Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Quadro in forma 2b

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Quadro in forma 2b

Messaggioda Foto Utentethekant » 11 nov 2015, 16:52

Salve, leggo che la forma 2b prevede che i morsetti per i conduttori esterni devono essere separati dai sistemi di sbarre, inoltre le unità funzionali e i morsetti devono essere separati dal sistema di sbarre...insomma, per come la capisco io le sbarre devono essere segregate...
Mi sembra quindi che basta utilizzare dei sistemi di sbarre di distribuzione isolati (classici ripartitori da guida DIN...per fare un esempio HAGER KJ01DG per googolare un prodotto rappresentativo) e ho sempre eseguito la forma 2b...dal centralino di casa all'armadietto con risalita laterale per morsettiera ingresso/uscita cavi...giusto o troppo facile?
Ho per le mani un capitolato che prescrive questa forma di segregazione per i vari quadri del progetto, siano appunto centralini o armadi che necessitano di sistemi di sbarre più complessi...
Ringrazio anticipatamente
Avatar utente
Foto Utentethekant
110 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 588
Iscritto il: 5 set 2009, 12:20

2
voti

[2] Re: Quadro in forma 2b

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 11 nov 2015, 19:03

Tutti i quadri con interruttori montati affiancati su guida DIN (modulari) sono in forma 2 , se i terminali degli interruttori (o le morsettiere su cui sono cablate le uscite) sono separati dalle sbarre la forma di segregazione è sicuramente 2B
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
12,9k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2668
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[3] Re: Quadro in forma 2b

Messaggioda Foto Utentethekant » 12 nov 2015, 10:42

Bene grazie...in effetti non ci avevo mai pensato, ma utilizzando i ripartitori/morsettiere di distribuzione isolate ciò avviene sempre...buona giornata
Avatar utente
Foto Utentethekant
110 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 588
Iscritto il: 5 set 2009, 12:20

0
voti

[4] Re: Quadro in forma 2b

Messaggioda Foto Utentearabofenice » 21 nov 2017, 18:48

MASSIMO-G ha scritto:Tutti i quadri con interruttori montati affiancati su guida DIN (modulari) sono in forma 2 , se i terminali degli interruttori (o le morsettiere su cui sono cablate le uscite) sono separati dalle sbarre la forma di segregazione è sicuramente 2B


buonasera, scusate se riapro questa vecchia discussione; posso chiedervi come mai i quadri di potenza che utilizzano interruttori modulari installati su guida din sono classificabili in forma 2?
Avatar utente
Foto Utentearabofenice
0 2
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 1 feb 2012, 16:56

1
voti

[5] Re: Quadro in forma 2b

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 21 nov 2017, 19:50

Beh la parte relativa ai modulari in teoria si....la parte relativa agli scatolati puo essere in forma 3 /4 ma quella con i modulari affiancati su guida din è per forza 2. Però a mio avviso si puo considerare anche solo gli scatolati per quanto riguarda la classificazione della segregazione
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
12,9k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2668
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[6] Re: Quadro in forma 2b

Messaggioda Foto Utentearabofenice » 21 nov 2017, 22:42

Grazie mille della risposta, ma perdonami la testardaggine, non capisco perché è per forza di forma 2 e non può essere 1?
in quanto gli interruttori modulari non sono separati da barriere o da diaframmi.
Avatar utente
Foto Utentearabofenice
0 2
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 1 feb 2012, 16:56

1
voti

[7] Re: Quadro in forma 2b

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 22 nov 2017, 9:17

Beh possono essere anche di forma 1 , ci mancherebbe. Per il normale montaggio dei modulari il loro massimo è forma 2, poi se si monta ogni modulare in un cassetto dedicato potrebbero anche essere in forma addirittura 4. Potrebbe avvenire per modulari "importanti" con alte correnti di cortocircuito e alte correnti nominali (tipo gli NG125 Schneider e i S800 ABB ad esempio)
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
12,9k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2668
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[8] Re: Quadro in forma 2b

Messaggioda Foto Utentearabofenice » 25 nov 2017, 22:09

Grazie della risposta.
quindi, utilizzando una morsettiera di distribuzione, cordine e interruttori "con i morsetti con un grado IP2X" è classificabile come 2b
Avatar utente
Foto Utentearabofenice
0 2
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 1 feb 2012, 16:56

1
voti

[9] Re: Quadro in forma 2b

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 26 nov 2017, 18:13

Si in teoria con una morsettiera protetta di distribuzione potrebbe essere definito 2b
2- Segregazione delle sbarre dalle unità funzionali
b- Terminali separati dalle sbarre
Però per un quadro di modulari la forma di segregazione mi sembra che abbia poca o nulla importanza
La ha nel caso di quadri power center o distribuzione con interruttori scatolati o aperti
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
12,9k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2668
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[10] Re: Quadro in forma 2b

Messaggioda Foto Utentearabofenice » 27 nov 2017, 20:29

Sono infinitamente grato per le tue risposte. Ti do ragione quando dici che è superfluo definire la forma del quadro quando non si usano le sbarre. Ma è stato espressamente richiesto dalla committenza. Volevo esserne sicuro della forma 2b, perché, nel caso in cui fosse di forma 1 (come invece afferma la committenza), per motivi di sicurezza ogni intervento deve avvenire togliendo l'alimentazione su tutto il quadro e non solo dove è necessario.
Avatar utente
Foto Utentearabofenice
0 2
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 1 feb 2012, 16:56

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti