Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Terra non giallo-verde

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Terra non giallo-verde

Messaggioda Foto UtenteGabrieleb » 25 feb 2016, 19:22

Buona sera a tutti
In un rustico ristrutturato recentemente una parte del cavo di terra che va dal locale contatori al quadro di appartamento è di colore bianco.
All' interno dell' appartamento il cavo di terra è di colore giallo-verde così come il tratto che va dal picchetto al collettore.
La mia domanda è: la dichiarazione di conformità che mi è stata consegnata all'atto dell' acquisto è valida ?
Grazie
Avatar utente
Foto UtenteGabrieleb
110 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 115
Iscritto il: 22 ott 2009, 19:27

3
voti

[2] Re: Terra non giallo-verde

Messaggioda Foto UtenteMike » 25 feb 2016, 19:38

La dichiarazione è sempre valida, se si riscontrano difformità rispetto a quanto dichiarato può essere contestata. Puoi farlo in maniera informale all'elettricista, il quale, se intelligente, accortosi dell'errore evidente, sistema il tutto, ovviamente a titolo gratuito e ringrazia anche della segnalazione.
Se invece fa orecchie da mercante, devi fare prima una comunicazione formale dando un tempo limite per effettuare l'intervento evidenziando che in caso di mancata risposta inoltrerai comunicazione alla CCIAA per i provvedimenti del caso.
Prima di passare alla fase formale, trattandosi di ristrutturazione, consiglio di verificare bene se nella DICO consegnata non sia stato evidenziato che il conduttore di protezione in questione è stato riutilizzato per l'impossibilità di essere sostituito; chiaramente l'impossibilità deve essere concreta.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,9k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14279
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

4
voti

[3] Re: Terra non giallo-verde

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 26 feb 2016, 7:47

Si deve anche vedere che tipo di contratto aveva l'elettricista che ha eseguito l'impianto, può anche essere che il suo incarico sia stato la sola sistemazione interna dell'edificio escluso la linea di alimentazione.
In quel caso è giusto aver realizzato la dichiarazione di conformità ma allegata a questa dovrebbe esserci una segnalazione, da parte della ditta installatrice al cliente, in merito al colore errato del conduttore di protezione.
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,1k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3399
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

1
voti

[4] Re: Terra non giallo-verde

Messaggioda Foto UtenteNSE » 26 feb 2016, 9:57

Condivido le considerazioni di Foto UtenteMike e Foto Utenteiosolo35 tuttavia aggiungo 2 considerazioni.
La prima, che mi perplime, è che si cerca di capire se la dichiarazione è valida e non se l'impianto e a norma. Mi sarei aspettato il contrario. La forma è bene che abbia la sua importanza, ma come indole auspico che non superi mai la sostanza.
La seconda, riguarda questa frase:
che mi è stata consegnata all'atto dell' acquisto è valida ?

Di cosa si sta parlando? Che hai acquistato un impianto o che hai acquistato il rustico?
perché nel primo caso risponde l'elettricista, nel secondo risponde il venditore.
Se il venditore ti ha venduto un bene agibile e a norma, ti devi rivalere su di lui.
Se il venditore ti ha venduto un bene nello stato di fatto in cui si trova. . beh. . il cerino ce lo hai te.
Non ti puoi rivalere sull'installatore se ha lavorato per il venditore e/o per il costruttore se non sai quali sono stati gli accordi tra loro.
E come se tu compri un auto esempio VW diesel a cui non funziona la centralina, mica ti rifai sulla Bosh, ti rifai direttamente sulla VW
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.759 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

2
voti

[5] Re: Terra non giallo-verde

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 26 feb 2016, 10:16

La dichiarazione di conformità che redige l'installatore segue l'immobile e non chi lo ha venduto.....quindi se l'installatore ha eseguito un impianto elettrico non a regola d'arte ne risponde sempre qualsiasi sia il proprietario....
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,1k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3399
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[6] Re: Terra non giallo-verde

Messaggioda Foto UtenteNSE » 26 feb 2016, 10:32

Foto Utenteiosolo35 non so se stiamo dicendo la stessa cosa.
Ma nel caso che io propretario del bene A, con impianto palesemente non a norma, chiamo un installatore x a mettere a norma una parte dell'ìmpianto di A; dopodichè vengo da te e ti vendo il bene come COMPLETAMENTE a norma.
Te dopo ti rivali su di me, non sull'elettricista.
Secondo me su una compravendita ne risponde sempre il venditore (a seconda di come ha venduto il bene).
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.759 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

0
voti

[7] Re: Terra non giallo-verde

Messaggioda Foto UtenteGabrieleb » 26 feb 2016, 11:40

Grazie a tutti per le risposte.
In merito ai quesiti di NSE ; io ho acquistato l'immobile con dichiarazione di conformità degli impianti elettrici e del gas, non mi sono preoccupato della sicurezza in quanto tale cavo , pur non essendo del colore prescritto è comunque di sezione adeguata ( 3 kW 6mmq lunghezza circa 12m ) quindi di fatto il suo lavoro lo fa.
Ritengo che l'ipotesi di Mike relativa al riutilizzo del cavo per impossibilità di sostituzione sia la più probabile ma non ne trovo traccia sulla dichiarazione.
Il mio dubbio è : se dovessi rivendere l'immobile la dichiarazione di conformità in mio possesso è valida oppure mi può essere contestata ?
Grazie ancora
Avatar utente
Foto UtenteGabrieleb
110 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 115
Iscritto il: 22 ott 2009, 19:27

1
voti

[8] Re: Terra non giallo-verde

Messaggioda Foto UtenteMike » 26 feb 2016, 12:26

Gabrieleb ha scritto:Il mio dubbio è : se dovessi rivendere l'immobile la dichiarazione di conformità in mio possesso è valida oppure mi può essere contestata ?


Stai tranquillo, la dichiarazione è valida e rimane tale fino alla dismissione dell'impianto.
Il colore non idoneo è un aspetto più formale che concreto in un ambiente residenziale, diverso sarebbe in un luogo di lavoro. Ad ogni modo, qualora dovesse accadere un infortunio e il perito nominato dal giudice riscontrasse la responsabilità nel mancato rispetto della colorazione G/V, ne risponderà sempre e solo l'elettricista.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,9k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14279
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[9] Re: Terra non giallo-verde

Messaggioda Foto UtenteGabrieleb » 26 feb 2016, 12:58

Grazie Mike per la risposta esaustiva e tranquillizzante.
Rivestire le parti visibili con del nastro adesivo giallo-verde sarebbe una cattiva idea ?
Avatar utente
Foto UtenteGabrieleb
110 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 115
Iscritto il: 22 ott 2009, 19:27

1
voti

[10] Re: Terra non giallo-verde

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 26 feb 2016, 14:13

Mike ha scritto:
Stai tranquillo, la dichiarazione è valida e rimane tale fino alla dismissione dell'impianto.
Il colore non idoneo è un aspetto più formale che concreto in un ambiente residenziale, diverso sarebbe in un luogo di lavoro.


Poi, consentitemi la provocazione, anche in un luogo di lavoro il pericolo ci sarebbe usando il G/V come conduttore attivo (un elettrodemente magari lo tocca senza verificare, credendo sia un conduttore di protezione, invece c'è tensione)
In questo caso il problema è solo la perdita di tempo per individuare i conduttori.
L'elettrodemente che vede cinque conduttori senza un G/V non ne tocca uno a caso contando che sia il conduttore di protezione: l'assenza del G/V è una efficace misura di allertamento :D e significa "occhio a dove metti le mani, probabile impianto fatto col culo"
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.688 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2183
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 35 ospiti