Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Quando non c'era il computer...

Linguaggi e sistemi

Moderatori: Foto UtentePaolino, Foto UtenteMassimoB, Foto Utentefairyvilje

4
voti

[71] Re: Quando non c'era il computer...

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 27 ago 2015, 10:47

Il titolo di questo thread è "Quando non c'era il computer..." quindi mi sembrava ovvio analizzare come e con cosa si "lavorava" nel passato appunto quando non c'era il computer, nel bene e nel male, tanto allora era così, e poco ci potevi fare.

Personalmente non ho alcun rimpianto del passato perché è inutile: il passato è passato, quello che è successo è successo e quello che non è accaduto non è accaduto... punto, e, fortunatamente, al momento, nessuno lo può cambiare.

Al massimo del passato si conservano i ricordi (se uno ha buona memoria... cosa che non vale per il sottoscritto... :mrgreen: ) belli o brutti che siano.

-------
Adesso posso pensare ad un circuito elettronico, impostarlo su un computer, il quale mi può fare lo sbroglio per ottenere il layout per la realizzazione del PCB, e può anche comandare una CNC per l'incisione diretta del PCB: quindi penso qualcosa e il computer fa il resto.

Prima pensavo ad un circuito elettronico, ne buttavo giù lo schema su un foglio di carta (prima lavorazione a mano di quanto pensato), a questo punto dovevo ragionare sullo schema e cercare di farne uno sbroglio e realizzare il layout del circuito, direttamente su PCB o tramite acetato per eseguirne la fotoincisione (seconda serie di lavorazioni manuali), ottenuto il layout e trasferito su PCB lo dovevo incidere con acido (terza serie di lavorazioni)... eccetera.

Era meglio prima? Ovviamente no, ma c'era poco da fare, quando non c'era il computer si doveva fare così (... oppure si lavorava di wire wrapping... :mrgreen: ) sia che si rimpianga o che si detesti il passato.

O_/ Max
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
7.884 3 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2322
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Un puntino insignificante nell'universo!!

3
voti

[72] Re: Quando non c'era il computer...

Messaggioda Foto Utente6367 » 27 ago 2015, 13:40

Un'altra tecnologia diffusa prima del computer (e della fotocopiatrice) era il ciclostile.

Tipico nelle scuole e nelle parrocchie (per stampare avvisi e i foglietti dei canti), oppure nei ristoranti (per il menu).

Mi ricordo che lo usavo anche io. Piaceva così tanto che qualcuno se lo faceva regalare dai genitori.
Avatar utente
Foto Utente6367
18,8k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6065
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

2
voti

[73] Re: Quando non c'era il computer...

Messaggioda Foto UtenteSjuanez » 27 ago 2015, 14:08

Si, la mia intenzione era quella di strizzare un occhio alle "cose fatte a mano", ma solo per il gusto di farle, non per la convenienza o praticità. Poi si è parlato di cose bellissime dal passato e, anche per me che molte non le ho mai usate, sono semplicemente cose belle.

Se si volesse discutere del valore del lavoro e della possibilità e convenienza alla delega, delle strutture di controllo su flussi più complessi dello stesso e in generale della contrapposizione costo/beneficio di una tale configurazione...sarebbe interessante lo stesso, ma la tecnologia c'entra molto meno di quello che sembra. E' una questione di proporzioni.

Se il tempo/lavoro di un individuo vale davvero tanto, nessuna azienda sprecherà quei minuti a fargli fare cose che possono fare altri. Ma spesso, dimentichiamo come insieme a noi, anche tutti gli altri sono "migliorati" quindi il nostro tempo vale relativamente al costo della delega ed in funzione dell'impiego della produttività liberata.

O_/ O_/ O_/
Più so e più mi accorgo di non sapere.

Qualsiasi cosa abbia scritto, tieni presente che sono ancora al mio primo rocchetto di stagno.
Avatar utente
Foto UtenteSjuanez
11,3k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3480
Iscritto il: 18 mar 2015, 13:48

0
voti

[74] Re: Quando non c'era il computer...

Messaggioda Foto UtenteStefanGrenzer » 27 ago 2015, 23:30

Non afferro il senso di alcuni interventi, anche ribaditi, che praticamente rifiutano il mondo A.C. (avanti computer :? ) capisco i giovanissimi che sono nati con il Mouse in mano, ma questo argomento ha confluito troppe interpretazioni di "come facevano gli Antichi senza Computer".
Io non sono un vecchietto nostalgico. Sono nel pieno della Carriera, ho figli piccoli (il piu' grande gia smanetta con le mie Radio in HF), alleno due squadre sportive dai 16 fino ai 26 anni e sono ben inserito nei loro discorsi. L'anno scorso in vacanza ho visitato un'interessante mostra sui Razzi e sull'Uomo nello Spazio nell'Era pionieristica. Era pieno di ragazzi e giovani che facevano un sacco di domande. Ma nessuno dubitava dei Voli Spaziali e della conquista Lunare fatti da persone sprovviste di PC o Tablet. Inutile affermare presuntuosamente che non si può vivere senza certi Software. Ognuno di noi vive con quello che ha a disposizione, al massimo livello possibile. Altrimenti fra 50,100 anni sembreremo NOI dei fangosi Cavernicoli . O_/
Avatar utente
Foto UtenteStefanGrenzer
169 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 17 gen 2015, 1:47

Precedente

Torna a PC e informatica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti