Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Come (quanto) si tendono le cinghie di trasmissione?

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentemario_maggi, Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentefpalone

0
voti

[1] Come (quanto) si tendono le cinghie di trasmissione?

Messaggioda Foto UtentePaoloLiutaio » 3 dic 2015, 22:44

Buonasera a tutti, spero che l'argomento sia pertinente alla sezione in cui lo posto.
Da non molto ho cambiato cuscinetti e cinghie dell' albero della pialla della mia combinata. Il problema ho teso le cinghie a naso, seguendo per filo e per segno le indicazioni del manuale: tensionare le cinghie [...] tendere troppo le cinghie ne causa un surriscaldamento e la rapida distruzione delle stesse. :roll:

Ora va tutto bene, la pialla pialla e non ci sono più vibrazioni come invece succedeva prima della sostituzione. Il problema è che in effetti non so se le cinghie sono tese correttamente e non ho nessuno strumento che me lo possa indicare (e nemmeno un esperto che lo possa fare a occhio).

Quindi la domanda da un milione di euro è: come si fa a capire ad occhio se delle cinghie di trasmissione sono tese in maniera corretta?

Grazie mille! O_/
Allegati
cinghie.jpg
Avatar utente
Foto UtentePaoloLiutaio
1.228 2 6 11
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 254
Iscritto il: 24 lug 2015, 16:54

3
voti

[2] Re: Come (quanto) si tendono le cinghie di trasmissione?

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 3 dic 2015, 23:51

Non è facile rispondere. Non potendo disporre degli appositi strumenti di misura e di precise indicazioni da parte del costruttore, l'unico criterio è che, in presenza di movimenti anche di tipo impulsivo (ad esempio, in fase di avvio) o sotto sforzo, la cinghia sia tesa quel tanto che basta da non scivolare sulle guide e non "saltare", evitando di tenderla ulteriormente.
Di più non so dirti.
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
2.478 2 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1003
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

2
voti

[3] Re: Come (quanto) si tendono le cinghie di trasmissione?

Messaggioda Foto Utentepaofanello » 4 dic 2015, 0:47

Non so, e certo non dare retta a me (per il tuo bene :mrgreen:) ma immagino che la tensione venga scelta per avere il minimo strisciamento tra cinghia e ruota, senza sovraccaricare la cinghia in questione.
L'unica idea che mi viene in mente, ma te lo dico subito: mi sembra stupido metterla in pratica, è di iniziare con una cinghia poco tesa (poco a tua discrezione :D) e calcolarsi con dei segni fatti con pennarello (una sulla cinghia, ed uno sulla ruota) lo strisciamento tra le due (cosa non banale). poi aumentare la tensione fino a che questo strisciamento diventi trascurabile.
"Trascurabile" però come parola non ha senso, un millimetro in più per una trave d'acciaio è trascurabile, per uno strato di silicio in un integrato può essere uno spessore enorme.
quindi? Quindi considera che non abbia detto nulla, puoi usarla per qualche minuto consecutivamente e controllarne (magari non a mani nude) la temperatura della cinghia, se è esagerata (esagerata quanto? stesso discorso di prima, bo!) prova un poco a diminuire e vedi se noti cambiamenti nel funzionamento.
Vedi di non fidarti di me però :mrgreen:
Piuttosto che chiedere qualcosa a me, chiedila a Mara Maionchi. E' più competente.
Avatar utente
Foto Utentepaofanello
2.275 8 13
Expert
Expert
 
Messaggi: 532
Iscritto il: 7 lug 2015, 21:01

2
voti

[4] Re: Come (quanto) si tendono le cinghie di trasmissione?

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 4 dic 2015, 1:25

:-) Presumendo che la cinghia vecchia fosse tesa correttamente sarebbe bastato segnare la posizione del tenditore... poi ulteriore verifica spingerla col dito (sempre a macchina ferma e alimentazione scollegata ovviamente ! Ci dovrebero obbligatoriamente essere le protezioni che impediscono l'avviamento a carter aperti ma mi hanno insegnato a non fidarmene mai, anche perché i furboni che le escludono "per fare prima" non mancano mai... ) e vedere che ceda in modo ragionevole... personalmente non ho mai visto usare ne usato struenti le migliaia di volte che ho p. es. visto variare e/o variato i rapporti dei trapani a colonna; ad ogni modo l'eccessiva tensione di una cinghia non provoca solo l'usura precoce della stessa ma anche quella dei cuscinetti degli alberi di su cui sono calettate le pulegge e "sforza" il motore; a proposito, se c'è la possiilità di rotazione "in folle", non essendo un macchinario "gigante" si può anche far ruotare a mano e se la senti frenata significa che la cinghia è troppo tesa. O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
13,5k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9278
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[5] Re: Come (quanto) si tendono le cinghie di trasmissione?

Messaggioda Foto UtentePaoloLiutaio » 4 dic 2015, 6:32

Grazie per i contributi!
Da quello che capisco sembra che debba essere tesa "il meno possibile", in pratica.
Foto Utentepaofanello: il pennarello è superfluo, credo che basti vedere se la cinghia fischia (come ha suggerito Foto UtenteFranco012) in fase di avvio visto che è trifase e parte a triangolo subito. In effetti comunque non ci avevo mai pensato che questo potesse essere sufficiente...
Foto Utenteclaudiocedrone: purtroppo quando mi è arrivata la combinata (l'ho presa usata), c'era il cuscinetto dalla parte delle cinghie che faceva rumore e l'albero girava con parecchia fatica. Già li a spingerle con un dito mi sembrava che le cinghie fossero troppo tese (sempre a naso). Rimettendo quelle nuove ho anche pensato che cinghie usurate e nuove possano avere diverso comportamento ed elasticità, quindi non mi sono basato su quello che ho trovato.

Credo di capire che dovrò "mollare" ancora un po' le cinghie finché siamo sul limite del fischiaggio alla partenza.
Ditemi se vi sembra una regola abbastanza corretta: le cinghie vanno tese il meno possibile, ma non tanto da slittare sulle pulegge.

Grazie mille per l'aiuto! :ok:
Avatar utente
Foto UtentePaoloLiutaio
1.228 2 6 11
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 254
Iscritto il: 24 lug 2015, 16:54

1
voti

[6] Re: Come (quanto) si tendono le cinghie di trasmissione?

Messaggioda Foto Utentecronos80 » 4 dic 2015, 9:42

Puoi provare a vedere sul catalogo del produttore. Solitamente noi progettiamo considerando un tensionamento dell'1-2%, misurato sulla lunghezza non tesa della cinghia.
O_/
Non cercare di piegare il cucchiaio. È impossibile. Cerca invece di fare l'unica cosa saggia: giungere alla verità. Il cucchiaio non esiste. Allora ti accorgerai che non è il cucchiaio a piegarsi, ma sei tu stesso!
Avatar utente
Foto Utentecronos80
1.546 1 6 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 636
Iscritto il: 17 gen 2012, 10:43

8
voti

[7] Re: Come (quanto) si tendono le cinghie di trasmissione?

Messaggioda Foto Utentemir » 4 dic 2015, 17:48

La tensione ideale è quella più bassa in cui la cinghia non slitta sotto le condizioni di massimo carico,ed è necessario un controllo durante le primne 24-48 h di rodaggio dell'installazione, controllando che non vi siano corpi estranei che ne determinino slittamenti e tensionarla se questa slitta.. Le conseguenze di un sovratensionamento sono la riduzione di durata della cinghia stessa e cosa ancor più importante la riduzione di vita del cuscinetto al relativo asse.

Il controllo della tensione in una trasmissione di tipo convenzionale segue la procedura:

-si misura il tratto libero t,
-al centro del tratto libero t, si applica una forza perpendicolare al tratto libero, quanto basta per far flettere la cinghia di 1,5 mm circa per ogni 100 mm di lunghezza del tratto libero, poi si confronta la forza applicata con i dati in tabella:

se la forza è fra i valori forza min e forza max la tensione della trasmissione è soddisfacente.

Avatar utente
Foto Utentemir
58,4k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19814
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[8] Re: Come (quanto) si tendono le cinghie di trasmissione?

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 5 dic 2015, 2:52

:-) Ecco finalmente il metodo scientifico; grazie Foto Utentemir. O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
13,5k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9278
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[9] Re: Come (quanto) si tendono le cinghie di trasmissione?

Messaggioda Foto Utentemir » 5 dic 2015, 13:35

Di nulla,per le cinghie dentate il metodo cambia. ;-)
Avatar utente
Foto Utentemir
58,4k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19814
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[10] Re: Come (quanto) si tendono le cinghie di trasmissione?

Messaggioda Foto UtentePaoloLiutaio » 5 dic 2015, 15:10

Grazie infinite mir, spiegazione veramente esaustiva! :-) Proverò a farlo con la bilancia della pasta, visto che non ho altre cose più professionali #-o

Una cosa, Le cinghie che ho io hanno sezione che tu nel disegno indichi come "Z", ma non c'è riscontro nella tabella delle forze. Hai disponibile anche questo valore oppure lo devo calcolare basandomi su quelli delle altre sezioni?

Nel frattempo grazie mille! :ok:
Avatar utente
Foto UtentePaoloLiutaio
1.228 2 6 11
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 254
Iscritto il: 24 lug 2015, 16:54

Prossimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti