Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

masse estranee

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[11] Re: masse estranee

Messaggioda Foto Utenteivano » 20 apr 2015, 12:48

io confino con una cabina elettrica ( 15kv/400V)
un giorno enel pretendeva che collegassi il mio cancello alla loro terra di cabina.
solo dopo che gli ho dimostrato che era impossibile toccare contemporaneamente le 2 masse hanno desistito.
Avatar utente
Foto Utenteivano
706 3 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 971
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile

0
voti

[12] Re: masse estranee

Messaggioda Foto UtenteMike » 20 apr 2015, 12:52

Romeo ha scritto:(...)
Nella fattispecie è obbligatorio il collegamento a terra della massa estranea.
Questo è quanto richiesto per la sicurezza delle persone.


Ribadisco, a me non risulta obbligatorio e c'è tutta una letteratura tecnica che affronta questo specifico argomento, proprio per quello richiedo il riferimento normativo.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

-1
voti

[13] Re: masse estranee

Messaggioda Foto UtenteRomeo » 20 apr 2015, 13:55

541 Generalità
Si raccomanda che in ogni impianto utilizzatore la messa a terra di protezione di tutte le parti
dell’impianto e tutte le messe a terra di funzionamento dei circuiti e degli apparecchi utilizzatori
(compresi il centro stella trasformatori, gli scaricatori, i sistemi contro le scariche atmosferiche
ed elettrostatiche ed i sistemi antidisturbo) siano effettuate collegando le parti interessate ad un
impianto di terra unico.
L'esperienza Insegna.
http://www.genioincompreso.com
Avatar utente
Foto UtenteRomeo
2.860 1 6 10
Expert
Expert
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 6 feb 2007, 21:11
Località: Roma

1
voti

[14] Re: masse estranee

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 20 apr 2015, 14:28

da quello che risulta a me il collegamento eqp delle masse estranee deve essere eseguito solo sui tubi che entrano nell'edificio acqua o gas, o sulle gabbie di fondazione, o sulle parti strutturali delle canalizzazioni del riscaldamento/condizionamento, il collegamento eqs solo in certi ambienti particolari, ma non c'è traccia nella norma (almeno che io sappia) di altri obblighi di collegamento a terra di una massa estranea cei64-8 cap.413.1.2.
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,7k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

4
voti

[15] Re: masse estranee

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 20 apr 2015, 14:32

ho trovato tempo fa questo diagramma anche su tuttonormel che ogni tanto proietto ai corsi di formazione poiché riassume molto bene il concetto
Anonimo.jpg
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,7k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

-1
voti

[16] Re: masse estranee

Messaggioda Foto UtenteRomeo » 20 apr 2015, 14:50

iosolo35 ha scritto:ho trovato tempo fa questo diagramma anche su tuttonormel che ogni tanto proietto ai corsi di formazione poiché riassume molto bene il concetto
Anonimo.jpg

QUESTA è LA PREMESSA INIZIALE:
Siccome esiste la possibiltà che un'operatore tocchi contemporanemente la porta metallica di cabina e la cancellata la domanda pertanto è la segente:
ad un valore di 76 ohm è necessario eseguire il collegamento eqp?
In altri casi addirittura il valore scende a 30 ohm.
Se la cancellata è classificabile come massa estranea, essendo simultaneamente accessibile deve essere connessa con la terra per problemi di sicurezza delle persone in caso di guasto.
Spero di essere stato chiaro.
Comunque la stessa risposta è stata data anche in precedenza.
L'esperienza Insegna.
http://www.genioincompreso.com
Avatar utente
Foto UtenteRomeo
2.860 1 6 10
Expert
Expert
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 6 feb 2007, 21:11
Località: Roma

1
voti

[17] Re: masse estranee

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 20 apr 2015, 14:57

ti dico come la vedo io, se esegui il collegamento equipotenziale tra porta e cancellata dopo devi andare a verificare se tra cancellata ed altro c'è una nuova possibilità di un eventuale contatto, se per caso tra cancellata e palo metallico c'è una distanza meno di 1.25m colleghi anche il palo? non si finisce più di eseguire collegamenti
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,7k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[18] Re: masse estranee

Messaggioda Foto Utentealphabit » 20 apr 2015, 15:08

magnus ha scritto:Siccome esiste la possibiltà che un'operatore tocchi contemporanemente la porta metallica di cabina e la cancellata Magnus.



Ma a parte ogni altra considerazione la porta metallica della cabina o piu propriamente il telaio metallico della stessa è collegato all'impianto di terra? Se è isolato non è nemmeno necessario collegarla e cade ogni altra considerazione sulla cancellata...

Un saluto
Avatar utente
Foto Utentealphabit
425 2 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 707
Iscritto il: 20 mar 2007, 6:52
Località: Milano

2
voti

[19] Re: masse estranee

Messaggioda Foto UtenteMike » 20 apr 2015, 15:27

Vabbé, non avrò risposta... Foto Utenteiosolo35 ha pubblicato un diagramma di flusso correttissimo che riassume proprio la situazione: non è obbligatorio, ma può essere opportuno. Ecco, questo sto dicendo, il significato è completamente diverso.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[20] Re: masse estranee

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 20 apr 2015, 15:30

Sì anch'io la vedo così...... O_/
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,7k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 26 ospiti