Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricavare bode con l'ausilio del segnale analitico

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Ricavare bode con l'ausilio del segnale analitico

Messaggioda Foto Utentestrato » 4 giu 2015, 23:40

Buona sera a tutti,
Avevo postato inzialmente un messaggio in questa discussione http://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?f=7&t=58648 ma mi è stato consigliato di aprire un thread a parte per non accavallare troppo discorsi e non coinfondere le idee.
Riporto qui il messaggio integrale:

Secondo voi è possibile ricavare il diagramma di Bode del modulo tramite l'uso del segnale analitco?
Ho un segnale di sweep la cui frequenza varia linearmente nel tempo f=\frac{f_{stop}-f_{start}}{t_{sweep}}\cdot t + f_{start} (posso ricavare per ogni istante di tempo la sua frequenza associata)
Questo segnale va in ingresso ad un circuito elettrico , ad esempio un passabasso del primo ordine, la cui uscita viene acquisita ed elaborata:


L'elaborazione consiste nel prendere l'uscita del filtro x(t) e farne la trasformata di Hilbert x'(t), ed ottenerne il segnale analitico dalla somma x_{a}(t)= x(t)+jx'(t).
Essendo x_{a} un segnale complesso, posso vedermelo come un fasore la cui ampiezza e la cui fase variano però nel tempo.
Se di questo segnale ne calcolo il modulo dovrei ottenere l'inviluppo, giusto?
Potrei pensare di avere ad un generico istante t_1 la relativa frequenza (sempre per il discorso che la frequenza varia linearmente) e l' ampiezza (eventualmente convertita in Db).Se ripeto quest'azione nel tempo, con le coppie di valori [A_{dB}(t_1);f(t_1)] [A_{dB}(t_2);f(t_2)] [A_{dB}(t_3);f(t_3)] etc.. non potrei costruirmi il diagramma di bode?

Any suggestion would be appreciated
Avatar utente
Foto Utentestrato
978 4 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 358
Iscritto il: 12 dic 2011, 22:41

1
voti

[2] Re: Ricavare bode con l'ausilio del segnale analitico

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 5 giu 2015, 7:16

Segnalo che quanto è stato ipotizzato nel post è realizzabile
semplicemente usando Microcap,
In particolare, disegnando un generatore sinusoidale
che alimenta il circuito in esame ed applicando Analysis/AC,
si ottiene il diagramma di Bode corrispondente.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16144
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[3] Re: Ricavare bode con l'ausilio del segnale analitico

Messaggioda Foto Utentestrato » 5 giu 2015, 17:56

No io vorrei caratterizzare in frequenza un circuito reale, quindi utilizzare generatore di funzioni ed oscilloscopio.
Userei come ambiente di sviluppo labview e come bus di comunicazione la 488.2
Avatar utente
Foto Utentestrato
978 4 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 358
Iscritto il: 12 dic 2011, 22:41

0
voti

[4] Re: Ricavare bode con l'ausilio del segnale analitico

Messaggioda Foto Utentespud » 5 giu 2015, 18:04

Ma non ti basta dare in ingresso un segnale, tipo di 1\,\text{V} di ampiezza e fare lo sweep in frequenza, misurando a ogni passo l'ampiezza del segnale in uscita? Poi fai

20\log\left(\frac{V_{out}}{V_{in}}\right)

e per ogni frequenza hai il guadagno.

Se hai l'oscilloscopio, misurando il delay tra i due segnali e conoscendo a ogni passo la frequenza puoi ricavare anche l'andamento della fase.
Atlant.

Behind every great man is a woman rolling her eyes.
Avatar utente
Foto Utentespud
3.767 3 10 12
free expert
 
Messaggi: 1593
Iscritto il: 1 feb 2012, 14:26
Località: Udine

0
voti

[5] Re: Ricavare bode con l'ausilio del segnale analitico

Messaggioda Foto Utentestrato » 5 giu 2015, 19:11

Si, ma purtroppo non ho modo di misurare l'uscita proprio quando all'ingresso ho il picco a quella frequenza e poi non è detto che lo sweep associ ad ogni frequenza almeno un periodo,o meglio il generatore che io dispongo non mi permette di fare questo..devo per forza acquisire tutta la risposta del circuito e sui campioni acquisiti fare l'elaborazione
Avatar utente
Foto Utentestrato
978 4 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 358
Iscritto il: 12 dic 2011, 22:41

1
voti

[6] Re: Ricavare bode con l'ausilio del segnale analitico

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 5 giu 2015, 20:24

Se il problema è quello di determinare sperimentalmente i parametri un sistema,
supposta nota la sua struttura, puoi vedere questo.
Per ottenere direttamente il diagramma di un sistema, occorrerebbe eccitarlo
con un impulso \delta (di Dirac) e applicare la FFT alla risposta.
In pratica si approssima ricorrendo ad un impulso di grande ampiezza e
piccolissima durata.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16144
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[7] Re: Ricavare bode con l'ausilio del segnale analitico

Messaggioda Foto Utentestrato » 6 giu 2015, 0:09

con un impulso \delta (di Dirac) e applicare la FFT alla risposta.
In pratica si approssima ricorrendo ad un impulso di grande ampiezza e
piccolissima durata.
Si Foto Utenteg.schgor questa dell'impulso e della FFT era un'altra papabile idea, vorrei ancora buttare un po' di sangue con il metodo del segnale analitico perché mi affascina di più..ma temo che andrò a morire alla fine con la FFT #-o
Cosa non ti convince di quello che avevo pensato?Ti ringrazio comunque del tempo dedicatomi
Avatar utente
Foto Utentestrato
978 4 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 358
Iscritto il: 12 dic 2011, 22:41

1
voti

[8] Re: Ricavare bode con l'ausilio del segnale analitico

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 6 giu 2015, 6:12

La mia non è una critica alla tua procedura. Ho semplicemente
segnalato le possibili alternative praticamente adottabili.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16144
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

1
voti

[9] Re: Ricavare bode con l'ausilio del segnale analitico

Messaggioda Foto Utentestrato » 9 giu 2015, 12:52

Ma figurati Foto Utenteg.schgor, se anche fosse stata una critica ne sarei stato felice.
Dico questo perché preferisco prima sbagliare e poi imparare.
Avatar utente
Foto Utentestrato
978 4 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 358
Iscritto il: 12 dic 2011, 22:41


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 28 ospiti