Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Come diventare webmaster e SEO?

Linguaggi e sistemi

Moderatori: Foto UtentePaolino, Foto UtenteMassimoB, Foto Utentefairyvilje

2
voti

[21] Re: Come diventare webmaster e SEO?

Messaggioda Foto UtenteSjuanez » 10 dic 2015, 6:32

Premettendo che ogni persona ha un modo di imparare molto personale, non ho mai tratto grande giovamento dal guardare soltanto un corso passivamente. Per apprendere le cose a un buon livello ho sempre avuto bisogno di scrivere codice.

Infatti se posso darvi un altro consiglio è quello di vedere le lezioni su un secondo schermo (PC, notebook o tablet) e lavorare nel mentre su uno schermo libero. Funziona davvero meglio!

Se vuoi investire tanto tempo, lascia perdere youtube e trova una libreria di corsi professionali ben fatti, con file di esempio ed esercizi:

:arrow: Coursera
:arrow: Lynda.com
:arrow: udemy.com
:arrow: Udacity
:arrow: Codecademy

Fidati, Youtube purtroppo spesso non è all'altezza. ;-)

O_/ O_/ O_/
Più so e più mi accorgo di non sapere.

Qualsiasi cosa abbia scritto, tieni presente che sono ancora al mio primo rocchetto di stagno.
Avatar utente
Foto UtenteSjuanez
11,3k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3480
Iscritto il: 18 mar 2015, 13:48

0
voti

[22] Re: Come diventare webmaster e SEO?

Messaggioda Foto Utenteultrasound91 » 10 dic 2015, 6:36

Il mio lo reputo un modo comodo e piacevole per iniziare a studiare una nuova disciplina.
Dopo aver visto 1 o 2 videocorsi, continuo con i libri, sul lungo termine.
Avatar utente
Foto Utenteultrasound91
313 2 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 700
Iscritto il: 26 ago 2014, 21:02

0
voti

[23] Re: Come diventare webmaster e SEO?

Messaggioda Foto UtenteSjuanez » 10 dic 2015, 6:37

Come dicevo, ogni cosa che ti da giovamento va bene. ;-)
buon divertimento e se ti serve una mano sai dove trovarmi!

O_/ O_/ O_/
Più so e più mi accorgo di non sapere.

Qualsiasi cosa abbia scritto, tieni presente che sono ancora al mio primo rocchetto di stagno.
Avatar utente
Foto UtenteSjuanez
11,3k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3480
Iscritto il: 18 mar 2015, 13:48

1
voti

[24] Re: Come diventare webmaster e SEO?

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 10 dic 2015, 9:38

Sjuanez ha scritto:Premettendo che ...


Parole sagge, molto sagge! Anche perche' stavo per dire anch'io la stessa cosa :-)
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,9k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18469
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[25] Re: Come diventare webmaster e SEO?

Messaggioda Foto Utentemaxx » 10 dic 2015, 11:30

Sjuanez ha scritto:SEO: l'esperto seo sta diventando sempre di più una leggenda, nel senso che proprio si sta dimenticando che esiste. Era il tizio che, con magheggi segreti, riusciva a portare il sito nelle prime posizioni della SERP (pagina dei risultati di google o comunque dei motori di ricerca). Siccome i motori di ricerca stanno diventando sempre più immuni a queste pratiche, il suo ruolo ora è molto ridimensionato. E spesso non esiste un vero esperto SEO, ma tutti quelli fin qui dotati si occupano di aspetti SEO e sanno soprattutto come evitare gli errori. Conoscere il seo è bene, puntare solo a quello non mi sembra una buona strategia (sempre opinione personale)

Sarà anche così ma mi risulta che ancora i motori di ricerca (perlomeno google) assecondino il domain spamming. Possono esserci già aziende posizionate che vendono scarpe di latta con contenuti ben calibrati per essere indicizzati correttamente ma se tu registri scarpedilatta.com e inserisci contenuti hai ottime possibilità di scavalcarli con le keywords di ricerca contenute nel nome di dominio. Quando ho fatto presente questo ad una azienda che si occupa di siti e SEO me la volevano fare passare come una anomalia, tornandomi a parlare di contenuti, pazienza, e la solita tiritera. Ho proposto di registrare domini con le keywords, creare un sito di poche pagine o ad una sola pagina per ogni tipo di prodotto e concatenarli ad un sito principale dell'azienda, però non sapevo come fare questo in modo corretto affinchè il sito principale divenisse a sua volta navigabile e ben indicizzato (e qundi non una semplice pagina di links priva di contenuti o con contenuti replicati inglobando i testi dei singoli siti con php). Non c'è stato verso di dare un seguito alla mia idea, era al di fuori della loro prassi e non mi hanno offerto soluzioni alternative per metterla in pratica.
Se una cosa funziona ma è al di fuori della prassi probabilmente manca un vero esperto in materia.
Avatar utente
Foto Utentemaxx
261 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 15 apr 2012, 20:28

1
voti

[26] Re: Come diventare webmaster e SEO?

Messaggioda Foto UtenteSjuanez » 10 dic 2015, 11:51

Avere il nome giusto premia, ma...

Queste pratiche sono considerate prossime al black hat (a rischio di penalizzazione) e anche se finora funzionano, nessun professionista serio ti consiglierebbe di aprire molti domini "vuoti" che reindirizzano il traffico.

Il punto, sempre secondo me, è questo: Se un trucchetto funziona oggi, ma è sporco, il rischio che in futuro ti si ritorca contro è altissimo.

Per non lasciare appese le mie considerazioni, ti faccio l'esempio dei backlink e delle directory alla carlona: prima più link avevi, più era grande il tuo successo. Ora se hai i link sbagliati, sei fuori. Ma poi chi ti toglie la penalizzazione di dosso? Certo le procedure ci sono, a patto di poter sostenere 6-12 mesi di oscuramento e la successiva ripartenza da 0. Non una bella esperienza.

Insomma va valutato sempre il rischio di queste operazioni nel lungo termine.

Un escamotage ci sarebbe: aprendo mini siti con la guida alla scelta dei prodotti, ma pure questi, se linkano tutti allo stesso dominio e a nessuno dei concorrenti, vengono presto trattati come volantini da BigG e di scarsa rilevanza per l'utente. Se fatti bene, restano back link buoni per almeno qualche anno e va valutata la propensione ad informarsi dell'utente medio sulla tipologia merceologica specifica.

Come scrivevo il SEO non è una scienza esatta e bisogna pesare attentamente ogni mossa. Se mi chiedessero un consiglio, direi di puntare tutto sull'usabilità, geolocalizzazione e sui tassi di conversione.

Sono sistemi più sicuri perché garantiscono esperienze migliori agli utenti e, su questo ti chiedo di credermi sulla parola, alla fine è quello che più conta!

:arrow: Il tutto resta, come detto, una mia opinione, devi verificare a fondo con i tuoi consulenti cosa puoi migliorare. ;-)

O_/ O_/ O_/
Più so e più mi accorgo di non sapere.

Qualsiasi cosa abbia scritto, tieni presente che sono ancora al mio primo rocchetto di stagno.
Avatar utente
Foto UtenteSjuanez
11,3k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3480
Iscritto il: 18 mar 2015, 13:48

0
voti

[27] Re: Come diventare webmaster e SEO?

Messaggioda Foto Utenteultrasound91 » 20 dic 2015, 2:00

Per geolocalizzazione e tassi di conversione intendi offrire il sito in più lingue?
Avatar utente
Foto Utenteultrasound91
313 2 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 700
Iscritto il: 26 ago 2014, 21:02

4
voti

[28] Re: Come diventare webmaster e SEO?

Messaggioda Foto UtenteSjuanez » 20 dic 2015, 16:10

Non precisamente.

La geolocalizzazione è quella tecnologia che ti permette di determinare dove si trova il tuo utente in quel momento ed è molto usata dai motori di ricerca per proporre risultati contestuali alla posizione.

Prova a cercare qualcosa a Torino e poi fallo a Roma, vedrai una SERP (pagina dei risultati) completamente diversa. Va da se che un sito può o non può essere interessato ad apparire in SERP da qualunque città, ma questo non è un risultato facile da ottenere.

Localizzare un sito, invece, non significa affatto soltanto tradurlo. Anzi, sarebbe un bello spreco di soldini! Localizzare significa, per farla breve, fare in modo che chi visita il sito lo percepisca come un sito del suo paese. Immagina solo che in Europa ci sono 28 diversi regimi IVA, che negli Stati Uniti vi sono tasse locali che si sommano a tasse federali e così discorrendo.

Localizzare un sito, significa anche prestare attenzione alla palette cromatica che in alcuni paesi non coincide con la nostra. Ai font adatti per i caratteri locali, agli "usi e costumi" insomma.

Un procedimento complesso e davvero costoso, se poi aggiungi:
:arrow: legislazioni locali
:arrow: indicizzazione dei motori di ricerca locali
:arrow: campagne pubblicitarie locali (decisamente complesse)
:arrow: copywriting localizzato (un inferno!)

Diciamo che più ti allontani dal tuo paese e dalla tua cultura, più hai bisogno dell'aiuto specializzato di una web-agency locale oppure non te la caverai mai.

Non è un caso se i siti multilingua fatti bene, sono quelli delle grandi compagnie.

Il tasso di conversione invece, è il numero di utenti che svolgono un'azione preposta (goal) in rapporto al totale dei visitatori.

Se tu ad esempio gestisci una newsletter sul mondo dell'elettronica, il tuo sito avrà come obbiettivo quello di far iscrivere spontaneamente le persone. Quindi se su 100 visitatori, 3 si iscrivono, il tuo tasso di conversione è del 3%.

La conversione per eccellenza negli e-commerce è la vendita, dunque se tu hai 100 visitatori e 5 acquistano, ti ritrovi con il fantascientifico tasso di conversione del 5% (in realtà non supera il 1.5-3%).

Quando si fa un sito (commerciale) e ci si pone un obbiettivo (goal) si sa in partenza che tanti utenti visiteranno per svago o curiosità soltanto le pagine. Alcuni pure per sbaglio. Dunque è opportuno curare i tassi di conversione e i percorsi di conversione che dovrebbero seguire i tuoi utenti.

Spero di aver chiarito i tuoi dubbi, altrimenti non esitare a chiedere.
O_/ O_/ O_/
Più so e più mi accorgo di non sapere.

Qualsiasi cosa abbia scritto, tieni presente che sono ancora al mio primo rocchetto di stagno.
Avatar utente
Foto UtenteSjuanez
11,3k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3480
Iscritto il: 18 mar 2015, 13:48

4
voti

[29] Re: Come diventare webmaster e SEO?

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 20 dic 2015, 17:07

Foto UtenteSjuanez, e preparare un articolo di tutte queste cose interessanti che hai scritto? Io lo apprezzerei molto, come pure tanti altri utenti.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,9k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18469
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

1
voti

[30] Re: Come diventare webmaster e SEO?

Messaggioda Foto UtenteSjuanez » 20 dic 2015, 17:12

Sarà come al solito un piacere, Isidoro, forse ci vorrà una piccola serie di articoli per tenere le cose ordinate e lo farò volentieri se è in tema col portale e gradito.

Mi sembrava un po' fuori tema, ma in effetti, è un argomento discusso altre volte anche sul forum, quindi vedrò di organizzarmi e appena avrò occasione, inizierò a scrivere. ;-)

O_/ O_/ O_/
Più so e più mi accorgo di non sapere.

Qualsiasi cosa abbia scritto, tieni presente che sono ancora al mio primo rocchetto di stagno.
Avatar utente
Foto UtenteSjuanez
11,3k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3480
Iscritto il: 18 mar 2015, 13:48

PrecedenteProssimo

Torna a PC e informatica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti