Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Stanza senza corrente

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Stanza senza corrente

Messaggioda Foto UtenteFlesciau » 28 giu 2015, 22:25

Ciao! mi serve il vostro aiuto!
Domani mattina provvederò a chiamare il tecnico, nel frattempo cerco di farvi e cerco di capire io cosa è successo...
Ho la cucina che in pratica non ha più corrente, mentre il resto della casa si, cosa può essere successo??
qualche filo cotto?
in pratica ho aperto il frigo e tac! si è spenta tutta la cucina!! il fornetto elettrico ha smesso di funzionare,il lampadario non funzione e neanche tutte le prese funzionano, il resto della casa è tutto ok!
ho provato per sicurezza gli elettrodomestici, frigo e fornetto in un'altra presa della casa e funzionano, ora mi ha detto mio padre che in bagno non funzionano le lampadine della specchiera,ne la presa vicino alla specchiera e neanche la presa della lavatrice(questa ha un casino di collegamenti di fili che non si capisce come sono messi,sembra che uno vad verso la cucina....)
Ora... mi si sta cuocendo l'impianto oppure è un solo filo che collega cucina e bagno che è guasto? ?%
Avatar utente
Foto UtenteFlesciau
30 4
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 27 dic 2011, 15:36

1
voti

[2] Re: Stanza senza corrente

Messaggioda Foto Utentedanielepower » 28 giu 2015, 22:30

forse domanda stupida, hai controllato il quadro elettrico generale dell'abitazione? (Se ce l'ha)
Avatar utente
Foto Utentedanielepower
592 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 515
Iscritto il: 6 dic 2014, 17:58

0
voti

[3] Re: Stanza senza corrente

Messaggioda Foto UtenteFlesciau » 28 giu 2015, 22:56

danielepower ha scritto:forse domanda stupida, hai controllato il quadro elettrico generale dell'abitazione? (Se ce l'ha)

Ciao prorprio un quadro elettrico non c'è, mi spiego.. parte da fuori con il contatore enel, dentro c'è il salvavita(non mi ricordo come si chiama in gergo tecnico) e poi boh, non c'è altro.
Avatar utente
Foto UtenteFlesciau
30 4
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 27 dic 2011, 15:36

1
voti

[4] Re: Stanza senza corrente

Messaggioda Foto Utentemir » 28 giu 2015, 23:05

Flesciau ha scritto:Ora... mi si sta cuocendo l'impianto oppure è un solo filo che collega cucina e bagno che è guasto?

Salve Foto UtenteFlesciau.
In genere un impianto elettrico di una abitazione civile è alimentata da una linea che parte dal punto di consegna (contatore energia elettrica) e giunge fino al quadro elettrico dell'appartamento,composto almeno da un interruttore magnetotermico differenziale (comunemente noto come salvavita) e da due interruttori magnetotermici che si occupano di proteggere la linea luce e la linea prese.
Ora da quanto hai indicato, si direbbe che il tuo impianto non sia suddiviso in due linee come sopra, ovvero linea luce e linea prese, pertanto mi è sembrato di capire che tu non abbia rilevato alcuna protezione intervenuta nel quadro elettrico.
Se così fosse diciamo che il guasto,andrebbe ricercato nella distribuzione, risalendo a come sia stato realizzato ed in particolare a come siano alimentati i vari locali dell'appartamento, pertanto credo che richiedere l'intervento di un elettricista non sia una cattiva idea.
Avatar utente
Foto Utentemir
65,5k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21723
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[5] Re: Stanza senza corrente

Messaggioda Foto UtenteFlesciau » 28 giu 2015, 23:23

Salve mir!
In effetti casa mia ha 40 anni sicuri e ci abito da 8 anni, quando i miei l'hanno presa, hanno solo montato il interruttore magnetotermico differenziale perché la casa ne era priva, e poi altro non hanno fatto anche perché non avevano disponibilità economica e visto che tutto funzionava bene hanno lasciato cosi, in pratico ho tutto in un unico canale per cosi dire, infatti domani mattina provvederò a chiamare il tecnico e facciamo controllare stanza per stanza, anche perché ho notato che le scatole di derivazione fanno come dei ponti assurdi tra una stanza ed un'altra, ho notato anche che in camera da letto dei miei la posizione di scatole,interruttori e prese è bene organizzata, poi in altre stanze ho visto la presenza di cavi scollegati e sigillati, mi hanno detto delle persone che tempo prima ci abitavano che la casa dove abito era un'unica casa e l'impianto er aunico, poi hanno diviso i lotti e il tecnico che ci ha lavorato non si è curato di levare i cavi che non servivano, domani farò levare pure i cavi che non servono,mannaggia mannaggia. #-o
Avatar utente
Foto UtenteFlesciau
30 4
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 27 dic 2011, 15:36

1
voti

[6] Re: Stanza senza corrente

Messaggioda Foto Utentemir » 28 giu 2015, 23:33

Flesciau ha scritto:domani mattina provvederò a chiamare il tecnico...

:ok:
Se non erro, è un impianto realizzato in filtubo, ovvero conduttori rigidi che si utilizzavano in quegli anni, se cosi fosse, le probabilità di avere in qualche scatola di derivazione una giunzione farlocca è possibile; visto che ci sei domani fai verificare l'intero impianto, eviteresti sorprese future. ;-)
Avatar utente
Foto Utentemir
65,5k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21723
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[7] Re: Stanza senza corrente

Messaggioda Foto UtenteFlesciau » 29 giu 2015, 0:08

Se non erro, ...

Figurati che in 2 prese collegate in serie ho il cavo in rame di sezione grossa e rigido, un problema quando devi chiudere la presa, anche per paura di spezzarlo, mentre in un'altra presa ho come una matassa di fili che devi capire da dove arrivano, sto pensando di farmi aiutare dal tecnico e farmi uno schema dell'impianto! :D
Ultima modifica di Foto Utentemir il 29 giu 2015, 13:21, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: per rispondere utilizzare il tasto "rispondi", il tasto "cita" si utilizza solo per citare una parte di messaggio se necessario. Grazie.
Avatar utente
Foto UtenteFlesciau
30 4
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 27 dic 2011, 15:36

1
voti

[8] Re: Stanza senza corrente

Messaggioda Foto Utentedanielepower » 29 giu 2015, 2:19

Ti consiglio anche si sostituire quel nastro isolante bianco che si usava una volta e di stringere, se non ammorsettare, i cavi rigidi avvolti tra loro.

Mi capitó qualche mese fa in una vecchia abitazione che alcuni cavi rigidi avvolti nelle cassette si erano allentati e quel nastro col passare degli anni diventava quasi polvere :-|
O_/
Avatar utente
Foto Utentedanielepower
592 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 515
Iscritto il: 6 dic 2014, 17:58

1
voti

[9] Re: Stanza senza corrente

Messaggioda Foto Utentemir » 29 giu 2015, 13:24

Flesciau ha scritto:Figurati che in 2 prese collegate in serie ho...

Probabilmente intendevi in parallelo .. ;-) , se l'impianto è realizzato con il filtubo, ed i collegamenti della distribuzione sono realizzati bene e le sezioni dei conduttori rispettano la distribuzione dei carichi, non ci sono problemi nel suo utilizzo, ma vien da se che il tecnico dovrà verificare questi aspetti e non ultimo la presenza del conduttore di protezione relativo all'impianto di terra.
Avatar utente
Foto Utentemir
65,5k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21723
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[10] Re: Stanza senza corrente

Messaggioda Foto UtenteFlesciau » 29 giu 2015, 17:42

Allora,oggi ho chiamato il tecnico, quest'ultimo non poteva venire, ma gli ho spiegato cosa mi è successo, lui mi ha consigliato(qualcosina la so fare e poi mio fratello ne sa un po' più di me), di aprire tutte le prese , gli interruttori e le scatole di derivazione, in tal modo potevo seguire il percorso dei fili, perché lui ha sospettato o un cedimento del filo,cioè un allentamento di qualche mammut o qualche contatto fatto un p cosi, visto che a casa è vecchiotta e l'impianto pure, e sospettava pure che più semplicemetne un cavo non passasse più corrente.

cosi abbiamo staccato a corrente e controllato passo passo, tutte le prese dove erano collegate e come, ho comprato un 11,5 metri di fio tripolare sezione 1.5 ed ho cambiato gran parte di quelli rigidi con quello nuovo, alemeno fino a dove potevo toccare senza far danno ultieriore, poi ho cambiato alcune prese con quelle più moderne della bticino, e sono riuscito a far funzionare di nuovo il lampadario del bagno, li il collegamento era:
arrivava il filo principale che nella sua curva era leggermente spellato con il fio del lampadario che gli si arrolotava sopra con un nastro isolante che ora non riusciva piu a far presa, cosi lo aggiustato, però non riuscivo a sistemare la cucina, allora mi sono accorto che la scatola di derivazione di fianco alla cucina era collegata ad un'altra scatola(una sopra e l'altra sotto , in linea retta verticale, ora dovrebbe dirsi in serie o in parallelo?)

la cosa simpatica.... LA SCATOLA DI DERVIAZIONE DI SOPRA CHE MI SERVIVA ERA COPERTA DAL MONCONE DELLA SCALA!!! il falegname mi ha coperto la scatola senza prendersi cura di questo aspetto.....
allora ho isolato la scatola di sopra visto che erano solo due i cavi che arrivavano ad alimentare quela di sotto che andava in cucina e in bagno ?% , cosi ho riavuto la corrente sia in bagno che in cucina, spero di aver fatto bene, adesso ricontatto il tecnico e gli faccio vedere cosa ho fatto. spero di essermi spiegato bene.
Avatar utente
Foto UtenteFlesciau
30 4
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 27 dic 2011, 15:36

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 44 ospiti