Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Estensione del citofono per disabili

Piccole automazioni, installazioni elettroniche e domotica

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Estensione del citofono per disabili

Messaggioda Foto Utentelrinetti » 20 gen 2016, 20:05

Salve a tutti,
per un problema personale, forse non solo mio, vorrei fare in modo che un mio parente con difficolta motorie,
possa usare il citofono senza alzarsi dalla sedia e andare alla cornetta per sentire chi suona al portone.
Potreste consigliarmi qualche prodotto finito ?
In rete si sono scatenati a fare app che remotizzano questo e quello ma non e' quel che mi serve.

Grazie
Avatar utente
Foto Utentelrinetti
125 1 3 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 9 gen 2010, 1:11

1
voti

[2] Re: Estensione del citofono per disabili

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 21 gen 2016, 0:11

Prova a cercare col motore di eastin "citofono" e vedi se tra i prodotti elencati ce n'è uno che fa al caso tuo.
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
13,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2049
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

0
voti

[3] Re: Estensione del citofono per disabili

Messaggioda Foto Utentelrinetti » 21 gen 2016, 8:24

Grazie GuidoB
nel mio caso pero' esiste gia' un impianto citofonico (quello di condominio) tradizionale.
Quel che vorrei applicare, e' una sorta di "estensione" alla cornetta del citofono che permetta di parlare / ascoltare rimanendo seduti o a letto. Una specie di citofono "cordless".

Buona giornata
Avatar utente
Foto Utentelrinetti
125 1 3 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 9 gen 2010, 1:11

2
voti

[4] Re: Estensione del citofono per disabili

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 21 gen 2016, 11:16

Allora non è facile.
Io prima di tutto proverei a sentire il costruttore del citofono per vedere se ha la possibilità di aggiungere una o più postazioni interne. Via filo è probabile che si possa: magari con due postazioni extra (vicino al letto e vicino alla sedia) potresti risolvere.

Per farlo via radio ti servono due dispositivi: un'interfaccia verso il citofono e un citofono portatile.
Poi devi remotizzare lo sgancio della cornetta e i pulsanti di apertura, oltre alla ricetrasmissione vocale.
Io partirei da un interfono via radio. Ma è un lavoro non indifferente, e poi risulterebbe un accrocchio.

Se hai fortuna, il costruttore del citofono ha già fatto un'interfaccia domotica e puoi gestirla con uno smartphone o tablet. Prova a sentire il costruttore.
Se l'interfaccia domotica non c'è, realizzarla su un citofono che non la prevede è un lavoro piuttosto impegnativo. Su questo non posso aiutarti.

Buona fortuna
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
13,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2049
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

2
voti

[5] Re: Estensione del citofono per disabili

Messaggioda Foto Utentelrinetti » 21 gen 2016, 13:13

Grazie GuidoB,
penso che sentiro' il costruttore o l'installatore del citofono,
come dicevi tu.
Forse hanno gia' affrontato il problema e hanno una soluzione.
In effetti su un impianto gia' fatto in modo tradizionale, non e' semplice.
Se sara' fattibile,
postero' qui la soluzione.
Avatar utente
Foto Utentelrinetti
125 1 3 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 9 gen 2010, 1:11

1
voti

[6] Re: Estensione del citofono per disabili

Messaggioda Foto Utentelrinetti » 24 gen 2016, 12:55

Salve
ho ricevuto da un commerciante, un suggerimento: si tratta di una interfaccia tra due rete: telefonica e citofonica.
Naturalmente non sono in grado di dire ora se e' adatta o meno per quel che voglio fare, come scritto nei precedenti posts, comunque volevo esportare il tutto a chi segue questa discussione.
Magari serve anche ad altri. Io intanto devo approfondire, continuando a studiare l'argomento e questa
Interfaccia Telefonica 1332/40.
Forse qualcuno capisce al vola di cosa si tratta e come si usa.
Questa e' la risposta testuale che ho ricevuto:
Prima di tutto occorrerebbe sapere che tipo di sistema citofonico è installato (analogico oppure digitale).

Se si tratta di un sistema analogico 4+n con chiamata elettronica può utilizzare l’interfaccia telefonica 1332/40 e collegare in uscita un cordless telefonico (ad esempio 4119/1)

L’interfaccia deve essere alimentata con un trasformatore 9000/230.
Avatar utente
Foto Utentelrinetti
125 1 3 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 9 gen 2010, 1:11

2
voti

[7] Re: Estensione del citofono per disabili

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 27 gen 2016, 1:45

Ho trovato in rete l'interfaccia che dici, questo è il manuale della casa costruttrice Urmet.

È un mini centralino telefonico interno con la possibilità di collegare anche citofoni Urmet. Non so se va bene per altri tipi di citofoni. Avresti quindi il "citofono sul telefono", anche su un cordless, quindi senza fili.

Da telefono si può controllare l'apertura di due elettroserrature (cancello e portone, per esempio), inviando gli appositi comandi, composti da sequenze di tre tasti (normalmente "# # 1"). Usando un "citotelefono Urmet" il tasto da azionare sarebbe uno solo.

Se il citofono è compatibile e la sequenza di tre tasti non è un ostacolo, a me sembra una buona soluzione.

È bene farselo installare e programmare da chi sa già farlo, anche se sul manuale è abbastanza spiegato.
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
13,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2049
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

0
voti

[8] Re: Estensione del citofono per disabili

Messaggioda Foto Utentelrinetti » 28 gen 2016, 21:58

Grazie GuidoB
approfondisco e vedo se posso mettere in pratica o farmelo installare.
A prima vista sembra proprio quel che cercavo.
Avatar utente
Foto Utentelrinetti
125 1 3 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 9 gen 2010, 1:11


Torna a Automazione civile

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti