Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Compressore da 400 V a 230 V: non va

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentefpalone, Foto Utentemario_maggi, Foto UtenteSandroCalligaro

0
voti

[1] Compressore da 400 V a 230 V: non va

Messaggioda Foto Utentedemerzel » 30 dic 2015, 18:59

Ho modificato l'alimentazione di un compressore da 400 a 230 V. Ovviamente il motore è realizzato in modo tale da poterlo fare (da dati di targa).

Secondo i miei calcoli con P = 1,5 kW a 230 V e 50 Hz viene fuori un condensatore da circa 90 microF. Ne ho messo uno da 100, ma parte solo la prima volta, a compressore "scarico". Quando però il compressore prova a ripartire (circa a metà della sua capacità), non riesce più a rispuntare e si pianta.

Qualcuno sa dirmi il perché?

Grazie in anticipo :)
Avatar utente
Foto Utentedemerzel
15 1 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 278
Iscritto il: 10 mar 2007, 16:37

0
voti

[2] Re: Compressore da 400 a 230V: non va

Messaggioda Foto Utenteibra » 30 dic 2015, 19:18

In attesa di risposte più precise, ti rispondo per sentito dire:
Dovrebbe esserci una valvola di sfiato, che si aziona durante lo spunto del motore, per poi richiudersi da sola una volta che il motore è a regime.
Verba volant, scripta manent
Avatar utente
Foto Utenteibra
1.282 3 4 6
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 15 lug 2015, 0:45

0
voti

[3] Re: Compressore da 400 a 230V: non va

Messaggioda Foto UtenteCandy » 30 dic 2015, 20:39

Se l'operazione che hai fatto si riferisce ad un compressore che funzionava a 400 V trifase e tenti di farlo funzionare a 230 V monofase con condensatore, difficilmente funzionerà.

Sono ignorante in materia, ma se non riesci a ridurre la cilindrata del compressore, non c'è verso di farcela.
Ora come ora il motore che hai riuscirà forse ad avere una coppia utile sull'albero del 50 % rispetto a quella nominale per cui è dimensionato il motore. E' pacifico che in talune circostante il motore si sieda.

Puoi fare lo sforzo di aumentare ancora un poco la capacità, ma difficilmente porterai a casa dei risultati fruibili.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,5k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10126
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

0
voti

[4] Re: Compressore da 400 a 230V: non va

Messaggioda Foto Utentedemerzel » 11 gen 2016, 17:52

Candy ha scritto:Se l'operazione che hai fatto si riferisce ad un compressore che funzionava a 400 V trifase e tenti di farlo funzionare a 230 V monofase con condensatore, difficilmente funzionerà.

Sono ignorante in materia, ma se non riesci a ridurre la cilindrata del compressore, non c'è verso di farcela.
Ora come ora il motore che hai riuscirà forse ad avere una coppia utile sull'albero del 50 % rispetto a quella nominale per cui è dimensionato il motore. E' pacifico che in talune circostante il motore si sieda.

Puoi fare lo sforzo di aumentare ancora un poco la capacità, ma difficilmente porterai a casa dei risultati fruibili.


Beh no, come indicato nella domanda la targa del compressore ammette l'alimentazione a 230 V. Quindi è fattibile. Documentandomi meglio ho potuto constatare che è una questione legata al caricamento/scaricamento del condensatore e alla peculiarità del motore del compressore. Si dovrebbe risolvere il tutto con un relè. Non appena avrò chiarimento più precisi dalla casa costruttrice li posterò in questo thread.
Avatar utente
Foto Utentedemerzel
15 1 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 278
Iscritto il: 10 mar 2007, 16:37

1
voti

[5] Re: Compressore da 400 V a 230 V: non va

Messaggioda Foto Utentesv650s » 12 gen 2016, 18:55

Si può funzionare a 400 V o 230 V ma sempre trifase...
collegando il motore in monofase con il condensatore perdi ca il 30 % di potenza, il condensatore non fa altro che ricavare la terza fase sfalsandola però di 90° invece che 120
Avatar utente
Foto Utentesv650s
50 1 3
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 14 mar 2012, 10:10

0
voti

[6] Re: Compressore da 400 V a 230 V: non va

Messaggioda Foto UtentePaoloLiutaio » 12 gen 2016, 19:14

Se dovessi decidere io, valuterei se sostituire il motore completo con uno della stessa potenza resa ma monofase (calibrato per partire sotto carico, tra l'altro).
Avatar utente
Foto UtentePaoloLiutaio
1.228 2 6 11
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 258
Iscritto il: 24 lug 2015, 16:54


Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti