Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dubbio su misurazione correnti di dispersione

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Dubbio su misurazione correnti di dispersione

Messaggioda Foto UtenteClaudioroma » 30 apr 2015, 9:32

Buongiorno a tutti.
Mi rivolgo a voi per chiarire alcuni dubbi circa i metodi di misura delle correnti di dispersione.
Premetto che ho da poco acquistato la pinza amperometrica PAD267 della Lafayette, che, nonostante il costo di molto inferiore ad altri strumenti di migliore marchio, riporta nelle caratteristiche la possibilità di eseguire tale misura.Fiducioso ho fatto alcune prove, mettendo la scala al minimo (2A) e misurando insieme i conduttori, sia F/N che trifase + N. Il dubbio che mi sorge, a parte l'esattezza del metodo usato, che credo giusta, è relativa al valore ottenuto su impianti in buone condizioni, quindi non in presenza di guasto: 0,6 su impianto trifase+N e 0,05 su linea monofase, tanto per fare un esempio. Non dovrebbero essere inferiori al valore della sensibilità del differenziale installato, quindi meno di 0,03 A nel caso specifico?

Cordiali saluti
Claudio
Avatar utente
Foto UtenteClaudioroma
0 3
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 1 ago 2007, 12:26

0
voti

[2] Re: Dubbio su misurazione correnti di dispersione

Messaggioda Foto UtentePierluigi2002 » 30 apr 2015, 10:14

Scala al minimo 2A ! Forse vuoi dire 0,2A
“vivi il presente“
Avatar utente
Foto UtentePierluigi2002
1.033 2 3 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1603
Iscritto il: 23 gen 2008, 23:12

0
voti

[3] Re: Dubbio su misurazione correnti di dispersione

Messaggioda Foto UtenteClaudioroma » 30 apr 2015, 10:22

Ciao
no, purtroppo 2 A, forse comincio a capire il problema!
Avatar utente
Foto UtenteClaudioroma
0 3
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 1 ago 2007, 12:26

0
voti

[4] Re: Dubbio su misurazione correnti di dispersione

Messaggioda Foto UtenteElectro » 30 apr 2015, 10:34

Lo strumento sembra avere una risoluzione di 1 mA sulla portata di 2 A.
"La progettazione, il primo presidio della sicurezza" [Michele Guetta]
Avatar utente
Foto UtenteElectro
2.122 2 2 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:14
Località: Bari

0
voti

[5] Re: Dubbio su misurazione correnti di dispersione

Messaggioda Foto UtenteClaudioroma » 30 apr 2015, 10:48

Da specifiche dello strumento:
scala 2 A - risoluzione 0,001 A
scala 20 A - risoluzione 0,01 A
scala 200 A - risoluzione 0,1 A

precisione +/- 2% + 5

"la risoluzione indica la minima variazione apprezzabile della grandezza in esame, rappresenta il valore dell'ultima cifra ottenibile" ... quindi potrebbe essere il minimo valore misurabile?

Saluti
Claudio
Avatar utente
Foto UtenteClaudioroma
0 3
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 1 ago 2007, 12:26

0
voti

[6] Re: Dubbio su misurazione correnti di dispersione

Messaggioda Foto Utentemagoxax » 30 apr 2015, 11:03

...potrebbe essere il minimo valore misurabile?

No, almeno non con quel grado di precisione.
Su un fondo scala 2 A c'è un errore di ±0,09 A (se non sbaglio).
Capirai che tentare di misurare correnti nell'ordine dei milliampere è assolutamente impensabile con quel valore.
Avatar utente
Foto Utentemagoxax
2.584 2 3 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: 18 mar 2009, 14:56

0
voti

[7] Re: Dubbio su misurazione correnti di dispersione

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 30 apr 2015, 11:04

Ma vuoi misurare un eventuale corrente di dispersione sul conduttore di protezione o conduttore di terra?
Dalla descrizione che hai fatto nel primo post non sembra che tu abbia fatto questa misura.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.940 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2435
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[8] Re: Dubbio su misurazione correnti di dispersione

Messaggioda Foto UtentePierluigi2002 » 30 apr 2015, 11:06

200 mA di fondo scala (scala minima)
Tale scala, ad alta sensibilità, consente di rilevare anche la più piccola corrente dispersa, risoluzione 0,1 mA

Sul manuale operativo, se è una pinza ad alta sensibilità te lo indica ( Pinza amperometrica per correnti disperse)
“vivi il presente“
Avatar utente
Foto UtentePierluigi2002
1.033 2 3 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1603
Iscritto il: 23 gen 2008, 23:12

0
voti

[9] Re: Dubbio su misurazione correnti di dispersione

Messaggioda Foto UtenteClaudioroma » 30 apr 2015, 11:15

Fatto diverse prove, anche sul conduttore di terra collegato al gruppo dispersore del pozzetto di terra, ma quello che mi interesserebbe è misurare la corrente di dispersione su linee elettriche attive, sia dorsali che derivate.
Avatar utente
Foto UtenteClaudioroma
0 3
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 1 ago 2007, 12:26

0
voti

[10] Re: Dubbio su misurazione correnti di dispersione

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 30 apr 2015, 11:21

Ma sui conduttori attivi che corrente di dispersione puoi misurare? In che modo?
Non riesco a capire. Qualcuno mi spiega?
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.940 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2435
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 31 ospiti