Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Caratteristica asincrono

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentefpalone, Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi

1
voti

[31] Re: Caratteristica asincrono

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 12 ago 2015, 17:59

Ho un motore sincrono e posso ricreare le condizioni di carico con questo. Sbaglio?
Per assorbire e misurare una potenza meccanica si usano due metodi:
1°) diretto, mediante freni dinamometrici;
2°) indiretto, mediante macchine elettriche tarate.
Freni dinamometrici si fondano sul principio di equilibrare, mediante un peso applicato a un braccio di leva, l’azione prodotta dalla rotazione dell’albero della macchina di prova.
Le macchine tarate sono macchine elettriche delle quali si conosce con esattezza la curva del rendimento nelle diverse condizioni di funzionamento. Possono essere generatori o motori. Un generatore tarato serve ad assorbire la potenza meccanica resa da un motore. By.
Salve a tutti, ritorno sull'argomento "mat". Studiando la caratteristica dell'asincrono, per quale legame matematico se la resistenza rotorica diminuisce il motore lavora ad una velocità più prossima a quella di sincronismo?

Nel funzionamento normale il MAT, è bene che la resistenza rotorica sia di piccolo valore, per avere ridotte perdite nel rame rotorico e consentire il funzionamento a velocità prossima a quella di sincronismo. Normalmente il valore dello scorrimento critico varia tra il 10 e il 20%.
Mentre all’aumentare della resistenza rotorica aumenta lo scorrimento critico e diminuisce la velocità critica, mentre la coppia massima rimane costante, essendo indipendente da R’2. All’aumentare della resistenza rotorica aumenta la coppia di spunto del motore. By
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.272 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1549
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

0
voti

[32] Re: Caratteristica asincrono

Messaggioda Foto UtenteIho » 14 ago 2015, 10:19

Ho trovato in internet un pdf in cui è scritto che dato un motore trifase 50 Hz, se si fa funziona a 42 Hz (a tensione fissa} ridurrà velocità e potenza mentre se lo porto a 60 Hz aumenterà velocità, potenza e surriscaldamento. Non sono convinto della potenza. Non dovrebbe rimanere costante la potenza?
Avatar utente
Foto UtenteIho
206 1 3 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 589
Iscritto il: 8 ott 2008, 11:15
Località: Pulsano

1
voti

[33] Re: Caratteristica asincrono

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 14 ago 2015, 16:53

Iho,
no, ma quel pdf ha poco senso, oppure l'hai interpretato male.
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,5k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3393
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[34] Re: Caratteristica asincrono

Messaggioda Foto UtenteIho » 16 ago 2015, 22:53

No nel senso che la potenza non rimane costante?
comunque la pagina è questa:
Allegati
Cattura.JPG
Avatar utente
Foto UtenteIho
206 1 3 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 589
Iscritto il: 8 ott 2008, 11:15
Località: Pulsano

0
voti

[35] Re: Caratteristica asincrono

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 17 ago 2015, 7:42

Iho,
quella pagina dice una fesseria, l'hai trovata sul sito dell'Asilo Mariuccia?
Il web e' pieno di ciofeche, se vuoi trovare informazioni attendibili cerca tra le tante pubblicazioni su questo sito: http://www.electroyou.it oppure su http://www.electroportal.net
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,5k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3393
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[36] Re: Caratteristica asincrono

Messaggioda Foto UtenteIho » 17 ago 2015, 8:56

Eh, temevo dicesse una cosa non corretta. comunque sulla velocità e il surriscaldamento se non ricordo male dice correttamente , è la potenza che in realtà rimane costante. A me a dire il vero interessava sapere cosa succede alla corrente assorbita da un motore che può lavorare a 50 Hz ma lo si fa lavorare a 60 Hz. Rimane costante anch'essa visto che la potenza è costante?
Avatar utente
Foto UtenteIho
206 1 3 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 589
Iscritto il: 8 ott 2008, 11:15
Località: Pulsano

0
voti

[37] Re: Caratteristica asincrono

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 17 ago 2015, 9:15

Iho,
se fai una domanda piu' precisa e dettagliata ti si puo' rispondere. Senza informazioni non si puo'.
Se vuoi invece tutte le casistiche, cerca sul portale.
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,5k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3393
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[38] Re: Caratteristica asincrono

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 17 ago 2015, 17:42

A me a dire il vero interessava sapere cosa succede alla corrente assorbita da un motore che può lavorare a 50 Hz ma lo si fa lavorare a 60 Hz.
La devi misurare. O_/
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.272 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1549
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

0
voti

[39] Re: Caratteristica asincrono

Messaggioda Foto UtenteIho » 27 ago 2015, 12:34

mario_maggi ha scritto:Iho,
se fai una domanda piu' precisa e dettagliata ti si puo' rispondere. Senza informazioni non si puo'.
Se vuoi invece tutte le casistiche, cerca sul portale.
Ciao
Mario

La mia domanda è la seguente:
Se considero sempre lo stesso tipo di carico applicato ad un motore, se il motore, a cui è applicata sempre la stessa tensione, porto la frequenza da 50 a 60 Hz, cosa succede alla corrente assorbita dal motore? Sunda dice che occorre necessariamente una prova empirica.
Avatar utente
Foto UtenteIho
206 1 3 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 589
Iscritto il: 8 ott 2008, 11:15
Località: Pulsano

0
voti

[40] Re: Caratteristica asincrono

Messaggioda Foto Utenteflori2 » 27 ago 2015, 13:26

Se aumenti la frequenza senza aumentare la tensione la coppia disponibile del motore cala. Per lo stesso carico (coppia frenante) girerà più piano, cioè lo scorrimento sara maggiore. Per me la corrente aumenta.
Avatar utente
Foto Utenteflori2
1.077 4 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 929
Iscritto il: 10 ott 2006, 11:36

PrecedenteProssimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti