Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

strategia progettazione ottimale LED

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] strategia progettazione ottimale LED

Messaggioda Foto UtenteAster » 25 mag 2015, 15:24

Salve a tutti

dopo aver letto gli svariati articoli introduttivi sui leds:
http://www.electroyou.it/isidorokz/wiki ... e-costante
http://www.electroyou.it/g.schgor/wiki/articolo10
http://www.electroyou.it/mir/wiki/led

essere passato per qualche applicazione pratica:
http://www.electroyou.it/posta10100/wik ... tecostante
http://www.electroyou.it/isidorokz/wiki ... ransistori
http://www.electroyou.it/isidorokz/wiki ... empi-a-bjt

vi pongo il mio dubbio essendo un ignorante in materia (l ultima volta che ho sentito parlare di una resistenza è stato 8 anni fa a scuola)
voi avendo una batteria da 12V sottoposta a sbalzi di corrente, una 20ina di led come li mettereste?
banalissime striscie da 4/5 led
singoli led
Lm317
NUD4001
transistori

poi vi volevo fare un'altra domanda che diciamo non c entra nulla: se io ho un LED RGB posso fargli fare il colore giallo attivando contemporaneamente sia il rosso che il verde? (nella scala RGB il giallo è dato dalla somma di rosso e verde) ?%
Avatar utente
Foto UtenteAster
14 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 8 feb 2014, 15:24

0
voti

[2] Re: strategia progettazione ottimale LED

Messaggioda Foto Utentedavemad » 25 mag 2015, 16:23

non so cosa intendi per " sbalzi di corrente " , la corrente la assorbe il carico , di conseguenza significherebbe che ci sono " sbalzi di assorbimento", a meno che la batteria non sia un po' andata e la tensione che eroga non sia stabile.

Che led vorresti usare ? da quello dipende il metterli in serie , parallelo , usare LM317 o altre soluzioni.Fornisci più dati, ti aiuteremo meglio.
Avatar utente
Foto Utentedavemad
368 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 257
Iscritto il: 6 ott 2009, 11:37

0
voti

[3] Re: strategia progettazione ottimale LED

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 25 mag 2015, 16:29

Forse volevi dire che la tensione (e non corrente) disponibile puo' variare a seguito della scarica della batteria?
Per il resto, se hai letto tutti gli articoli citati, non ti sara' difficile capire quale sia la soluzione che piu' si adatta alla tua applicazione; se cosi' non fosse, chiarisci meglio che cosa vuoi fare e con quali componenti (caratteristiche tecniche sia della batteria che dei led da impiegarsi).
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[4] Re: strategia progettazione ottimale LED

Messaggioda Foto UtenteAster » 25 mag 2015, 18:48

intendevo tensione (scusatemi ma nel linguaggio di uso comune si fa confusione fra le due), dovrei fare due striscie led, una rossa e una gialla, la batteria è una comunissima 12v di una qualsiasi auto/moto, i led invece hanno queste caratteristiche:

RGB:
Corrente: 15 - 20 mA
Rosso: lunghezza d'onda da 620-625NM , luminosità da 500-800MCD, tensione da 2,0-2,2V
Verde: lunghezza d'onda da 520-525NM, luminosità da 3000-5000MCD, tensione da 3.0-3.2V
Blu: lunghezza d'onda da 465-470NM , luminosità da 2000-3000MCD, tensione da 3.0-3.2V

gli altri:
Corrente: 18mA - 20mA
Tensione elettronica: 3,0-3,4V (Blu, Bianco, Verde); 2,0-2,4V (Rosso, Giallo)

Prima vi domandavo degli rgb perché pensavo di usare solo rgb e a convenienza fargli fare la luce rossa e gialla come mi pareva
Avatar utente
Foto UtenteAster
14 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 8 feb 2014, 15:24

0
voti

[5] Re: strategia progettazione ottimale LED

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 25 mag 2015, 18:55

Non credo sia conveniente usare gli RGB per una simile applicazione, poi, se devi fare delle strisce, ti conviene adoperare spezzoni che sono gia predisposti per la tensione di 12V.
Se, al contrario, vuoi usare led singoli (con le correnti e tensioni lavoro esposti), puoi fare serie di 4 led (rossi/gialli) con resistenza da 150/180 ohm rispettivamente.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[6] Re: strategia progettazione ottimale LED

Messaggioda Foto UtenteAster » 25 mag 2015, 21:03

Userò led singoli, posso chiederti perché non usare gli rgb?

Inoltre tu dici che dovrei proteggerli dagli sbalzi di tensione?
Avatar utente
Foto UtenteAster
14 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 8 feb 2014, 15:24

0
voti

[7] Re: strategia progettazione ottimale LED

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 26 mag 2015, 8:49

Nessuno ti impedisce di adoperare gli RGB ma complicheresti inutilmente il circuito e spenderesti di piu' :D
Tra l'altro non hai ancora specificato di quale tipo di applicazione si tratti e cio' impedisce di dare risposte piu' mirate.
A quale sbalzi di tensione ti riferisci? Vuoi adoperarli in macchina?
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[8] Re: strategia progettazione ottimale LED

Messaggioda Foto UtenteAster » 26 mag 2015, 10:56

Sisi da usare in maccchina, anche se ieri notavo che non è che co sono grandi sbalzi di tensione, al contrario la batteria era alquanto stabile sui 14,2V
Avatar utente
Foto UtenteAster
14 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 8 feb 2014, 15:24

0
voti

[9] Re: strategia progettazione ottimale LED

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 26 mag 2015, 10:58

E dove li metteresti questi 20 led?
Vuoi spiegare meglio il progetto?
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

1
voti

[10] Re: strategia progettazione ottimale LED

Messaggioda Foto UtenteOrionis » 26 mag 2015, 11:08

Aster ha scritto:Sisi da usare in maccchina, anche se ieri notavo che non è che co sono grandi sbalzi di tensione, al contrario la batteria era alquanto stabile sui 14,2V

Scusate se mi intrometto, ma credo opportuno un chiarimento a Aster.

Non è della tensione che ti devi preoccupare, ma della corrente.

Se usi i Led collegati all'impianto elettrico dell'auto, la tensione varia di parecchio (relativamente parlando) e, di conseguenza, la corrente segue questo andamento.

Ti suggerirei di farti un generatore di corrente costante con LM317 (il datasheet riporta l'esempio) in modo da erogare un valore fisso di 20mA alla striscia.

Ciao
Nemmeno gli Dei possono nulla contro la stupidità umana ?
Avatar utente
Foto UtenteOrionis
2.083 1 5 13
Expert
Expert
 
Messaggi: 103
Iscritto il: 16 mag 2015, 10:33
Località: Bergamo

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 26 ospiti