Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Tensione su caricabatteria

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[11] Re: Tensione su caricabatteria

Messaggioda Foto UtenteCandy » 26 mag 2015, 14:00

FedericoSibona ha scritto:No, nei caricabatteria rudimentali (trasformatore, diodo e, forse, resistore di limitazione) non c'è ...


FedericoSibona ha scritto:... ed in tal caso la tensione che si misura a vuoto all'uscita del caricabatteria non è significativa.

Si e no. Significa. Significa il valore di tensione efficace disponibile con la specifica configurazione del momento. Un motore in c.c., fatto per 12 V, di potenza adeguata al trasformatore e ponte, girerebbe e gli andrebbe bene tutto, senza bisogna, anzi, assolutamente senza condensatore di livellamente che gli aumenterebbe la tensione oltre il necessario... (Il mio è un esempio. Per dire che tutti i valori sono significativi).
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10138
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

0
voti

[12] Re: Tensione su caricabatteria

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 26 mag 2015, 15:25

oddio, mai trovato qualcosa del genere... :shock:
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,4k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7494
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[13] Re: Tensione su caricabatteria

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 26 mag 2015, 16:02

Foto UtenteCandy d'accordo sull'uso improprio di "significativo". E comunque era nell'ambito dei caricabatteria ;-)
Il condensatore ho consigliato di metterlo sull'uscita solo per avere una misura della tensione continua che andrà sui poli della batteria.
È evidente che un caricabatteria del genere (anche con resistore di limitazione della corrente) è adatto (forse) per caricare batterie auto e non certo batterie ermetiche a ricombinazione dei gas (gel, agm, ecc) che sono più delicate.
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

0
voti

[14] Re: Tensione su caricabatteria

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 27 mag 2015, 1:27

:-) Foto Utenterichiurci, caricabatterie del genere, piuttosto arcaici e adatti soprattutto per batterie al piombo old style, quelle che si rabboccavano, un tempo erano abbastanza diffusi ;-) non mi pare tu sia molto più giovane di me... forse da bimbo gli avrai visti ma senza guardarci dentro :mrgreen: O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,3k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9953
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[15] Re: Tensione su caricabatteria

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 27 mag 2015, 11:55

Il caricabatteria in questione è composto da un trasformatore ed un ponte raddrizzatore => a vuoto leggo con il tester 10,5 volt in continua.

Evidente che nella misura hai preso fichi per fiaschi. Non c'è altra spiegazione.
La batteria al piombo che cerco di ricaricare misura 13 volt.
Mettendo la batteria sotto carica leggo ai morsetti 15,8 volt.....

L’amperometro quanto segna?
Per poter caricare una batteria (acido solforico) a 12 volt dovresti avere in uscita dal carica batteria una tensione di 16,8 V cc, a vuoto. Una batteria a 12 V ha nr. 6 elementi x V 2,8 fine carica per elemento = 16,8 Vcc. In uscita al raddrizzatore non serve nessun condensatore, la batteria è già una capacità.
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.208 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1534
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

0
voti

[16] Re: Tensione su caricabatteria

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 27 mag 2015, 17:38

StefanoSunda ha scritto: Per poter caricare una batteria (acido solforico) a 12 volt dovresti avere in uscita dal carica batteria una tensione di 16,8 V cc, a vuoto. Una batteria a 12 V ha nr. 6 elementi x V 2,8 fine carica per elemento = 16,8 Vcc. In uscita al raddrizzatore non serve nessun condensatore, la batteria è già una capacità.

Caricare al Pb con 2,8 V/elemento mi pare veramente eccessivo, ma non mi intendo di batterie industriali.
D'accordo che la batteria fa già lei da condensatore, ma se, con un caricabatteria non controllato e non filtrato, voglio conoscere la tensione massima di carica (a vuoto), il modo più veloce è mettere provvisoriamente (o no) un condensatore sull'uscita.
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

0
voti

[17] Re: Tensione su caricabatteria

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 27 mag 2015, 19:37

sono d'accordo, mai sentito di caricare le pb-acido a 16,8!

Prima di dare consigli bisognerebbe pensarci su e almeno essere più circostanziati....

L'OP è sparito, ma l'assenza del condensatore mi sembra improbabile, a meno che appunto si tratti di roba TANTO vecchia, tipo anni 50-60.

E appunto impedisce di verificare se il caricabatterie è adatto o no. perché se non è il tester, la tensione misurata di 15,8V (presumibilmente neanche a fine carica) e' ECCESSIVA.

Basta arrivare a 14.5V per sentire l'elettrolita gorgogliare anche a bassissime correnti...
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,4k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7494
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[18] Re: Tensione su caricabatteria

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 27 mag 2015, 20:33

richiurci ha scritto:...Basta arrivare a...

qual è la tensione di fine carica per una batteria al Pb 12 V?
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
8.825 4 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 4924
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[19] Re: Tensione su caricabatteria

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 27 mag 2015, 21:29

io le ricarico a 13,5V, alcuni alternatori arrivano anche a 14-14,5V.

Ma gli alternatori non restano sempre in carica! E comunque sicuramente sotto i 15V per evitare danneggiamento rapido della batteria.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,4k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7494
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[20] Re: Tensione su caricabatteria

Messaggioda Foto Utenteadert » 28 mag 2015, 1:09

eolina ha scritto:La domanda è: perché la tensione misurata è maggiore rispetto a quella erogata dal caricabatteria?

Una possibile risposta , trascurando la differente caduta di tensione da vuotoa carico sui diodi del ponte e sul trafo:

O_/
Scopo principale della nostra vita , è dare prosieguo alla vita , come tutti gli esseri viventi fanno.
Avatar utente
Foto Utenteadert
182 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 19 apr 2014, 16:57

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 32 ospiti