Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Rivestimento interno per un bromografo

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[11] Re: Rivestimento interno per un bromografo

Messaggioda Foto Utentewoodcat » 14 giu 2015, 11:32

PietroBaima ha scritto:oppure usare un metallo..


Un bel rotolo di pellicola per alimenti in alluminio?
Dalle vigenti norme:
Non costruire, compra!
Non riparare, ricompra!
Avatar utente
Foto Utentewoodcat
2.895 1 5 11
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 421
Iscritto il: 14 feb 2012, 20:19

0
voti

[12] Re: Rivestimento interno per un bromografo

Messaggioda Foto Utentesimo85 » 14 giu 2015, 11:33

Mmm. Troppo fragile.. Si rompe facilmente.. :(
Avatar utente
Foto Utentesimo85
30,8k 7 12 13
Disattivato su sua richiesta
 
Messaggi: 9930
Iscritto il: 30 ago 2010, 4:59

2
voti

[13] Re: Rivestimento interno per un bromografo

Messaggioda Foto Utentewoodcat » 14 giu 2015, 13:33

simo85 ha scritto:Troppo fragile

Dipende dalle condizioni d'uso; anni fa avevo costruito una scatola luminosa per vedere negativi e diapositive.
Un parallelepipedo di legno compensato rivestito internamente con la pellicola di alluminio per alimenti, una lampada fluorescente e un coperchio in plexiglass bianco latte.
La pellicola l'ho incollata con qualcosa tipo Bostik o Artiglio, non ricordo.
Non essendo soggetta ad essere toccata durante l'uso la pellicola non si è mai rovinata.
Dalle vigenti norme:
Non costruire, compra!
Non riparare, ricompra!
Avatar utente
Foto Utentewoodcat
2.895 1 5 11
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 421
Iscritto il: 14 feb 2012, 20:19

0
voti

[14] Re: Rivestimento interno per un bromografo

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 14 giu 2015, 13:54

avrei dato lo stesso consiglio. Se la parete è liscia la spennelli di colla e poi chi stendi la pellicola d'alluminio.

Per la poca adesione che serve io proverei con colla vinilica, che ti dà più tempo prima di seccare
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,4k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7511
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

3
voti

[15] Re: Rivestimento interno per un bromografo

Messaggioda Foto Utenteangel99 » 14 giu 2015, 14:17

I bromografi dovrebbero essere dipinti internamente di nero opaco. La radiazione dovrebbe arrivare sulla pellicola solo perpendicolarmente. Rendere riverberante l'interno del bromografo fa arrivare la luce sulla pellicola da ogni angolo rendendo l'esposizione meno definita.
Avatar utente
Foto Utenteangel99
3.516 1 4 11
Master
Master
 
Messaggi: 1149
Iscritto il: 23 gen 2015, 19:39

2
voti

[16] Re: Rivestimento interno per un bromografo

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 14 giu 2015, 14:27

Ci andrebbe la vernice giusta, però. Molte vernici, specialmente quelle scure, sono molto riflettenti agli UV.
Pensavo anche che se la maschera fosse veramente a contatto con il PCB (per esempio stampando la maschera specchiata in modo che il lucido non faccia spessore) non dovrebbe essere un grande problema.
Inoltre la radiazione di un tubo neon non è perpendicolare al tubo, ma assomiglia ad un cardioide, quindi l'unico modo per renderla perpendicolare è quella di piazzare il PCB molto vicino al tubo e verso in centro.

Forse però mi sfugge qualcosa #-o
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
76,8k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9260
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[17] Re: Rivestimento interno per un bromografo

Messaggioda Foto Utenteangel99 » 14 giu 2015, 15:00

PietroBaima ha scritto:la radiazione di un tubo neon non è perpendicolare al tubo, ma assomiglia ad un cardioide

A me sembra sia simmetrica di rotazione rispetto all'asse maggiore. L'effetto su una superficie illuminata segue sostanzialmente una distribuzione normale, con differenze dovute alla distanza della sorgente dalla superficie.

PietroBaima ha scritto:l'unico modo per renderla perpendicolare è quella di piazzare il PCB molto vicino al tubo e verso in centro.

Più la superficie è vicina alla sorgente e più si accentua la non perpendicolarità. La sorgente dovrebbe essere il più lontana possibile dal target (idealmente puntiforme e a distanza infinita). Dato che questo è difficilmente realizzabile, si devono utilizzare più tubi, il più possibile vicini tra loro e alla massima distanza possibile dalla superficie da illuminare.

Come dato empirico, l'illuminazione risulta abbastanza uniforme se la distanza del target è almeno 1,6 - 1,8 volte l'interasse tra i tubi. Questo è il rapporto al quale l'occhio umano non percepisce più l'ondulazione di intensità della radiazione incidente sulla superficie. L'occhio è particolarmente sensibile in questo caso, e permette una valutazione sufficientemente accurata per le necessità di un bromografo.

Una disposizione a tubi paralleli vicini tra loro e sufficientemente distanti dalla superficie rende la parte di radiazione perpendicolare preponderante su quella che raggiunge la superficie con angolo elevato, simulando efficacemente un'illuminazione puntiforme da distanza infinita.
Avatar utente
Foto Utenteangel99
3.516 1 4 11
Master
Master
 
Messaggi: 1149
Iscritto il: 23 gen 2015, 19:39

1
voti

[18] Re: Rivestimento interno per un bromografo

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 14 giu 2015, 15:08

angel99 ha scritto:A me sembra sia simmetrica di rotazione rispetto all'asse maggiore.

Io stavo considerando quella ricevuta dal piano perpendicolare al tubo.

PietroBaima ha scritto:si devono utilizzare più tubi, il più possibile vicini tra loro e alla massima distanza possibile dalla superficie da illuminare.

considerando il tutto puntiforme ottieni questo risultato, con più tubi, certo.
Quello che intendevo è che piazzando il PCB molto vicino al tubo ottieni una radiazione abbastanza perpendicolare.
Se usi più tubi e ti piazzi lontano realizzi certamente un altro modo per ottenere la stessa cosa.
Anche se dubito che si riesca ad ottenere praticamente un risultato davvero uniforme.

Comunque ho capito cosa intendi dire.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
76,8k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9260
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[19] Re: Rivestimento interno per un bromografo

Messaggioda Foto Utentesimo85 » 14 giu 2015, 15:52

angel99 ha scritto:I bromografi dovrebbero essere dipinti internamente di nero opaco.

Ciao Foto Utenteangel99, grazie anche a te per il tuo contributo.

Se ho capito bene, è meglio va bene anche verniciarla invece di rivestire l'interno con lastre di specchio plastico ?

Grazie.
Avatar utente
Foto Utentesimo85
30,8k 7 12 13
Disattivato su sua richiesta
 
Messaggi: 9930
Iscritto il: 30 ago 2010, 4:59

2
voti

[20] Re: Rivestimento interno per un bromografo

Messaggioda Foto Utenteangel99 » 14 giu 2015, 16:13

Anche dipinto dovrebbe essere sufficientemente assorbente. Personalmente userei del panno (feltro) nero. Più pulito della verniciatura, più efficace, e più facile da applicare.

In rete si trovano infinite immagini di lavori di bassa qualità fatti più o meno a caso. Cercando tra i prodotti professionali si possono ottenere le informazioni importanti per svolgere un lavoro fatto bene. Questo è un esempio.

1291584.jpg
1291584.jpg (6.54 KiB) Osservato 1758 volte

Ciò che si può ricavare dall'immagine è questo.

- Superficie della lampada simile a quella di esposizione
- Distanza della lampada dal piano paragonabile alla diagonale del piano
- Area tra la lampada e il piano di colore nero
Avatar utente
Foto Utenteangel99
3.516 1 4 11
Master
Master
 
Messaggi: 1149
Iscritto il: 23 gen 2015, 19:39

PrecedenteProssimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite