettino molto elementare di come vorrei le cose. In corso d'opera mi rendo conto che stanno facendo baggianate assurde in ogni settore, imprecisioni in muratura, gravi imprecisioni in fatturazione, non si vede il progetto dell'impianto (il neo assunto mente a tutti sul fatto che lo presenterà alla fine), mente sull'uscita/entrata dei tubi nelle varie scatole, mente sul rispetto di basilari norme), ecc. ecc. ecc. ecc.
  • 5. Da un giorno all'altro, tornato dal lavoro, mi trovo TV, telefono ed elettricità coesistenti, solo due scatole di derivazione in tutta la casa, tutti i cavi già messi (iniziavano un grosso lavoro altrove e han fatto a 300 all'ora...), niente quadro per la gestione degli elettrodomestici e gli scatolini della cucina riempiti di bipolari (rimanevano 3 prese libere in tutta la cucina!). Tutto questo già dopo varie enormi liti.
  • 6. I faretti sfarfallano. Non riescono a trovare una soluzione. Alla fine qui sul forum mi danno un banalissimo articolo di tre pagine che spiega anche a una capra cosa fare per risolvere il problema (nel frattempo avevo con scetticismo rivenduto 100 faretti che mi avevano detto essere i colpevoli). C'erano fasi e neutri invertiti e altre assurdità. Il neo assunto viene licenziato (aveva fatto casini anche nel "grande lavoro" oltre che in casa mia) e mi mandano ogni tanto un elettricista esterno, più competente ma non molto aggiornato (e infatti estremamente critico "io un impianto così di me$£ non lo acetterei, non lo certifico io, vediamo un po' cosa riusciamo a fare, ecc."). Comunque carente su varie norme.
  • 7. Il responsabile intanto produce un DICO falsa con conformità 64-8 esclusa variante 3, scrivendo che c'era il mio accordo (!). La cosa più paradossale è che il livello 1 della variante 3 era quasi rispettato, mentre non era rispettata la CEI 64-8! :lol: :lol:
  • 8. Stracciamo la dico. Litigi di ogni genere, guerre, enorme supporto del forum che mi permette di "farmi un minimo di cultura" per controbattere con elementi tecnici indiscutibili alle loro menzogne e ignoranze.
  • 9. Colto dalla disperazione, inizio (proseguo?) a fare parte dei lavori io, smuro e rimuro 32 tubi coi cavi posati, tolgo la tv e creo tre scatole di derivazione, installo la luce di emergenza, cambio il contenuto del quadro, sposto/aggiungo vari scatolini senza eccedere per quando concerne il numero previsto in norma, cambio un paio di tubi, prese e deviatori. Questo cercando quando possibile di mettere almeno il materiale a carico loro e, soprattutto, di far verificare tutto all'eletricista esterno che ogni tanto mi mandano in sostituzione dell'altro, più le verifiche dei forummisti che paradossalmente sono le più attente e puntuali.
  • 10. Oggi abbiamo quasi finito. Se non fosse per i mitici ragazzi del forum che hanno consigliato, corretto e spiegato le cose in modo sia tecnico sia estremamente pragmatico e chiaro anche a un profano, sarei nella "cacchina" più densa. :-) Mentre a quanto pare l'impianto inizia ad avere una decenza sotto tutti i profili, e almeno quei 3000 euro - anche se 1500 abbondanti dovrebbero andare a me - iniziano ad avere un senso. :-) Mi rimane qualche "rammarico" (sulla sezione di certi tubi, su certe soluzioni "tampone", su certe sciocchezze, ma già il risultato ottenuto rispetto la base di partenza è immenso, tra poco posto un'immagine di paragone nell'altra discussione di una semplice scatola di derivazione e la linko qui, dai) :ok:

Foto UtentePierluigi2002, sarebbe una manna per me, peccato le distanze, andata! :ok:
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti