Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Progettista elettrico?

Aggiornamenti, orientamento, lavoro, attività professionali, riviste, libri, strumenti EY, Tips and tricks, consigli e pareri generici

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtenteSjuanez

0
voti

[1] Progettista elettrico?

Messaggioda Foto UtentePVeng » 3 set 2015, 11:20

Buongiorno,
sono un perito elettrotecnico 22 anni,abilitato da 1 anno, lavoro da circa 3 anni come progettista elettrico in una azienda e sto ultimando la triennale in Ingegneria Industriale.
Volevo chiedervi, secondo voi l'aspirazione massima professionale per un progettista elettrico quale potrebbe essere?
Da perito abilitato dove posso arrivare ?
Per avere più possibilità lavorative e remunerative, dovrei continuare con la specialistica?
Vi sono periti elettrotecnici che lavoro presso aziende nel forum oppure sapete il salario medio annuale fino a che cifra può arrivare?
Con banalità, per poter lavorare come progettista o per l'ufficio tecnico di una azienda coma la Eni o Terna , che requisiti bisogna avere?
Questo post è per assorbire i vostri pareri e farmi un'idea più ampia sul ruolo del progettista elettrico con le competenze che ho in questo momento e cercare di cominciare ad inquadrarmi concretamente il mio futuro professionale sia per la parte economica che per la parte di ruolo all'interno di una azienda e sulle aspettative che posso crearmi.
Avatar utente
Foto UtentePVeng
640 1 3 12
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 279
Iscritto il: 10 mag 2013, 21:35

1
voti

[2] Re: Progettista elettrico?

Messaggioda Foto Utentelillo » 3 set 2015, 11:46

buongiorno a te Foto UtentePVeng.
ogni considerazione sull'argomento lascia un po' il tempo che trova.
prescindendo dalla logica: più titolo = più capacità = più soldi, posso solo dirti che per esperienza personale conosco periti che ne sanno più di ingegneri, guadagnano di più, e se dovessi (come d'altronde ci sono andato) chiedere consiglio andrei piuttosto da loro che dal Prof. Dott. Ing. Tizio Qualunque.
ovviamente a livello giuridico vi sono limitazioni alla professione, limitazioni che lasciano anch'esse il tempo che trovano. :roll:
Avatar utente
Foto Utentelillo
18,0k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3407
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

-1
voti

[3] Re: Progettista elettrico?

Messaggioda Foto UtentePVeng » 3 set 2015, 12:17

Questo sicuramente, sono perito e felice di appartenere a questa categoria.
Purtroppo vedo che oggi siamo targetizzati in tutto, specialmente a livello lavorativo.
Mi riferisco a quelle offerte lavorative, requisito minimo laurea magistrale in xx per accedere ad un ruolo nell'ufficio tecnico dell'azienda yy, cosa che potrei fare anche da perito abilitato.
Il mio percorso di studi universitario, fortunatamente mi sta dando conoscenze e vedute in più sul mio modus operandi , ma non so se vale la pena iscrivermi all'albo degli ingegneri junior, oppure continuare la specialistica.
Come scritto nel post precedente, non ho mai visto offerte di lavoro di aziende come ENI, TERNA ecc. il cui requisito minimo sia il diploma tecnico e anzi, addirittura, tante volte nemmeno la laurea triennale ho visto.
Avatar utente
Foto UtentePVeng
640 1 3 12
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 279
Iscritto il: 10 mag 2013, 21:35


Torna a Informazioni varie più o meno utili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite